Global News 4 - global news

Da 50 anni, una storia che continua...
Vai ai contenuti
Davvero ?
Che circola nella popolazione un grosso gruppo di resistenti naturali e acquisiti al COVID , come emerge da ricerche riprese dal Magazine del Mario Negri, sembra un dato trascurabile all'infettivologo livornese e dalle elites del CTS,

Annotiamo con piacere  comunque che i cosiddetti "guariti", vanno uscendo anche in Italia dal girone di sospensioni  ope legis dei diritti al lavoro, e alle libertà, riservate solo ai buoni vaccinati, che si postula, siano sani e belli e "immunizzati", si da poter andare a festeggiare più o meno ovunque con Green Pass e a milionate,  anche con il virus  nelle goccioline emesse dal respiro "sanificato" dal vaccino....

Sarà questa forte filosofia scientifica  di guerra al virus, ispirata dalle fondazioni benefiche di Glaxo,  che illumina le menti scientifiche che portano leader europei vari ad assumere posizioni funerarie che imbarazzano da tempo

Posizioni queste riprese in  queste ore da più cancellerie e in particolare da un ministro della sanità che rilancia, affermando urbi et orbi  che:

«Quasi tutti saranno vaccinati, guariti o morti» https://www.ilpost.it/2021/11/22/coronavirus-germania-jens-spahn/

Avrà visto il ministro,  qualche filmaccio dell'orrore virale, che lo avrà impressionato, ma evidentemente nessuno gli ha letto che ben oltre il  95% dei contagiati è asintomatico, e molti altri che sono attaccati dal COVID lo fanno a pezzi

Così nel mentre continua la gara europea a chi è più duro contro i non vaccinati, con sbandamenti austriaci in curva, che travolgono l'intera popolazione nel look down, nella Bell'Italia dei migliori, figli della vecchia  doppia morale catto comunista, si continua a CTSZZARE, sperimentando nuove soluzioni sempre più avanzate cosi,  dopo gli open day di astra zeneca e J&j,  passiamo adesso dal GREEN PASS al SUPER GREEN PASS, che mette in casa (al massimo a lavorare, giá un progresso sociale...)
gente mediamente sana e immunizzata...dopo due anni di contatti con il virus...)

E manda a festeggiare più o meno ovunque i green passisti, anche se possono essere portatori asintomatici del covid, per non parlare dei malati con covid diagnosticato che le teste fine levantine, mandavano a ricoverarsi in reparti normali , tanto avevano il Green Pass...  

La scuola levantina sembra vincere su tutto lo stivale contagiando il centro Europa ..  

E il virus dilaga ....

Prato 24; novembre 2021
Vincenzo Valenzi
ITALIA SVEZIA 9 a 6 ?!?

In questa partita ci voleva il grande cronista Bruno Pizzul, ma per l'occasione ci possiamo affidare, ai numeri semplici della partita, riassunti in un articolo del Tempo, che vedono la piccola e imprudente Svezia, che continua a fare la cicala in una lunga estate, mentre l'autunno virale riannuvola lo stato della pandemia nei Paesi  europei che avevano scelto la linea dura a tolleranza zero contro il virus variante, con duri lock down, mascherine, ecc.ecc.

e infine vaccinazioni condizionate sperimentali   di massa,  con finale lasciapassare  virale che resta sotto la lente di ingrandimento  alla ricerca del SUPER GREEN PASS

Oltre che vincitori nel campionato europeo delle  vaccinazioni,  gli strateghi tricolore di guerra, segnerebbero dei successi anche nella discesa della protezione vaccinale  che da noi parrebbe  fare la melina
Così mentre altrove si assiste al crollo della protezione vaccinale, nello Stivale  "La protezione determinata dal vaccino anti-Covid per i vaccinati da più di 6 mesi cala dal 95% all'82%.

Più sfortunelli gli americani dove nelle case di cura  tra residenti e operatori ,si è assistito da tempo  alla perdita del 47% di efficacia  come documentano dati del CDC https://tephiconnect.org/news/464396

In Israele situazione ancora più critica con 78 su 79 morti che erano con doppia dose nella settimana prima di ferragosto con il Premier BENNET che implorava i suoi cittadini a correre a fare la terza dose

Anche sui ricoveri e sui decessi  ce la caveremmo meglio degli altri con il "Il 51,0% delle ospedalizzazioni, il 64,0% dei ricoveri in terapia intensiva e il 45,3% dei decessi sono avvenuti tra coloro che non hanno ricevuto alcuna dose di vaccino.

Mentre in Israele, il direttore di un ospedale dichiara che “Nel mio ospedale l’85-90% dei ricoverati sono persone completamente vaccinate."   https://bit.ly/3B4x9B4   

Pare che in Israele la crisi di efficacia vaccinale  continui anche con la terza dose  

Anche a Dublino la situazione dei ricoveri  dei vaccinati non è rosea  

Bisognerebbe capire meglio i numeri italici, anche alla luce delle attitudini levantine, che hanno visto la prestigiosa direzione regionale della sanità pugliese, e impartire una direttiva che favoriva i vaccinati  positivi al COVID,  ricoverandoli in reparti normali, sulla base della loro presunta non infettività (essendo vaccinati in modo completo al tempo)

Si è poi potuto apprezzare come malauguratamente questi soggetti sono infettivi  a tutti gli effetti come ci illustrano in un articolo del NEJM  https://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMc2112981?query=featured_home    

Sarebbe da chiedere al Presidente della Regione Puglia, nella sua doppia veste di  Governatore  e di Sostituto Procuratore della Repubblica in aspettativa,  ché ne pensa e ché si dovrebbe  fare per proteggere la salute pubblica,  minacciata da contagi di pazienti vaccinati, infettati con il COVID,   che vengono ricoverati nei reparti normali magari in stanza singola, senza tutte le precauzioni indicate per pazienti COVID  positivi,  che hanno portato buon ultimo a misure draconiane contro  i non vaccinati con lock down  solo per loro, rei di essere sani, in odore comunque di contagiabilitá, di ammalarsi e di fare ammalare, a causa di un egoismo antisolidaristico con le popolazioni protette dallo scudo vaccinale.

Il tutto accade nel mentre  si pretenderebbe di dare  la caccia libera ai non vaccinati che si vorrebbero  confinare nelle loro case e nei paesi più liberali con il permesso di andare a lavorare, al supermercato e passeggiatina intorno casa, con stigma,  figlio di una  superiorità morale tutta inventata per l'occasione  senza nessuna base scientifica e sanitaria,  come osservato in un recente articolo su LANCET https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(21)02243-1/fulltext#%20


 Niente male infine la pretesa che, a fronte di tanta grazia affamatrice e carcerina, di elementari diritti e libertà, i cittadini che rifiutano il siero condizionato sperimentale  (vedasi astra zeneca e J&J disastro),  stiano zitti e mosca, per non disturbare i migliori,  che sarebbero ispirati  dalla scienza  di guerra  e delle fondazioni  benefiche, impegnate senza risparmio di mezzi,  contro una popolazione resiliente, di 8 milioni di italiani, mediamente  super immunizzata che ha spesso combattuto eroicamente spesso a mani nude sul fronte virale lungo due anni, mentre i grandi strateghi tecnici scientifici di guerra nazionali e locali "combattevano" al caldo di comodi uffici con comode poltrone, da dove  operano ope legis per dare lezioni di vita pratiche con messa nel mezzo a una strada, di tanti ex eroi, annichiliti dei diritti al lavoro, alla professione e  alla libertà sociale,  limitata dalla mancanza del lasciapassare virale.

Forse, prima di mettere alla fame intere famiglie di sanitari di docenti  e lavoratori, questi Migliori con  i loro consulenti tecnico scientifici,  potevano dare una letta a qualche articolo sulla immunità nel COVID  come quello del Mario Negri https://www.marionegri.it/magazine/covid-19-durata-immunita   o quello più recente di NATURE che ci informa che i guariti hanno una immunità permanente e possono far a meno dell'evanescente siero genico

Avrebbero potuto fare una visita conoscitiva nella fredda  Scandinavia e in particolare a Stoccolma dove senza Lock Down, senza mascherine, senza obblighi vaccinali più o meno mascherati, se la passano molto meglio di noi   come si può apprezzare dando una occhiata su google a  svezia dati covid oggi.

Potrebbero sentire l'audizione al Senato del Capo del dipartimento della Salute pubblica della Casa Bianca, a cui   è stato intimato di smetterla  di importunare gli americani guariti dal COVID con minacce vaccinali inutili e pericolose

Una preghiera vorremmo infine rivolgere al Presidente Emiliano:

in occasione del Convegno sulla Valorizzazione degli Spazi, dei Servizi e del Patrimonio Professionale Italiano il prossimo 29 novembre a Lecce http://www.cimb.me/files/Lecce-29.11.2021-Federiciana---Umanizzazione.pdf affronti questi temi con gli  eminenti Criminologi  che troverà   al tavolo.
E da par suo nella duplice qualità di Magistrato Inquirente e di Governatore,  metta mano  alle leggerezze pseudoscientifiche che hanno partorito la tragicomica direttiva sul lasciapassare per igli infettati di COVID con GREEN PASS a vaccinazione "completa"

Prato 23 novembre 2021     Vincenzo Valenzi
ALLA RICERCA DELLA COERENZA EUROPEA NELLA GESTIONE DELLA PANDEMIA DA COVID

Dopo L'armata di Brancaleone europea che si aggira per  i teatri  operativi  con ventisette comandi militari, adesso nella guerra al COVID abbiamo che invece della moltiplicazione dei pani,  assistiamo alla moltiplicazione dei comandi paramilitari nella guerra al COVID CHE SI MOLTIPLICANO PER IL NUMERO DELLE REGIONI con posizioni come quella ferma del land tedesco della Sassonia  https://www.meteoweb.eu/2021/11/covid-germania-quarta-ondata/1739999/  fino a quella da Teatro dell'Opera napoletana interpretata in concorrenza tra di loro dal duo CROZZA DE LUCA
Proprio la Sassonia intanto ha raggiunto il limite massimo di sovraccarico gestibile delle terapie intensive per Covid e da venerdì entra in vigore il cosiddetto “freno d’emergenza“, con misure obbligatorie di limitazione dei contatti valide solo per i non vaccinati.
Dopo qualche sbandamento verso le politiche di Schallenberg, il Parlamento Olandese ha messo uno stop alle derive divisive e in un dibattito serale, anche uno dei partner di governo di coalizione a quattro partiti di Rutte ha espresso preoccupazioni sul fatto che ciò avrebbe causato divisione sociale.
La deputata Joba van den Berg dei Cristiano-Democratici ha detto che per il suo partito,  sarebbe necessario per introdurre una nuova legge sulla proposta attraverso la camera bassa, voleva soppesare alternative meno divisive. "La polarizzazione non ci farà uscire da questa crisi", ha detto.
Non era chiaro se il governo di coalizione sarebbe stato in grado di racimolare la maggioranza dei seggi, date le critiche secondo cui avrebbe trasformato alcune persone in "cittadini di seconda classe" e violato le libertà civili.
I pericolosi NO PASS pare che si siano infiltrati nel PARLAMENTO  DI AMSTERDAM  https://www.reuters.com/world/europe/dutch-debate-dropping-corona-pass-indoor-venues-unvaccinated-2021-11-16/
dopo aver conquistato le CORONE INGLESI, SVEDESI NORVEGESI  SPAGNOLE  che in uno slancio di "libertinaggio irresponsabile no vax" hanno rigettato  I GREEN PASS  e lasciato i loro cittadini liberi di fare più o meno  quello che vogliono come di norma https://www.ilgiorno.it/mondo/covid-norvegia-stop-restrizioni-ritorno-normalit%C3%A0-1.6840555, ed in particolare gli svedesi che lo hanno fatto dall'inizio, e che oggi  si trovano nella impietosa situazione di  godersi questo autunno caldo sociale e virale nelle altre regioni dove come in Italia abbiamo avuto i primati per  Look Down, severità sui GREEN PASS, sfaccio economico sociale, superati da poco dagli austriaci che non sopportavano tale primato italiano e con Shallemberg sono passati in prima posizione, guidando la gara europea per la lotta contro i non vaccinati CHIUSI IN CASA E AL MASSIMO ANDARE A LAVORARE E A COMPRARSI QUALCOSA DA MANGIARE https://notizie.tiscali.it/esteri/articoli/austria-lockdown-solo-per-non-vaccinati/  .
Ma la lotta non era contro il CORONA VIRUS 19 E ASSOCIATI ?
O E' CONTRO i non vaccinati  che magari come ci dimostra il modello reale svedese e le relative ricerche,  sono mediamente immuni dal COVID  per via genetica o di immunità acquisita contro altri corona virus, che si mantiene  anche contro questi  di ultima generazione come riportato da un documento su  EVIDENCE BASED MEDICINE DI UNA TRAGEDIA FAMILIARE SOCIALE E INDUSTRIALE EVITABILE ed evitata in gran parte dell'Europa https://www.iltempo.it/attualita/2021/09/14/news/modello-svezia-no-green-pass-meno-vaccinati-italia-soli-38-morti-in-un-mese-terza-dose-28675568/
Il dato tragico, con qualche tratto anche tragicomico alla CROZZA,   che sfugge ai pretoriani della lotta ai non vaccinati e che, nelle residenze per  anziani USA , il CDC ha trovato che circa la metà non era più protetta dal ciclo "completo" https://tephiconnect.org/news/464396

Nel centro pilota delle vaccinazioni anticovid che nel bene e nel male detiene il primato mondiale della vaccinazione anticovid, i dati  della  difficoltà  vaccinale sono più nitide e ci raccontano Come detto anche dal Premier israeliano  Bennet,  che la doppia dose di vaccino non serve a proteggere la vita, tanto che in Israele la settimana prima di ferragosto su 79 morti di COVID, 78 erano vaccinati con doppia dose, e come ha dichiarato il  Dr. Kobi HAVIV: “Nel mio ospedale l’85-90% dei ricoverati sono persone completamente vaccinate. L’efficacia del vaccino sta svanendo” https://bit.ly/3B4x9B4 .

C'è poi la telenovela bruttiful dei guariti con tampone e in particolare senza tampone positivo, i famosi e malfamati asintomatici, che in Italia vengono sospesi ope legis dal lavoro, in particolare docenti e sanitari,

Da studi riportati dal Magazzine del Mario Negri, emerge come 4 milioni di italiani guariti dal COVID  diagnosticati con tampone e altrettanti non diagnosticati con  tampone, ma pieni di anticorpi, sono dotati di una Immunità uguale o superiore a quella conferita dal vaccino.

Un recente lavoro pubblicato su NATURE  ci informa altresì che tale immunità sarebbe permanente https://twitter.com/ChanceGardiner/status/1459658357871202315?s=2

Negli USA sono 100 milioni, nei quali,   come afferma l'ex direttore dell'EMA prof. Rasi  “quindi si attiva uno stato di immunità o di esenzione immediata dall' infettare il prosssimo".
Ben ha detto quindi il Sen. Paul  all'avvocato Berrregia capo del dipartimento della salute della Casa Bianca,   in audizione al Senato, di smetterla di importunare e minacciare questi americani con richieste e imposizioni di un vaccino inutile per i guariti e anche pericoloso.

Dal Mario Negri leggiamo anche che:
in circa il 30-40% di persone mai entrate in contatto con SARS-CoV-2 erano presenti delle cellule T in grado di riconoscere ed eliminare il virus. Come è possibile che soggetti mai esposti al virus abbiano nel loro corpo cellule T specifiche in grado di rispondergli?
Alla luce di questi dati poco si capisce la lotta dura contro i libertini che non si vogliono vaccinare  con un siero genico  che definiamo "vaccino" condizionato,  di fatto in sperimentazione sulla popolazione con esiti critici come ha scoperto il campione sportivo americano  che ha sviluppato la pericardite dopo la somministrazione del vaccino anti Covid, per questo Kyle Warner,   si pone qualche domanda discreta che giriamo alle autorità regolatorie e ai difensori della salute pubblica che combattono questa guerra contro il covid https://www.facebook.com/100007384925566/posts/3096117367311064/
Sarà bene che a Bruxelles oltre a occuparsi di tutto, si dia una occhiata alle politiche di contrasto della Pandemia anche per contrastare le influenze lobbistiche che nelle regioni e nei paesi ad alta instabilità  con relativa debolezza delle leadership politiche si esercitano  come le vicende tricolori varie ci informano http://www.uniglobus.it/index.html

Prato 18.11.21  Vincenzo Valenzi                                 
NON VACCINATI BANNATI LOCKDOWNIZZATI  CON LIVELLI DI SICUREZZA  SANITARIA  E PREVENZIONE DEI CONTAGI ...AL FREDDO E AL GELO...ED  A TRIESTE  DOCCIATI...

Ma invece ai vaccinati positivi e contagiosi, come propone  Toti, magari ricoverati in terapia intensiva, capita anche quello, li lasciamo in sezioni  normali, come proposto dai colleghi pugliesi del Toti? https://www.foggiatoday.it/salute/policlinico-riuniti-vaccinati-positivi-area-no-covid.html

O sarà il caso di aprire gli occhi davanti alla realtà dei vaccinati, con due e anche tre dosi  che si  contagiano  sono contagiosi, si ricoverano e muoiono ahimè!?!

Even so while current vaccines prevent severe disease and death

they do not block infection
The virus is still capable of replicating in the nose even among vaccinated people vedasi anche NEJM

Altri dati e considerazioni su cui riflettere e ragionare su http://www.uniglobus.it/global-news-4.html

16.11.21 Vincenzo Valenzi
UN GRANDE CONSIGLIERE SCIENTIFICO DI GUERRA CONTRO I VIRUS??"

CHE SI ERA DIMESSO  NEL 2018 DA PRESIDENTE DELL'ISS,

DA DOVE AVEVA GUIDATO LE CAMPAGNE DI GUERRA AI VIRUS DEL MORBILLO DI LONDRA

OGGI LA GUERRA  CONTRO IL COVID CONTINUA, CON L'IDEONA DEL CONSIGLIERE DI  REVOCARE IL GREEN PASS A CHI RIFIUTA LA TERZA DOSE, CHE I DATI ISRAELIANI DANNO COME POCO EFFICIENTE, COME LA SECONDA, OLTRE LA CAMPAGNA PUBBLICITARIA DI UNA GRANDE EFFICACIA PREVISTA A DIECI ANNI

MENTRE PARE TUTT'ALTRO DAI PRIMI DATI  ISRAELIANI

MENTRE L'EMA PARLA DI RACCOMANDAZIONE PRELIMINARE , NON DI FORTE RACCOMANDAZIONE SU CUI LA TESTA D'UOVO VORREBBE REVOCARE IL GREEN PASS

UNA DOMANDA SORGE SUL COVID:

CHI SAREBBERO I CATTIVI MAESTRI CHE CI HANNO PORTATO  ALLA TERZA DOSE E ALLA QUARTA ONDATA?

QUALCHE CONSIDERAZIONE IN MERITO  

14.11.21 Vincenzo Valenzi

Il sab 13 nov 2021, 15:56 vincenzo valenzi <vinvalenzi@gmail.com> ha scritto:
QUANTI SONO GLI IMMUNI NATURALI AL COVID CHE SONO STATI SOSPESI OPE LEGIS?!?


IL 30/40% SECONDO I LAVORI RIPRESI DAL MARIO NEGRI https://www.marionegri.it/magazine/covid-19-durata-immunita

FINO A QUANDO COMPAGNI?
https://www.facebook.com/groups/inchiesterai3/permalink/1786824468373685/
QUANTI SONO GLI IMMUNI NATURALI AL COVID CHE SONO STATI SOSPESI OPE LEGIS?!?

IL 30/40% SECONDO I LAVORI RIPRESI DAL MARIO NEGRI https://www.marionegri.it/magazine/covid-19-durata-immunita

FINO A QUANDO COMPAGNI?

13.11.21 vv

COVID: THE MAIN LESSON IS: “ MOVE FAST, MOVE HARD."  O   “QUANDO VAI DI FRETTA RALLENTA”?

La leadership israeliana non ha dubbi, usa ai war games e non solo, si muove veloce e forte nell’azione. All’estremo nord del Continente europeo le leadership svedesi guidate da  Tegnell si sono invece  mosse lentamente, prudentemente,  osservando e analizzando il da farsi, con attente analisi del conflitto con i COVID, che li ha visti talvolta perdere moltissimi  uomini in particolare nelle prime ondate, che hanno preso di contropiede un po' tutti, nel Villaggio Globale, per infine planare verso curve basse di contagi e di morti con una vita sociale ed economica sorridente mentre altrove, la tristezza, la crisi economica dilagano pericolosamente, ben oltre i cosiddetti boom economici che non si vedono molto per strada https://www.iltempo.it/attualita/2021/09/14/news/modello-svezia-no-green-pass-meno-vaccinati-italia-soli-38-morti-in-un-mese-terza-dose-28675568/
Qualche difficoltà ad apprendere la lezione nordica, viene anche dal Centro Europa, dove il
“Chancellor Alexander Schallenberg said a national lockdown for the unvaccinated was "probably inevitable….Two-thirds of people should not suffer because others were hesitant, he said. https://bbc.in/3F7b4n4
Anche  la grande leader  Merkel, speaking at the invitation of New Zealand Prime Minister Jacinda Ardern at an Asia-Pacific business summit, alla luce del dato che
Coronavirus case numbers have surged across Europe in recent weeks, with experts worrying that health systems risk once again being overwhelmed, in part because unvaccinated people are still spreading the disease to the older and more vulnerable https://www.reuters.com/world/europe/unvaccinated-should-reflect-their-duty-society-merkel-says-2021-11-11/
Per il vero La lotta ai non vaccinati con obblighi più o meno coperti da GREEN   e minacce di sanzioni e lock down solo per loro sani non vaccinati,  indicati come irresponsabili a fronte dei fragili e anziani vaccinati,  untori del  COVID, pare proprio avere una base scientifica troppo debole, oramai quasi inesistente a fronte delle varianti e della perdita quasi completa a 6 mesi dalla vaccinazione, della capacità immunitaria, che ha spinto Bennet già a ferragosto a chiamare gli israeliani che morivano, quasi tutti  vaccinati con due dosi  (78 su 79 nella settimana prima di ferragosto) a farsi la terza     https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=4890604717620541&id=100000131826854  .
Una domanda potrebbe sorgere spontanea a una mente infantile: ma se con le prime due dosi si è sostanzialmente  fallito ( a parte i tanti cantori televisivi  dell’efficacia vaccinale al 90 – 70  -50 % con la protezione comunque dai ricoveri, dalle terapie intensive e dalle morti, smentita dal centro pilota mondiale e dal suo premier  Bennet,  dai dati israeliani dal fronte  https://bit.ly/3B4x9B4   e dal NEJM https://nej.md/3nBCzxF ), perché insistere con le vaccinazioni obbligatorie dei sanitari con la DOPPIA DOSE,  palesemente fallimentari, con migliaia di sanitari messi a casa senza stipendio, dopo che gli stessi, lungo oramai due anni sarebbero stati gli eroi di Macron da applaudire ? https://www.italiasera.it/covid-francia-15mila-no-vax-sospesi-dal-lavoro-in-ambito-sanitario/
Non c’è due senza tre, potrebbe essere allora la logica che porta anche il nostro Ministro della Salute a pensare all’obbligatorietà della terza dose per i sanitari, che in Israele che come al solito  è avanti di mesi sugli altri, i risultati della terza dose non sembrano così splendidi, https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-picchi_di_10_mila_casi_in_israele_contagi_record_nonostante_la_terza_dose/38822_43056/
come grigi quasi neri sono stati i risultati delle prime due dosi che, il Cancelliere austriaco e non solo lui vorrebbe imporre a un mondo sostanzialmente sano e potremmo dire fino a prova contraria immunizzato, se è vero quello che ci riferisce il Magazine del Mario Negri, che  il 30-40 della popolazione studiata, appare essere immune naturalmente al COVID https://www.marionegri.it/magazine/covid-19-durata-immunita
CON OLTRE OTTO MILIONI DI ITALIANI CHE SAREBBERO GUARITI  DAL COVID  ed anche, come dice il Senatore Paul nell’Audizione in Commissione al Senato USA,  i 100 milioni di americani guariti che   vengono importunati  dai servizi sanitari che sospendono e mettono a casa ope legis, persone che di questo vaccino non hanno nessun bisogno.
Ciò dice il Senatore americano, tirando le orecchie al Capo del Dipartimento salute della Casa Bianca  https://www.youtube.com/watch?v=Drxi2CDhjRA                                
  sulla base di evidenze scientifiche, che a quanto pare, l’avvocato capo del Dipartimento con  i suoi consiglieri scientifici, troppo presi  nell’impegno a mazziare e sospendere lavoratori e sanitari anche guariti , non hanno avuto tempo di leggere e di valutare i lavori scientifici,  come dovrebbero fare nei ministeri e negli stessi centri operativi, dove, oltre a obbedire  all’ope legis, ancora si dovrebbe agire in scienza e coscienza,  specie a fronte di colleghi che sono stati eroi al fronte e non solo negli uffici, a svolgere primarie attività di gestione amministrativa e sanitaria della pandemia. Ma in una strana eccitazione ope legis, si va alla “fucilazione dei disertori” della vaccinazione, come amabilmente avevano richiesto le teste d’uovo della Trieste bene a fronte della plebe ribelle  non vaccinata  e dei portuali   https://bit.ly/3ECaRYM
Sarà bene che, oltre al Centro Destra populista (quello legato a big pharma è schierato altrimenti ovviamente e comprensibilmente), quella che pensa di continuare ad essere la sinistra democratica, compagno Orlando e compagno Provenzano, guardi meglio ciò che accade nelle piazze e in quella che fu la classe operaia (i portuali di Trieste, Genova ecc. appartengono a quella categoria compagno Landini..), http://www.uniglobus.it/globalnews-foto-video.html
che voi  in uno slancio ope legis, costruito negli uffici comandati nei tempi di guerra,   dalle basi scientifiche etiche e sociali poco consistenti, con risultati formidabili per le borse e disastrosi per la Sanità Pubblica, che affonda nel debito e nella decadenza dei servizi sanitari, con il fronte sguarnito da molti dei cosiddetti eroi che dopo aver combattuto oltre 1 anno e mezzo in prima linea, forgiandosi il sistema immunitario, avete messo in mezzo a una strada senza stipendio e adesso  pretendete anche che stiano zitti e buoni e non diano fastidio alla ripresa del sabato sera.
e tempo compagni, che oltre a sentire e incensare i vari scienziati e funzionari che si vedono scientificamente NELLE  FONDAZIONI BENEFICHE  GLAXATE http://www.uniglobus.it/inchieste-virali.html  prestaste qualche attenzione ai milioni di italiani che combattono per la loro salute, quella dei loro figli e che spesso sono professionisti affermati della sanità, della scienza, sempre quegli eroi che avete omaggiato buon ultimo con Macron anche al G20.
Allora forse i vostri padri politici e sindacali, che hanno vissuto e sono morti per la libertà e l’emancipazione dei lavoratori,  non dovrebbero più vergognarsi di voi.

Prato 12 novembre 2021 Vincenzo Valenzi

COVID: THE MAIN LESSON IS: “ MOVE FAST, MOVE HARD." O “QUANDO VAI DI FRETTA RALLENTA”?
https://www.reuters.com/world/middle-east/israeli-leaders-hole-up-bunker-during-covid-19-drill-2021-11-11/
La leadership israeliana non ha dubbi, usa ai war games e non solo, si muove veloce e forte nell’azione. All’estremo nord del Continente europeo le leadership svedesi guidate da  Tegnell si sono invece  mosse lentamente, prudentemente,  osservando e analizzando il da farsi, con attente analisi del conflitto con i COVID, che li ha visti talvolta perdere moltissimi  uomini in particolare nelle prime ondate, che hanno preso di contropiede un po' tutti, nel Villaggio Globale, per infine planare verso curve basse di contagi e di morti con una vita sociale ed economica sorridente mentre altrove, la tristezza, la crisi economica dilagano pericolosamente, ben oltre i cosiddetti boom economici che non si vedono molto per strada   https://www.iltempo.it/attualita/2021/09/14/news/modello-svezia-no-green-pass-meno-vaccinati-italia-soli-38-morti-in-un-mese-terza-dose-28675568/

Qualche difficoltà ad apprendere la lezione nordica, viene anche dal Centro Europa, dove il "Chancellor Alexander Schallenberg said a national lockdown for the unvaccinated was "probably inevitable….Two-thirds of people should not suffer because others were hesitant, he said. https://bbc.in/3F7b4n4

Anche  la grande leader  Merkel, speaking at the invitation of New Zealand Prime Minister Jacinda Ardern at an Asia-Pacific business summit, alla luce del dato che

Coronavirus case numbers have surged across Europe in recent weeks, with experts worrying that health systems risk once again being overwhelmed, in part because unvaccinated people are still spreading the disease to the older and more vulnerable  https://www.reuters.com/world/europe/unvaccinated-should-reflect-their-duty-society-merkel-says-2021-11-11/

Per il vero La lotta ai non vaccinati con obblighi più o meno coperti da GREEN   e minacce di sanzioni e lock down solo per loro sani non vaccinati,  indicati come irresponsabili a fronte dei fragili e anziani vaccinati,  untori del  COVID, pare proprio avere una base scientifica troppo debole, oramai quasi inesistente a fronte delle varianti e della perdita quasi completa a 6 mesi dalla vaccinazione, della capacità immunitaria, che ha spinto Bennet già a ferragosto a chiamare gli israeliani che morivano, quasi tutti  vaccinati con due dosi  (78 su 79 nella settimana prima di ferragosto) a farsi la terza                              https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=4890604717620541&id=100000131826854  .

Una domanda potrebbe sorgere spontanea a una mente infantile: ma se con le prime due dosi si è sostanzialmente  fallito ( a parte i tanti cantori televisivi  dell’efficacia vaccinale al 90 – 70  -50 % con la protezione comunque dai ricoveri, dalle terapie intensive e dalle morti, smentita dal centro pilota mondiale e dal suo premier  Bennet,  dai dati israeliani dal fronte  https://bit.ly/3B4x9B4   e dal NEJM https://nej.md/3nBCzxF ), perché insistere con le vaccinazioni obbligatorie dei sanitari con la DOPPIA DOSE,  palesemente fallimentari, con migliaia di sanitari messi a casa senza stipendio, dopo che gli stessi, lungo oramai due anni sarebbero stati gli eroi di Macron da applaudire ? https://www.italiasera.it/covid-francia-15mila-no-vax-sospesi-dal-lavoro-in-ambito-sanitario/  

Non c’è due senza tre, potrebbe essere allora la logica che porta anche il nostro Ministro della Salute a pensare all’obbligatorietà della terza dose per i sanitari, che in Israele che come al solito  è avanti di mesi sugli altri, i risultati della terza dose non sembrano così splendidi,


come grigi quasi neri sono stati i risultati delle prime due dosi che, il Cancelliere austriaco e non solo lui vorrebbe imporre a un mondo sostanzialmente sano e potremmo dire fino a prova contraria immunizzato, se è vero quello che ci riferisce il Magazine del Mario Negri, che  il 30-40 della popolazione studiata, appare essere immune naturalmente al COVID https://www.marionegri.it/magazine/covid-19-durata-immunita

CON OLTRE OTTO MILIONI DI ITALIANI CHE SAREBBERO GUARITI  DAL COVID  ed anche, come dice il Senatore Paul nell’Audizione in Commissione al Senato USA,  i 100 milioni di americani guariti che   vengono importunati  dai servizi sanitari che sospendono e mettono a casa ope legis, persone che di questo vaccino non hanno nessun bisogno.

Ciò dice il Senatore americano, tirando le orecchie al Capo del Dipartimento salute della Casa Bianca  https://www.youtube.com/watch?v=Drxi2CDhjRA                                

  sulla base di evidenze scientifiche, che a quanto pare, l’avvocato capo del Dipartimento con  i suoi consiglieri scientifici, troppo presi  nell’impegno a mazziare e sospendere lavoratori e sanitari anche guariti , non hanno avuto tempo di leggere e di valutare i lavori scientifici,  come dovrebbero fare nei ministeri e negli stessi centri operativi, dove, oltre a obbedire  all’ope legis, ancora si dovrebbe agire in scienza e coscienza,  specie a fronte di colleghi che sono stati eroi al fronte e non solo negli uffici, a svolgere primarie attività di gestione amministrativa e sanitaria della pandemia. Ma in una strana eccitazione ope legis, si va alla “fucilazione dei disertori” della vaccinazione, come amabilmente avevano richiesto le teste d’uovo della Trieste bene a fronte della plebe ribelle  non vaccinata  e dei portuali   https://bit.ly/3ECaRYM

Sarà bene che, oltre al Centro Destra populista (quello legato a big pharma è schierato altrimenti ovviamente e comprensibilmente), quella che pensa di continuare ad essere la sinistra democratica, compagno Orlando e compagno Provenzano, guardi meglio ciò che accade nelle piazze e in quella che fu la classe operaia (i portuali di Trieste, Genova ecc. appartengono a quella categoria compagno Landini..), http://www.uniglobus.it/globalnews-foto-video.html

Che voi  in uno slancio ope legis, costruito negli uffici comandati nei tempi di guerra,   dalle basi scientifiche etiche e sociali poco consistenti, con risultati formidabili per le borse e disastrosi per la Sanità Pubblica, che affonda nel debito e nella decadenza dei servizi sanitari, con il fronte sguarnito da molti dei cosiddetti eroi che dopo aver combattuto oltre 1 anno e mezzo in prima linea, forgiandosi il sistema immunitario, avete messo in mezzo a una strada senza stipendio e adesso  pretendete anche che stiano zitti e buoni e non diano fastidio alla ripresa del sabato sera.

E' tempo compagni, che oltre a sentire e incensare i vari scienziati e funzionari che si vedono scientificamente NELLE  FONDAZIONI BENEFICHE GLAXATE http://www.uniglobus.it/inchieste-virali.html  prestaste qualche attenzione ai milioni di italiani che combattono per la loro salute, quella dei loro figli e che spesso sono professionisti affermati della sanità, della scienza, sempre quegli eroi che avete omaggiato buon ultimo con Macron anche al G20.

Allora forse i vostri padri politici e sindacali, che hanno vissuto e sono morti per la libertà e l’emancipazione dei lavoratori,  non dovrebbero più vergognarsi di voi.

Prato 12 novembre 2021 Vincenzo Valenzi
LA "VITTORIA"  AUSTRIACA  AL FOTOFINISH
E le  sabbiose basi scientifiche cliniche ed epidemiologiche del castello anticovid  
https://www.huffingtonpost.it/entry/laustria-manda-in-lockdown-i-non-vaccinati_it_618646f1e4b087e2ef97df1d                                                                   
Nel campionato europeo contro la "PANDEMIA DEI NON VACCINATI" vince l'Austria.
"LA PANDEMIA DEI NON VACCINATI”,  una narrazione vincente sulle Cancellerie, di quelle che fu l’Impero Austroungarico, nata anche questa dal genio del Marketing di Guerra che, nonostante le ferite, ispira le truppe all’assalto delle sacche di resilienza, con la perfetta macchina di guerra comandata dal Commissario Straordinario, che nonostante le indubbie capacità militari, comunque incontra impreviste resistenze, anche militonte,  http://www.uniglobus.it/globalnews-foto-video.html
che non vogliono capire quanto bene gli vogliono gli uomini di Pfizer, J&J, Astra Zeneca ecc. che lavorano giorno e notte per la salute pubblica, tanto da aver concepito i vaccini in pochi mesi  dall’entrata del virus nella scena pandemica del COVID.
Come si ripete da più parti, bisogna fidarsi della “scienza”, e abbattere le fake news che dilagano sui social e nei circoli NO GREEN PASS.
Come già detto, non possiamo che condividere questo appello presidenziale e dei molti comunicatori e esponenti delle maggioranze varie.
Proprio per questo  oltre a ricordare, a monito, la regina delle FAKE NEWS  e il suo vecchio stratega http://www.uniglobus.it/inchieste-virali.html , riteniamo utile  fornire alle Autorità Legislative, Governative e alla Pubblica Opinione, una raccolta di lavori scientifici,  che potranno ben soddisfare la lotta alle FAKE NEWS dilaganti, e informare decisori e cittadini alle prese con i dubbi e le paure, in modo che ci possa essere un  largo consenso informato sulle scelte da fare ai vari livelli.
Abbiamo letto che il Cancelliere austriaco ha dato ordine ai non vacvinati di entrare in look down e di uscire di casa  solo agli immunizzati e ai guariti (segnando un altro distacco dagli italici che i guariti li sospendono se non fanno un vaccino “booster”,  anche con livelli di anticorpi anticovid da sieroterapia alla De Donno, e sulla scia della OMS, i nostri del CTS e del Minisalute sconsigliano i titoli anticorpali in fase prevaccinale nonostante il Galli ferito insista sui suoi dubbi in merito.  https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/11/04/galli-a-la7-prima-della-terza-dose-e-utile-il-test-sierologico-per-misurare-gli-anticorpi-mi-resta-sempre-sullo-stomaco-che-non-sia-gratuito/6379926/ ).
Sui cosiddetti immunizzati (vaccinati con GREEN PASS) che possono uscire e vivere liberamente attività lavorativa scolastica e ludica,
a parte il mantra diffuso che ripete che  i vaccinati, anche se  in piccola parte, andrebbero perdendo la potenza immunologica anticovid, sarebbero in genere protetti dai ricoveri, dalle terapie intensive e dalle morti da COVID.
Da alcuni dati  però, i vaccini anche quelli a mRNA presentano dati ben inferiori a quelli annunciati, sopra il 90%, con un profilo di protezione dal contagiarsi e dal contagiare, modesto, come i dati USA ci dicono sulla popolazione delle RSA, https://tephiconnect.org/news/464396 , che dava ad esempio su 1 milione di persone vaccinate, 470.000   contagiabili e contagiose, anche se con valido Green Pass https://www.corriere.it/salute/malattie_infettive/21_ottobre_05/vaccino-pfizer-calo-efficacia-contro-infezioni-93percento-53percento-4-mesi-ma-non-ricoveri-b0c4b372-25e7-11ec-9c26-509de9bc1f2d.shtml
Il dato del CDC viene confermato dalla diffusione del contagio  tra gli operatori sanitari con doppia vaccinazione che diventano quindi dei contagiatori  von GP in uno studio del NEJM  https://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMc2112981?query=featured_home
I dati di Israele, che sarebbe il laboratorio pilota mondiale anticovid,  ci dicono che a 6 mesi la protezione è quasi completamente svanita e il Premier Bennet a Ferragosto con un TWEET ha chiamato i suoi cittadini a fare la terza dose anche a fronte dei dati della settimana  che davano 78 dei 79 morti con e/o per COVID  vaccinati con doppia dose
  mentre sui ricoveri il  Dr. Kobi HAVIV ha dichiarato : “Nel mio ospedale l’85-90% dei ricoverati sono persone completamente vaccinate. L’efficacia del vaccino sta svanendo” https://bit.ly/3B4x9B4
Anche in Irlanda in un ospedale, circa il 54 % dei ricoverati sono pienamente vaccinati https://www.irishtimes.com/news/health/covid-54-of-hospital-patients-with-virus-are-fully-vaccinated-1.4670229

Ma allora chi sarebbero gli immunizzati veri e propri  di cui vorrebbe parlare il Cancelliere austriaco,  che possono uscire di casa a parte i vaccinati con Green Pass, che come abbiamo malauguratamente constatato, non sono così immunizzati, né protetti, né esenti dal contagiarsi con il covid e dall’esserne contagiosi ?
Una risposta utile a questa domanda viene da un Report del Magazine del Mario Negri che ci informa che, di questi immunizzati una parte sono guariti con immunità naturale che è noto che è superiore a quella del vaccino che pare debole (in Italia circa 8 milioni)  tra diiagnosticati con tampone e, senza diagnosi con il tampone, ma solo con alti titoli anticorpali specifici che noli li esenta da una sospensione o da uno sgreen spass.
Un altro 30-40 % godrebbe di una immunità naturale cellulare,  genetica e/o altra  acquisita nel tempo, per cui in genere questi resilienti alla vaccinazione, sembrano ben protetti e non contagiabili e quindi non contagiosi. https://www.marionegri.it/magazine/covid-19-durata-immunita      e forse come è già successo   potrebbero continuare ad essere le prime linea come ai tempi eroici della affrontamento del COVID
Forse su queste potenze immunitarie ha fatto conto la leadership scientifica svedese, che pare stia vincendo la partita in piena quarta ondata  in molte parti dell'Europa,  senza GREEN PASS senza lock down ecc.  https://www.iltempo.it/attualita/2021/09/14/news/modello-svezia-no-green-pass-meno-vaccinati-italia-soli-38-morti-in-un-mese-terza-dose-28675568/  con dati aggiornati in allegato che ci piacerebbe avere anche da  noi.
A circa due anni dall’inizio della Pandemia, forse sarà il caso di trarre qualche lezione dai fronti avanzati della lotta al COVID, meditando i temi dell’audizione al SENATO USA VERSO IL CAPO DEL DIPARTIMENTO della Salute della Presidenza, a cui il Senatore Paul ha intimato di smetterla di importunare 100 milioni di americani immunizzati da guarigione del COVID, con l’imposizione di un vaccino non indicato per loro sulla base di studi qualificati   https://www.youtube.com/watch?v=Drxi2CDhjRA  

e la decisione del Giudice americano che ha bloccato la delibera presidenziale mirata a sospendere i lavoratori non vaccinati nelle aziende http://247.libero.it/focus/55385137/8545/usa-un-giudice-blocca-l-obbligo-vaccinale-di-biden-nelle-aziende/

In gioco oltre a far vedere  chi comanda, che pare secondario,  la Salute Pubblica, l'Economia e il prestigio della Comunità Scientifica Industriale e Politica.

7 Novembre 2021 Vincenzo Valenzi
"LA REALTÀ" DI PIAZZA PULITA SU TRIESTE E ALTRE STORIE
Non si può che apprezzare il profondo convincimento e l'abilità del conduttore di Piazza Pulita nelle sue narrazioni. Per  i suoi  molto professionali  servizi informativi auspichiamo  venga ricompensato bene con la compagnia.

Anche perché, oltre che in  Cielo,  ognuno di noi in genere deve   rendere conto delle sue azioni, anche in terra e non solo a scalmanati NO GREEN PASS che urlano venduti venduti, ma talvolta anche ai consigli di disciplina degli ordini e altre istanze che controllano la correttezza delle nostre azioni.
Della Piazza Pulita del 4 Novembre colpisce tra le altre cose il Mantra del Formigli,  che intercala nella conduzione una volta si e l'altra pure, che i vaccini sono efficaci e che, se vanno perdendo qualche efficacia contro i contagi, proteggono dai ricoveri ecc.
Avrà notizia il Corrado che, dove i dati sono presi senza levantinismi particolari, i vaccini non proteggono più di tanto,  né dalle infezioni, né dai ricoveri, né ahimé dalle morti, come urlava in un Tweet  il Premier Bennet ai suoi cittadini a Ferragosto, annunciando che su 79 morti per COVID  della settimana prima, 78 erano vaccinati con due dosi,  invocando di correre giorno e notte a farsi la terza dose https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=4890604717620541&id=100000131826854 .

Non solo in Israele;  la perdita di efficacia contro ricoveri c'é  anche negli USA, e in Irlanda che  ha il più alto numero di pazienti in ospedale con Covid-19 in UE          https://www.eventiavversinews.it/disastro-irlanda-91-di-copertura-vaccinale-ha-il-piu-alto-numero-di-pazienti-in-ospedale-con-covid-19-in-ue/ e si comincia a sentire qualcosa anche in Italia , dalle Scotte di Siena, alle ultime vicende venete dove oltre i titoli altisonanti del  Messaggero (soprannominato altrimenti...) su  Padova, cluster Covid in hotel e scuole: 34 classi in quarantena: «Tutto è iniziato da un papà No vax»  https://www.ilmessaggero.it/italia/padova_contagi_covid_focolai_scuola_quarantena_padre_no_vax_rsa_news_oggi-6300838.html   .

Strano modo di fare i titoli quello del Messaggero,  a fronte di un disastro nella zona termale e ancora peggio nei  "Focolai  nelle Rsa: a Conselve (Padova) nella casa di riposo Beggiato 60 ospiti positivi, di cui 59 non autosufficienti, e 8 operatori positivi. Solo 17 sono sintomatici, e solo uno è stato ricoverato, mentre altri due, inviati per precauzione in ospedale, sono già rientrati in struttura. I soggetti avevano ricevuto la terza dose di vaccino pochi giorni prima della positività, fattore che potrebbe aver rallentato la risposta immunitaria. Altro cluster di anziani a Torreglia dove quattro erano finiti in terapia intensiva dopo la festa per le nozze d'oro: tra 11 casi positivi quattro risultano secondari, ovvero contagiati in seguito a un contatto indiretto con chi ha partecipato.

Come Booster la terza dose pare sia stata  debole, come pare vada accadendo su ben altri numeri anche in Israele, dove assistiamo a  "Picchi di 10 mila casi". In Israele contagi record nonostante la terza dose.  I dati del ministero della Salute, scrive The Times Of Israel, dicono che il giorno precedente il dirigente sanitario israeliano, intervenuto davanti al Comitato per la Costituzione, la Legge e la Giustizia della Knesset (Parlamento di Tel Aviv), mostrano un tasso di positività in aumento. Sottolineando che c'è una media di 8.000 nuove infezioni ogni giorno, con picchi occasionali superiori a 10.000, ha detto: "Questo è un record che non esisteva nelle ondate precedenti", inclusa la massiccia terza ondata alla fine dello scorso anno https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-picchi_di_10_mila_casi_in_israele_contagi_record_nonostante_la_terza_dose/38822_43056/
Una particolare attenzione viene data oltre che dalla PIAZZA PULITA,  dai media e dalle autorità locali e nazionali alla epidemiologia COVID TRIESTINA , dove si esalta  come "Proprio in quella città si registra negli ultimi giorni un preoccupante balzo di contagi, dovuto "secondo gli scienziati" proprio agli assembramenti causati dalle continue manifestazioni, tanto che il prefetto ha proibito altre proteste in piazza dell’Unità d’Italia fino al prossimo 31 dicembre.
"Come detto, a spingere all'insù i nuovi contagi potrebbe essere un focolaio generatosi proprio durante i presidi no green pass, dove la gran parte dei partecipanti non indossava mascherina o dichiarava di non essersi vaccinata: tra di loro sono già 46 le persone che hanno contratto il Covid. Lo ha confermato l‘epidemiologo Fabio Barbone, che guida la task force per l’emergenza Covid in Friuli Venezia Giulia . Tali contagi sono frutto di contatti stretti, a meno di un metro. A contribuire canti e urla».
Le curve  sono chiare. Meno chiari i momenti eziopatogenetici di queste curve triestine. Certamente un ruolo lo avrà avuto il prolungato e  acceso movimento NO GREEN PASS,  che ha paralleli numerosi non solo nelle analoghe manifestazioni nelle grandi e piccole  città
http://www.uniglobus.it/globalnews-foto-video.html dove come per gli assembramenti sportivi è successo poco o niente.
Forse si potrebbe pensare tra le cause  anche all'abbondante uso di idranti del 18 ottobre,  che potrebbe aver favorito il dilagare di virus e batteri tra cui il COVID,  nei manifestanti omaggiati da tanta acqua fresca, manco fossimo stati a ferragosto.

Eravamo al 18  ottobre, con 9 -18 gradi massimo  e una prolungata doccia all'aperto a 10-15  gradi di temperatura ambientale potrebbe aver giocato un ruolo nel precipizio infettivo virale osservato nei giorni successivi, anche se pare che per gli scienziati non ci sia correlazione tra le docce di polizia e il diffondersi di febbri e infezioni virali. Per dirimere la questione  si potrebbe proporre  uno studio comparativo o alle elites triestine che avevano proposto per i  disobbedienti e disertori non vaccinati la fucilazione  come disertori della guerra contro il COVID (che non abbiamo capito visti i risultati progressivi dei vaccini a vettore virale e a mRNA,  come la combatterebbero per vincerla), o meglio ai parlamentari che gioiscono del pugno di acqua  lungamente richiesto del Governo contro i NO GREEN PASS   che manifestavano pacificamente al Porto di Trieste  https://amp24.ilsole24ore.com/pagina/AEEXuhq   CHIUDENDO ALTRESI' UN OCCHIO, SULLE SQUADRETTE POST FASCISTE DISINFORMATE CON BRACCIALETTO ELETTRONICO, CHE ASSALTAVANO LA SEDE DELLA CGIL, LASCIATE FARE  PER TIMORI DI CREARE PROBLEMI DI ORDINE PUBBLICO (SIC!) https://gazzettadelsud.it/articoli/cronaca/2021/10/13/lamorgese-alla-camera-ordine-pubblico-a-rischio-se-avessimo-bloccato-castellino-2a58704d-ab18-4a31-a741-34a93a231923/

Questo studio comparativo potrebbe essere utile per decifrare meglio le ragioni del picco   di contagi oltre le mascherine e le urla,  incriminate dagli "scienziati", come causa del picco COVID  triestino, che potrebbe avere cause anche nelle elites se è vero che a una festicciola della Trieste bene  c'è stato un  cluster virale con il sindaco di ferro presente (per pochi minuti )  https://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2021/11/03/news/contagi-a-trieste-dopo-una-festa-in-casa-tra-gli-invitati-anche-il-sindaco-dipiazza-sono-andato-via-subito-dopo-cinque-minuti-1.40880393?ref=fbfmv
e magari  informare  gli organi di controllo delle violazioni delle norme di prevenzione della  Pandemia,  anche per eventuali  iniziative di sanzione per  i delitti di concorso  nella diffusione del COVID,  che ha generato il picco pandemico triestino, oltre le boutade sui disertori agitè non vaccinati  che non fanno neanche ridere  http://www.uniglobus.it/global-news-4.html .

A fronte di questi dati sulle due dosi (largamente svanite nella loro efficacia a parte il Mantra del Formigli), ci sarebbe da verificare l'andamento del laboratorio israeliano e i dati su riportati sugli esiti delle terze dosi che anche il Commissario Straordinario sembra vedere con qualche perplessità, rompendo con l'obbedienza militare agli "scienziati", che dovrebbero supportare la politica , non essere supportati dalla politica, come predica il Sottosegretario Costa che in una dichiarazione ripresa dal Fatto ha affermato che https://bit.ly/3mOJGUg :
"La politica ha una grande responsabilità in questa fase delicata: quella di rinnovare ogni giorno un messaggio di fiducia nei confronti della scienza, perché se oggi stiamo uscendo dalla pandemia è perché la scienza ci ha messo a disposizione i vaccini. E credo che ci siano argomenti che neppure dovrebbero rientrare nel dibattito politico“.

La politica torni a fare la Politica, come insegnano ancora una volta dagli USA dove in  delle audizioni al Senato  le attività improprie del Dipartimento della Salute USA sul COVID  https://www.youtube.com/watch?v=Drxi2CDhjRA e la politica sui prezzi dei farmaci https://www.washingtonpost.com/health/2021/10/29/biden-medicare-drug-negotiation/,  sono state messe sotto controllo e severamente censurate in vari contesti in una partita difficile che continua.

Mentre l'Europa è attraversata da una nuova ondata virale covid, sarà il caso di trarre qualche lezione da quanto è successo in questi due anni  sui vari fronti, dando a ognuno il suo ruolo e magari studiando meglio che accade nel mondo dei fallimenti e dei successi nella lotta al COVID OLTRE LE PRESSIONI DELLE LOBBY PICCOLE E GRANDI A CUI PARE SIA DIFFICILE RESISTERE come la vicenda della prima campagna di guerra vaccinica ci ha insegnato con la  CAMPAGNA DI PROCURATO ALLARME E i 470 morti di morbillo a Londra nel 2013/14 inventati di insana pianta https://youtu.be/gSasDe-Xf9o , vero Formigli?

5 Novembre 2021 Vincenzo Valenzi
CONTROSORPASSO  A TRIESTE ALL'AUSTRIA  SUL GREEN PASS  https://bit.ly/3ECaRYM
Non avremmo mai pensato che si potesse battere e anche di qualche lunghezza il cancelliere austriaco che aveva proposto un look down esclusivo per i non vaccinati,  ma l'inquietudine della piccola e media borghesia triestina e friulana e delle sue élites intellettuali, a fronte del protagonismo dei portuali che hanno rubato per troppi giorni  la scena alla Trieste chic, ha fatto il resto e quindi dopo che hanno taciuto a fronte delle manifestazioni di massa per i successi calcistici della nazionale agli europei e a fronte delle altre esplosioni di tifo da Milano a Napoli,  come si può apprezzare in particolare  dalla vicenda del trionfo europeo azzurro, che ha attraversato tutto il Paese con l'empireo degli Dei a Roma, nel silenzio degli  intellettuali e delle autorità , rotto da qualche timida nota prefettizia, https://www.younipa.it/apoteosi-azzurra-a-roma-folla-oceanica-per-il-corteo-della-nazionale-campione-deuropa-foto-e-video/

adesso si svegliano e leggiamo che i non vaccinati, definiti alquanto impropriamente come disertori,  a fronte della vicenda delle lotte dei portuali e degli italiani che  combattono con loro, che  darebbero un altro film, sono al centro di "obiettivi militari" e mediatici,  che non sappiamo come interpretare.

Non vorremmo dire troppo sull'idoneità alla guerra dei nostri attori  rettori e manager,   che si scoprono guerrieri contro  i  nerboruti resti di quella che fu la classe operaia e il movimento giustizialista e libertario, che non ci sta alle prepotenze, con la poco o modestissima base scientifica del GREEN PASS, che è buon ultimo franato oggi sul fronte greco veneziano con  24 contagiati su un pulmann di turisti con green pass , quarantenizzato perchè  quasi  tutti positivi,

Psico dramma vaccinico che si ripete in buona parte dei vaccinati da Israele agli USA, dalla GB all'Italia, ecc. per cui si corre ovunque  tra i paesi ricchi, verso la terza dose in meno di 10 mesi,  vedasi breve report sulla pagina FB delle Grandi Inchieste di RAI3  https://www.facebook.com/groups/inchiesterai3/permalink/1777449092644556/

Così fa una certa impressione leggere da un sindaco di Centro Destra di quello che fu il PDL, e dal Gotha triestino, toni che si addicono male ad altre epoche, senza senso particolare dell'imbarazzo per quanto si firma e si dichiara di cui riportiamo il meglio tratto dal Fatto  https://bit.ly/3ECaRYM :

“Spingeremo perché sia stabilito che il peso di eventuali nuove restrizioni gravi solo su coloro che non sono vaccinati, perché sono dei disertori. Se questa è una guerra, in una guerra c’è chi ha paura, non combatte, viene messo al muro e fucilato – ha invece detto il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza – Qui non fuciliamo nessuno, ma il peso di eventuali nuove restrizioni deve gravare esclusivamente su questi disertori, che mettono a rischio la salute di tutti. La pazienza è finita”    

Il prefetto di Trieste Valerio Valenti evidentemente "spinto" da tanta geometrica e fine potenza di pensiero e di muscoli, ha annunciato la chiusura di piazza Unità d’Italia alle manifestazioni, che non saranno permesse fino a fine anno: “Quello che ci si accinge a fare – ha detto nel corso di una conferenza stampa congiunta con il presidente Fedriga e il sindaco Di Piazza – è individuare delle forme attraverso cui comprimere e limitare il diritto a manifestare alla luce delle evidenze scientifiche che sono emerse”. Dopo aver spiegato i provvedimenti, il prefetto ha rivolto un appello ai manifestanti: “Siete liberi di non vaccinarvi, di farvi il tampone ogni 48 ore… ma lasciate vivere gli altri”.

Per il vero i Portuali e gli altri vorrebbero che i vaccinati e i loro leader, che dovrebbero essere protetti da vaccini efficaci e sicuri,  lasciassero vivere in pace chi non si vuole vaccinare, al centro delle poco amorevoli "cure militari" riportate con grande finezze sopra, e con operazioni  ope legis di  sospensioni dal lavoro e della libertà sociali quasi esclusiva del nostro Paese senza neanche grandi risultati comparativi


Il tutto  sulla base di evidenze scientifiche poco consistenti come sembrano aver capito anche le teste fine del CTS e i più  convinti vaccinisti, che come si diceva sopra, sono costretti a prendere atto che le due dosi di vaccino a mRNA  (per non citare quelle a vettore virale)  che vorrebbero imporre ai resistenti, servono a poco sul contagio e purtroppo anche a pochino sui ricoveri e sulla mortalità, come  ha  scritto il Premier Israeliano Bennet a ferragosto a proposito dei 78 morti su 79 della settimana prima, tutti vaccinati con due dosi, per cui chiamava i suoi cittadini a fare la terza dose di  giorno e di notte  https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=4890604717620541&id=100000131826854 .

Non solo Israele come si diceva ma anche i dati USA del CDC sono i più duri con la caduta nelle case di riposo  al 53% del tasso di protezione  https://tephiconnect.org/news/464396 mentre anche nel personale sanitario assistiamo ad un picco di contagi sintomatici nel personale in California https://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMc2112981?query=featured_home

Anche il padovano Crisanti ha affermato come in merito alla crescita dei contagi

"Non credo dipenda dal numero dei non vaccinati ma dalla minore protezione del vaccino nel tempo. No al lockdown per i non vaccinati" https://bit.ly/3BvmvTn

Sarà bene che l'Intellighenzia triestina, rilegga meglio i dati qui sommariamente e sommessamente  riportati, anche per evitare figure  come quelle del Capo del Dipartimento della Salute Pubblica americano, maltrattato al Senato in una audizione https://www.youtube.com/watch?v=Drxi2CDhjRA  , che dovrebbe far riflettere anche i nostri leader politici e scientifici che sono alla direzione del  grande caos che vede  treni fermati per green pass scaduti e bambini senza matita per cinque ore,  perché non si scambiano più matite a scuola, con l'indebolimento del senso della realtà alquanto pericoloso.

1 Novembre 2021 in attesa del giorno dei Morti che   come ricordava nella sua opera il Principe della Risata ci livellerà tutti  https://www.youtube.com/watch?v=dutmPy1TfCo&t=25s

Vincenzo Valenzi
G20 ROMA.. QUELL'APPLAUSO AI SANITARI. MACRON: GRAZIE, VOI EROI…
Sentendo il loro Presidente  un 15.000 operatori sanitari francesi  si sarebbero alzati in piedi e avrebbero cantato la Marsigliese https://www.youtube.com/watch?v=JJsAguWQvdQ , ma erano senza GREEN PASS e sospesi dal lavoro, dopo aver combattuto da EROI SUL FRONTE COVID CON MOLTI MORTI E DANNEGGIATI non solo di Long Covid https://www.italiasera.it/covid-francia-15mila-no-vax-sospesi-dal-lavoro-in-ambito-sanitario/
Che cosa avrà indotto il Presidente francese a comandare la punizione esemplare di grandi protagonisti della Guerra al COVID che continua a definire eroi, che non avevano disertato nel momento duro della guerra al virus equivoco per identità e natura, è un enigma che forse attiene alla psicologia dei poteri instabili, a caccia di un nemico interno o esterno che sia.
La tesi che i resistenti al vaccino, siano irresponsabili oltre che insipienti e/o ignoranti delle arti e delle scienze mediche, poco si addice a fior di professionisti della sanità francese.
Anche la man forte che giunge dal fresco Nobel per la Fisica Giorgio Parisi che dichiara scientificamente che “LA PAURA DI VACCINARSI È IRRAZIONALE”,   "Rischiavamo 500mila morti. Ho fatto la terza dose: è fondamentale" https://trib.al/yHoSfOe è degna della più alta considerazione umana e scientifica, provenendo  da un fresco Nobel, ma si tratta di un grande fisico, mentre la materia è eminentemente biologica e delle più enigmatiche che, come è ben noto, sfugge ancora oggi ai migliori virologi che come è noto, a turno hanno preso cantonate, un pò tutti, a dimostrazione della complessità della storia naturale (e artificiale) del COVID, che potrebbe suggerire maggiore prudenza e modestia, come gli studi sull’evanescenza della protezione vaccinica in Israele e in molti altri Paesi documenta con terza dose in pochi mesi che lascia razionalmente  perplessi su come vanno queste cose https://nej.md/3nBCzxF
Non solo old boys festaioli delle nozze d’oro, guastate dal virus, che sarebbero,  si presume ben vaccinati e green passati visto che è proibito l’accesso ai ristoranti senza GP, ma anche giovani e gagliardi operatori sanitari, sempre con GP che si contagiano e quando sono asintomatici possono diventare diffusori del COVID, benchè anche loro dotati di un GREEN PASS valido https://www.ilmessaggero.it/roma/news/lazio_contagi_medici_terza_dose-6282663.html
Così insistere ancora con DIVIETI E SOSPENSIONI dal lavoro e dalla vita sociale con aspetti francamente oltre l’immaginazione della commedia migliore, appare poco razionale  https://notizieindipendenti.it/milano-al-macchinista-trenord-scade-il-green-pass-treno-soppresso-e-passeggeri-a-piedi quando si assiste al dilagare di contagi negli ospedali e nelle residenze per anziani. I dati USA del CDC sono i più duri con la caduta al 53% del tasso di protezione  https://tephiconnect.org/news/464396  mentre anche nel personale sanitario assistiamo ad un picco di contagi sintomatici nel personale in California https://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMc2112981?query=featured_home
Il dato paradossale è che mentre tutto ciò accade sugli incolpevoli vaccinati con dosi programmate che partivano con un 90 e passa % di efficacia vaccinale dichiarata, i vari comitati di esperti governativi, ispiravano l’attacco ai sanitari e ai lavoratori che potrebbero essere largamente protetti dal COVID, essendo in gran parte guariti dall’infezione covidica sintomatica e spesso asintomatica.
In merito a questi 100 milioni di americani guariti dal virus della corona, chiare sono state le  parole del Senatore Paul in audizione avverso del capo del dipartimento della Salute pubblica della Presidenza USA, intimandogli di smetterla di importunare gli americani guariti dal covid, con un vaccino non indicato e un pochino abbastanza  pericoloso https://www.youtube.com/watch?v=Drxi2CDhjRA .
Un altro mega gruppo, calcolato sul 30-40% delle popolazioni studiate, potrebbe avere una immunità acquisita nel tempo che gli  consente di neutralizzare il COVID,  https://www.marionegri.it/magazine/covid-19-durata-immunita   
Alla luce di questi dati, forse sarà il caso di riabilitare rapidamente gli eroi della sanità, che meritano maggiore rispetto dai loro colleghi di questi mega comitati tecnici scientifici che avevano in Italia e all’OMS una personalità di spiccato prestigio come Ranieri Guerra, già autorevole membro di una nota Fondazione benefica.
Forse sarà il caso di mettere sotto osservazione anche  le prepotenti attività di influenza (non virale) che blocca da una ventina di anni le revisioni dei prezzi dei farmaci negli USA come riportato da un recente articolo  del Washington Post che riporta tra l’altro come:
A bipartisan Senate Finance Committee report released this year condemned “pharmaceutical pricing practices that cause financial harm and worse health outcomes for the American people,” with the panel’s outgoing Chairman Sen. Charles E. Grassley (R-Iowa) and its then-top Democrat, Sen. Ron Wyden (Ore.) demanding reforms. https://www.washingtonpost.com/health/2021/10/29/biden-medicare-drug-negotiation/
L’industria faccia il suo, la Politica e i Governi salvaguardino la salute pubblica memori della grande lezione delle Ministre della Sanità italiana Tina Anselmi che, con Maria Pia Garavaglia, fecero un grande lavoro per difendere la sanità pubblica dai creativi e disinvolti operativi del business, supportati da Duilio Poggiolini e c..
Un esempio valido ancora oggi, come si legge sul  Washington Post

31 ottobre 2021 Sant’Arcangelo Trimonte Vincenzo Valenzi                                                        
Gagliardi.....  E gli SVACCINATI CON GREEN PASS?!?


Non solo Israele, USA, Irlanda, GB, Islanda ecc. Anche da noi svanisce il sogno del 90% di protezione vax

Fino a quando compagni, subiamo questi war games ?!?

COVID: DOUBLE VACCINATED CAN STILL SPREAD VIRUS AT HOME. WITH GREEN PASS?!?

A resurgence of Covid-19 in mid-June prompted an examination of immunity as a function of month of vaccination in Israel. Relative and absolute rates of infection and severe disease increased with time since the second vaccine dose. https://nej.md/3nBCzxF

Non solo in Israele. Anche in Italia accade sempre più di frequente, senza riferimenti particolari al dettaglio dello stato vaccinale (che viene amplificato quando i malaticci o morti sono senza vaccino ovviamente in una campagna di pubblicità salutista addolorata) https://www.imolaoggi.it/2021/10/27/focolaio-tra-anziani-vaccinati/ .

Non solo old boys festaioli che sarebbero,  si presume ben vaccinati e green passati visto che è proibito l’accesso ai ristoranti senza GP, ma anche giovani e gagliardi operatori sanitari, sempre con GP che si contagiano e quando sono asintomatici possono diventare diffusori del COVID, benchè anche loro dotati di un GREEN PASS valido https://www.ilmessaggero.it/roma/news/lazio_contagi_medici_terza_dose-6282663.html

Alla luce di questi dati fa tenerezza l’attenzione della Direzione dell’Ospedale Universitario di Foggia che delibera che: "Inoltre si precisa che la sopracitata circolare regionale ha disposto che i pazienti positivi al Covid, che hanno completato il ciclo vaccinale e il cui ricovero è per patologia non riconducibile all’infezione Covid, dovranno essere ricoverati in area no Covid, in ragione della irrilevante contagiosità (e poi ci hanno il GREEN PASS ndr). In ottemperanza a quanto disposto dalla Circolare Regionale le UU.OO.CC. dovranno ricoverare tale tipologia di paziente nelle proprie aree di degenza, ove possibile in stanza singola” il testo della circolare  va avanti nella  nota del Policlinico ai dipendenti -, con direttiva aziendale n. 139/21 della Direzione Generale e Sanitaria del Policlinico Riuniti, su cui stendiamo un velo… https://www.iltempo.it/attualita/2021/08/08/news/positivi-covid-non-contagiosi-ricoverati-reparto-normale-ordinario-altri-malati-ospedale-foggia-28250350/

Infine, un  paio di tabù sui vaccini COVID sembrano cadere come in un attacco militare ben congegnato con i bambini che dovrebbero salvare gli adulti, stravaccinati benchè il rapporto rischio beneficio nei bambini,  secondo molti pende verso il rischio, ma l’esperta di NATURE ci dice che: For every child’s life you save, you may well save many, many more adult lives,” says infectious-diseases researcher Emma McBryde. https://www.nature.com/articles/d41586-021-02947-z?utm_source=Nature+Briefing&

L’altro tabù, che era enunciato nelle migliori interpretazioni satirico affaristiche, sembra avvicinarsi al galoppo dopo evidentemente le delusioni della terza dose https://www.ilmessaggero.it/salute/focus/quarta_dose_vaccino_stati_uniti_ultime_notizie-6286945.html

C’è di che pensare e rivedere  urgentemente il da farsi sul Fronte COVID,  oltre le campagne “scientifiche” mediatiche  di guerra, che con scarso senso della obiettività dell’informazione, narrano di favole e incubi costruiti nei brillanti gruppi di comunicazione di guerra, che ci raccontano   dei destini progressivi di campagne vaccinali che, con la terza dose e la quarta in arrivo, ci dicono altro,.

Come altro ci dicono le vicende violente costruite ad un livello più terra terra, che dovrebbero imbarazzarci tutti, per la miseria e la pochezza con cui vengono svolte.

29 ottobre 2021 Vincenzo Valenzi
COVID: DOUBLE VACCINATED CAN STILL SPREAD VIRUS AT HOME.
WITH GREEN PASS?!? https://www.bbc.com/news/health-59077036
A resurgence of Covid-19 in mid-June prompted an examination of immunity as a function of month of vaccination in Israel. Relative and absolute rates of infection and severe disease increased with time since the second vaccine dose. https://nej.md/3nBCzxF

Non solo in Israele. Anche in Italia accade sempre più di frequente, senza riferimenti particolari al dettaglio dello stato vaccinale (che viene amplificato quando i malaticci o morti sono senza vaccino ovviamente in una campagna di pubblicità salutista addolorata) https://www.imolaoggi.it/2021/10/27/focolaio-tra-anziani-vaccinati/ .

Non solo old boys festaioli che sarebbero,  si presume ben vaccinati e green passati visto che è proibito l’accesso ai ristoranti senza GP, ma anche giovani e gagliardi operatori sanitari, sempre con GP che si contagiano e quando sono asintomatici possono diventare diffusori del COVID, benchè anche loro dotati di un GREEN PASS valido https://www.ilmessaggero.it/roma/news/lazio_contagi_medici_terza_dose-6282663.html

Alla luce di questi dati fa tenerezza l’attenzione della Direzione dell’Ospedale Universitario di Foggia che delibera che: "Inoltre si precisa che la sopracitata circolare regionale ha disposto che i pazienti positivi al Covid, che hanno completato il ciclo vaccinale e il cui ricovero è per patologia non riconducibile all’infezione Covid, dovranno essere ricoverati in area no Covid, in ragione della irrilevante contagiosità (e poi ci hanno il GREEN PASS ndr). In ottemperanza a quanto disposto dalla Circolare Regionale le UU.OO.CC. dovranno ricoverare tale tipologia di paziente nelle proprie aree di degenza, ove possibile in stanza singola” il testo della circolare  va avanti nella  nota del Policlinico ai dipendenti -, con direttiva aziendale n. 139/21 della Direzione Generale e Sanitaria del Policlinico Riuniti, su cui stendiamo un velo… https://www.iltempo.it/attualita/2021/08/08/news/positivi-covid-non-contagiosi-ricoverati-reparto-normale-ordinario-altri-malati-ospedale-foggia-28250350/

Infine , un  paio di tabù sui vaccini COVID sembrano cadere come in un attacco militare ben congegnato con i bambini che dovrebbero salvare gli adulti, stravaccinati benchè il rapporto rischio beneficio nei bambini,  secondo molti pende verso il rischio, ma l’esperta di NATURE ci dice che: For every child’s life you save, you may well save many, many more adult lives,” says infectious-diseases researcher Emma McBryde. https://www.nature.com/articles/d41586-021-02947-z?utm_source=Nature+Briefing&

L’altro tabù, che era enunciato nelle migliori interpretazioni satirico affaristiche, sembra avvicinarsi al galoppo dopo evidentemente le delusioni della terza dose https://www.ilmessaggero.it/salute/focus/quarta_dose_vaccino_stati_uniti_ultime_notizie-6286945.html

C’è di che pensare e rivedere  urgentemente il da farsi sul Fronte COVID,  oltre le campagne “scientifiche” mediatiche  di guerra, che con scarso senso della obiettività dell’informazione, narrano di favole e incubi costruiti nei brillanti gruppi di comunicazione di guerra, che ci raccontano   dei destini progressivi di campagne vaccinali che, con la terza dose e la quarta in arrivo, ci dicono altro,.

Come altro ci dicono le vicende violente costruite ad un livello più terra terra, che dovrebbero imbarazzarci tutti, per la miseria e la pochezza con cui vengono svolte.

29 ottobre 2021 Vincenzo Valenzi
SENSO A QUESTA STORIA.....
ANDIAMO BENE .... SURE?

A resurgence of Covid-19 in mid-June prompted an examination of immunity as a function of month of vaccination in Israel. Relative and absolute rates of infection and severe disease increased with time since the second vaccine dose. https://nej.md/3nBCzxF

SULL' EFFICACIA E LA  SICUREZZA DEL VETTORE VIRALE e mRNA: ALCUNI DATI CRITICI
Sarà bene rivedere i dati israeliani, USA, Neozelandesi, e quelli europei, specie  quelli scandinavi e iberici dove hanno abbandonato le restrizioni e rilanciato le Società

28.10.21. vv

Cronache recenti


"RARE" NEUROLOGICAL DISEASES. BBC
SORPASSO AUSTRIACO SUL GREEN PASS ?

"Ai non vaccinati deve essere chiaro che non solo sono responsabili della loro salute, ma anche di quella degli altri - ha dichiarato Schallenberg. Non è ammissibile che il sistema sanitario venga sovraccaricato per colpa degli indecisi e attendisti".

Sorpassati dagli austriaci ..?!?

Così parrebbe, anche se dalle  interpretazioni estensive del GREEN PASS, pare che manteniamo sul campo il primato come nel caso della  Guardia Medica che ha  rifiutato  la visita ad una ragazza senza GP

Si ha difficoltà a pensare la cosa  giusta.

Dice a 7 giorni il  23 ottobre suRAI 1 il prof. ROBERTO CAUDA: "Io ho fatto terza dose e influenzale. I dati di Israele dicono che la terza dose  protegge dalle infezioni".

A fronte di queste buone notizie, che pensare della campagna per imporre, con le buone o con le cattive,  la vaccinazione  a circa otto milioni di italiani quando i risultati delle prime due dosi che costoro dovrebbero farsi, in alcuni casi obbligatoriamente (sanitari e docenti pena sospensione del lavoro e stipendio), appaiono modesti, tanto da dover correre a fare la terza dose  in meno di un anno?

In merito ai brillanti risultati di Israele con la terza dose, può essere utile  rivedere ancora una volta i risultati con le prime due dosi, che hanno spinto in pieno ferragosto il Premier Bennet a invitare pressantemente i suoi concittadini a vaccinarsi giorno e notte con la terza dose,  a fronte nella settimana prima con i 79 morti di COVID, 78 dei quali  erano vaccinati con doppia dose, e ancora come ha dichiarato il  Dr. Kobi HAVIV: “Nel mio ospedale l’85-90% dei ricoverati sono persone completamente vaccinate. L’efficacia del vaccino sta svanendo” https://bit.ly/3B4x9B4

Qualche dubbio che qualcosa non vada in questi vaccini a mRNA e non solo in quelli a vettore virale già ritirati di fatto dal mercato, potrebbe venire, oltre l'ansia politica attivissima di fare qualcosa di efficace come la vaccinazione, che purtroppo tanto efficace pare proprio non essere?

La cosa paradossale e che di questi otto milioni  di italiani, molti di questi sono immunizzati da guarigione dall'infezione sintomatica, e asintomatica (senza tampone positivo), con tanto di anticorpi spesso altissimi e costretti a vaccinarsi pena sospensione dal lavoro ope legis.

Anche negli USA sono 100 milioni, nei quali,  come afferma l'ex direttore dell'EMA prof. Rasi  “si attiva uno stato di immunità o di esenzione immediata dall' infettare il prosssimo".
Ben ha detto quindi il Sen. Paul  all'avvocato Becerra,   in audizione al Senato, di smetterla di importunare e minacciare questi americani con richieste e imposizioni di un vaccino inutile per i guariti e anche pericoloso.

Molti altri sono vaccinati con vaccini considerati meno efficaci e sicuri, non autorizzati da EMA, alcuni dei quali solo  da poco sono stanti resi equipollenti ai nostri brillanti vaccini a vettore virale e mRNA, restando fuori i cinesi di SINOVAC E GLI ALTRI, con cui nel mondo ci sono  qualche miliardo di vaccinati, che di fatto sono bloccati senza GREEN PASS, con un disastro turistico e commerciale di cui paghiamo il conto, a parte i portuali  e i camionisti  stranieri, che possono entrare in Italia senza Green Pass, ma non potrebbero  scendere dai mezzi... cosa che ha fatto inquietare i portuali e gli autisti italiani che sarebbero bloccati dal lavoro....senza GREEN PASS.

Oltre a questi, un altro 30-40 % di popolazione pare sia immunizzato naturalmente nel passato più o meno recente contro i CORONAVIRUS  E APPAIONO IN GRADO DI STRONCARE I COVID VARI CHE GIRANO  

In merito alla tesi che tutti questi sgreen spassati minaccerebbero la salute pubblica, come dice buon ultimo il Cancelliere Austriaco Schallenberg, minacciando il look down per i  non vaccinati se c'è una nuova ondata, consiglieremmo al Cancelliere di quello che fu l'Impero AustroUngarico, di leggere quanto scritto dai colleghi di Oxford sulla contagiosità nel covid  e cioè che il vaccino consente agli individui vaccinati, di trasportare cariche virali insolitamente elevate senza farli ammalare all’inizio, trasformandoli successivamente in potenziali super-diffusori asíntomàtici o presíntomàtici

Tra l'altro se i dati israeliani non sono falsi, le prime due dosi non proteggono neanche da ricoveri e mortalità https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=4890604717620541&id=100000131826854

Pensando in positivo, cosa non facile di questi tempi, dove il pessimismo e la paura serpeggiano anche nelle cancellerie più solide, possiamo riportare l'abbandono di gran parte delle restrizioni in molti paesi europei (Danimarca, Portogallo, Spagna ecc.)  buon ultima la Norvegia che veleggiano sul 70% di vaccinati  https://www.ilgiorno.it/mondo/covid-norvegia-stop-restrizioni-ritorno-normalit%C3%A0-1.6840555

La stella polare di una strategia efficace sembra essere comunque la Svezia, che non ha mai compromesso la sua vita economica e sociale, e pur avendo  pagato all'inizio un prezzo equivalente alla media europea di mortalità e morbilità per COVID, oggi gode di uno stato di grazia nella salute pubblica che meriterebbe  molta più attenzione da parte delle altre cancellerie https://www.iltempo.it/politica/2021/09/20/news/guido-rasi-lancia-allarme-contagi-via-green-pass-tamponi-otto-e-mezzo-lilli-gruber-28755322/

In un autunno che si annuncia problematico con nuove ondate in corso in Europa, ragionare sullo stato di IMMUNITÀ' della popolazione, appare essenziale, per rimodulare strategie di contrasto efficace, oltre la febbre vaccinale che sta sconvolgendo le nostre società senza grandi risultati utili per la salute pubblica.

24 ottobre 2021  Vincenzo Valenzi
SCIENZA E  COVID  A TRIESTE E IN ITALIA
IMMUNITÀ DI GREGGE AL 110%??!?

EFFICACI?? SICURI ?!? https://bit.ly/3prN3m6
Dopo l'eroica resistenza mediatica, di " non c'è correlazione", https://www.open.online/2021/10/19/treviso-nadia-positello-morta-vaccino/  la  verità comincia a emergere.
Cosa stiamo  iniettando nel braccio ope legis? Disgregando il Paese?! http://www.uniglobus.it/globalnews-foto-video.html

Ecco Crozza, una grande  green p... https://youtu.be/UfpcvL0tdJQ

Qualche dubbio che forse hanno ragione ?!
Con i portuali  e altri milioni di Italiani  che resistono?!


Green pass per la terapia intensiva?


Ecco perché è fondamentale che soprattutto le persone anziane o già gravate da problemi di salute facciano la terza dose una volta trascorsi i sei mesi dal completamento del primo ciclo, così da contrastare il calo anticorpale”.

FONTE CORRIERE DELLA SERA / VENETO


Il presidente della Repubblica nel suo intervento all'inaugurazione dell'anno accademico dell'università di Pisa ha affermato tra l'altro che:
C'è una "deriva antiscientifica che si registra un po' ovunque, anche nel nostro Paese, sia pure in piccole dosi - ha osservato - che porta a bloccare il futuro e riportare tutto al passato."  


In questa grave crisi sanitaria e sociale, bisogna ispirarsi alle più recenti evidenze scientifiche, che stanno facendo luce nel tunnel del COVID,  anche grazie a quasi due anni di ricerche ed esperienze a tutti i livelli che hanno schiarito molte ombre e    istruito medici, scienziati, Opinione Pubblica  e Governi su come gestire la pandemia, che da Londra a Mosca, da Israele alla Nuova Zelanda, sta mettendo in crisi anche i paesi con più alto tasso di vaccinazione al mondo, proiettati sulla terza dose e in Nuova Zelanda verso un nuovo Look Down nonostante percentuali di vaccinazione intorno al 100% della popolazione vaccinabile .

Tra le cose che abbiamo appreso in Europa con sfumature diverse e che con il 70% di popolazione vaccinata dopo il lungo tunnel delle restrizioni,  si è liberalizzata la vita sociale e produttiva quasi ovunque, dalla Svezia che non ha mai fatto grandi chiusure, alla Norvegia ultima arrivata dopo Spagna e Portogallo.
Così nel condividere la benedizione dei vaccini, non si può non osservare  i dati sulla declinante protezione delle vaccinazioni anticovid, anche in Italia, con i dati dell'ISS che  ci informano che  " Negli ultimi 30 giorni sono stati 78.132 i contagi da Covid, di cui ben 1.377 tra gli operatori sanitari.... Particolarmente pesante il dato sui contagi degli operatori sanitari, nonostante siano ormai obbligati per legge a essere vaccinati....

I dati degli altri Paesi leader nelle vaccinazioni  sono ancora più critici con le tristi 78 morti su 79 in Israele la settimana prima di Ferragosto, in soggetti vaccinati con due dosi, che ha spinto il Premier Bennet a lanciare la terza dose che pare non stia dando risultati molto buoni, ma aspettiamo dati più completi.

Uno stato dell'arte abbiamo cercato di riassumerlo in un APPELLO  AI CITTADINI E ALLE AUTORITA' SULLE EVIDENCE BASED MEDICINE DI UNA TRAGEDIA FAMILIARE SOCIALE E INDUSTRIALE EVITABILE

Una tragedia in corso, di cui non è facile capire il senso,  nel momento in cui c'è una tragedia non silenziosa, che si consuma in esclusiva solo in Italia, con circa otto milioni di italiani, di cui  diversi milioni impegnati sul lavoro, che  sono messi in mezzo a una strada a fare i tamponi in farmacia, o sospesi ope legis , spesso su basi scientifiche che dire fragili è poco, come hanno  dimostrato i lavori illustrati  nelle audizioni nel Senato USA e in quello Italiano che si trovano nel testo dell'appello dei 20 alla firma degli italiani  via internet   https://www.openpetition.eu/it/petition/online/evidence-based-medicine-di-una-tragedia-familiare-sociale-e-industriale-evitabile .

In particolare, incomprensibile è l'ostilità ope legis,  avverso a milioni di italiani guariti dal COVID  e obbligati a farsi una o due  dosi di vaccino  che sembra più che altro disturbare l'immunità naturale acquisita, ben più potente di quella vaccinale come ci hanno insegnato a Patologia Generale. Oltre quella più pesante avverso di  un altro super gruppo,  che ha una potente immunità acquisita nel tempo, senza anticorpi,  in grado di stroncare l'attacco del COVID,  che non vengono neanche considerati in una febbre vaccinale   OPE LEGIS  preoccupante  https://www.marionegri.it/magazine/covid-19-durata-immunita  

In compenso, purtroppo,  questi nuovissimi vaccini,  immessi sul mercato  in via condizionata, paiono tutt'altro che sicurissimi come si sente da vicende che riguardano familiari, amici, feriti o caduti  in cielo dopo la vaccinazione, ....ovviamente senza correlazione, come si sbracciano a scrivere molti giornali nelle cronache quotidiane, in una excusatio non petita, accusatio manifesta, contrastata da pochi osservatori impauriti   https://www.nessunacorrelazione.tv/ .

Pochi riescono a capire perché ci siamo infilati in questo dramma  sociale DI CUI ABBIAMO VISTO IL PEGGIO STAMANE A TRIESTE  https://www.ilriformista.it/porto-di-trieste-idranti-e-lacrimogeni-per-disperdere-i-no-green-pass-salvini-e-meloni-si-schierano-con-i-manifestanti-255006/ , con migliaia di medici e operatori sanitari sospesi  ope legis dopo che per quasi due anni erano stati eroi sul fronte del COVID.

A parte improbabili registi oscuri,  che forse puntano sul fallimento del nostro Paese per trasformarlo in una Grande PORTA PORTESE dove comprare  a POCO  i gioielli italiani, tutti gli italiani anche i più agitè e confusi, vogliono fare qualcosa per proteggere il nostro Paese da questa grave crisi globale che viviamo, amplificata dalla Pandemia COVID.

Sarà  saggio ampliare le audizioni al Senato con la Comunità Scientifica di cui abbiamo i primi dati illuminanti con i prof. Bizzarri e Cosentino, RIPRESI NELL'APPELLO . Magari sentire meglio anche i rappresentanti delle imprese piccole medie come la CGIA di Mestre e le autorità locali, che fronteggiano una crisi sociale e industriale grave, oltre ai rappresentanti dei lavoratori che, come dimostrano i porti di Trieste Genova e quelli delle forze militari e di sicurezza,   oramai vanno ben oltre le storiche sigle sindacali.

Come si deduce, non ci si può illudere di punire migliaia  centinaia di migliaia di italiani ope legis e pensare che questi lascino fare abbassando la testa.

Come diceva Flaiano, sulla nostra Bandiera c'è scritto invisibile Tengo Famiglia, e si accetta quasi tutto in omaggio a questa massima. Ma non si può pensare di smantellare  con leggerezza MILIONI DI FAMIGLIE ITALIANE, sulla base di un vaccino condizionato, poco efficace e poco  sicuro, come dimostrano purtroppo la corsa alla terza dose e il ritiro dei vaccini a vettore virale.

La scienza è un valore superiore che va rispettato e protetto nel contesto europeo e magari internazionale, come dice il Papa Francesco, dalle strumentalizzazioni  dei grandi gruppi, che giustamente puntano al profitto e che vanno controllati dai Governi e dai loro organi di controllo, come si comincia a fare nelle Commissioni Parlamentari USA E SI AUSPICA ANCHE IN QUELLE ITALIANE

18.10.2021   Vincenzo Valenzi


Ecco Crozza, una grande  green p...

E qualche  altra p...
Qualche dubbio che forse hanno ragione ?!
Con i portuali  e altri milioni di Italiani  che resistono?!


Green pass per la terapia intensiva?


Ecco perché è fondamentale che soprattutto le persone anziane o già gravate da problemi di salute facciano la terza dose una volta trascorsi i sei mesi dal completamento del primo ciclo, così da contrastare il calo anticorpale”.

FONTE CORRIERE DELLA SERA / VENETO

Green pass inglese...

GREEN PASS: RIFLETTIAMO!
Un Silvio Berlusconi in grande spolvero, quello che interviene nel ring italiano sul GREEN PASS e sulle vaccinazioni, che comincia a vedere inquietudini,  non solo in quelli che lui definisce amabilmente “molto pochi anche se rumorosi”, ma anche in componenti del Governo del Nord e delle piccole e medie aziende, che oggi hanno dato fuoco alle polveri delle critiche, ad un provvedimento che rischia di bloccare la potenza produttiva del Veneto e non solo, come riferito proprio  sul TG5 dal leader della CGIA di Mestre e dall’assessora alle attività produttive del Veneto.

Berlusconi loda “La generosità con la quale in tanti, a cominciare dal personale sanitario fino agli addetti ai servizi essenziali, hanno messo a rischio la salute e la vita per consentire di superare la fase peggiore della pandemia rimarrà un modello e un esempio per tutti».
Al Presidente Berlusconi sfugge che, migliaia di questi operatori sanitari, sono stati sospesi, senza stipendio, in una fase di bassa della pandemia, dopo che erano stati sul fronte come eroi, oggi trattati impropriamente come untori, irresponsabili ecc..
Uno strano modo di trattare gli eroi della sanità,  da parte del Governo dei Migliori, “illuminato” dal suo Comitato Tecnico scientifico di riferimento,  che in prima linea forse c'è stato poco. Il tutto  su basi scientifiche fragili, poco aggiornate, come ha rilevato il Senatore Paul, strapazzando il rappresentante del Dipartimeno della Salute in una audizione al Senato USA  https://www.youtube.com/watch?v=Drxi2CDhjRA
 In Europa, con circa il 70% dei vaccinati hanno quasi dappertutto liberalizzato tutto, dalla Norvegia alla Danimarca, dal Portogallo alla Spagna per non parlare della Svezia https://www.iltempo.it/attualita/2021/09/14/news/modello-svezia-no-green-pass-meno-vaccinati-italia-soli-38-morti-in-un-mese-terza-dose-28675568/
Noi che abbiamo superato l’ottanta per cento, dovremmo arrivare al 90 per stare sicuri?
Abbiamo avuto modo di riportare lavori scientifici che dimostrano che i vaccinati sono contagiosi come e più dei non vaccinati  https://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMc2112981?query=featured_home
I dati della prime due dosi in Israele sono stati problematici  per usare un eufemismo,
I primi dati sulle terze dosi sembrano non buonissimi. Attendiamo dati ufficiali completi.
Nel frattempo forse è il caso di pensare ad un approccio più personalizzato a fronte di  milioni di italiani tra cui  3 di lavoratori attivi, 100.000 militari e agenti delle forze dell'ordine, decine di migliaia di operatori sanitari anche dei trasporti e della logistica, ecc. ecc. che sono disposti a perdere lo stipendio e il lavoro per difendere la loro salute che sentono minacciata  a torto o a ragione.
Tra l’altro molti di questi, circa 8 milioni in Italia, sono guariti dal COVID e sono costretti a farsi un o due dosi, quando è ben noto oramai, che l’immunità dei guariti è superiore all’immunità dei vaccini  https://www.marionegri.it/magazine/covid-19-durata-immunita           
Un altro grande gruppo, che è stato a contatto stretto con contagiati, non ha avuto infezioni e si deduce che ha una immunità acquisita che stronca il COVID. Perché non li studiamo come hanno fatto un gruppo di ricercatori dell'università britannica di Glasgow guidato da Arthur Wickenhagen  che ha identificato un gene che protegge dalle forme gravi di Covid. https://www.liberoquotidiano.it/video/liberotv/28878756/covid-scoperto-gene-protegge-forme-gravi.html
Malauguratamente i vaccini anticovid si vanno rivelando poco efficaci e poco sicuri, anzi abbastanzamente, come diceva Abanese, pericolosi, anche se secondo i nostri farmacovigilanti non ci sarebbe nessuna o quasi nessuna correlazione, tra morti strane e vaccinazioni http://www.uniglobus.it/globalnews-foto-video.html

Non basta mettere la polvere sotto il tappeto, è tanta la polvere, e con centinaia di migliaia in piazza e nei porti che sfidano il destino e che si giocano vita, lavoro, famiglia e libertà, in una partita che all'estero hanno difficoltà a capire. E qualcosa che sarà bene interrompere quanto prima.
Fare i duri con gente che lavora pesante e che manda avanti il Paese, è poco saggio, sempre che da Palazzo Chigi non vogliano mandare qualche squadra a sostituire i portuali e gli autisti che scioperano per la salute e i  diritti di tutti i lavoratori italiani.
18 Ottobre 2021 Vincenzo Valenzi

Il dom 17 ott 2021, 09:50 vincenzo valenzi <vinvalenzi@gmail.com> ha scritto:
DOPO LA BATTAGLIA DI TRIESTE E GENOVA SI COMINCIA A RAGIONARE
Il cittadino sovrano, ritorna a far sentire la sua voce, saggia e produttiva, oltre speculazioni e scienze varie televisive di guerra
ANCORA SULLA TOLLERANZA ZERO AD ORE
DOPO LA BATTAGLIA DI TRIESTE E GENOVA SI COMINCIA A RAGIONARE
Il cittadino sovrano, ritorna a far sentire la sua voce, saggia e produttiva, oltre speculazioni e scienze varie televisive di guerra

Fortissimi con i deboli e debolucci con i potenti…

Le cronache di fine anno, tra un panettone e un cenone, ci portano notizie varie e consentitemi di scrivere molto avariate. Aumentano pesantemente gli arresti per omicidi stradali (ultimo quello del giovane Pietro Genovese, di ritorno dalla movida romana, penultimo quello dell’altra ventenne che alle otto, di corsa per andare al lavoro, ha travolto sulle strisce una bambina in carrozzina e la madre… ed è scappata..sperando di sfuggire alla maglie della giustizia stradale.. )  e gli incidenti casalinghi, tra i quali quelli più tristi appartengono alla  "Baby shake syndrome",

La sindrome è quasi sempre la conseguenza di una grave forma di maltrattamento fisico prevalentemente intra-familiare ai danni di bambini generalmente al di sotto dei 2 anni di vita: il bambino viene scosso violentemente in seguito al suo pianto inconsolabile.

Battute di Salvini a parte sulla tolleranza zero e sulla droga, associata all’incidente del giovane Genovese (poteva aspettare gli esiti delle indagini tossicologiche almeno..prima di sparare contro il drogato che non c’è, solo molto alticcio….sono state messe in luce altre costruzioni azzerabili come nel caso montato male,  della lotta contro i brutti ceffi extracomunitari, che stavano distruggendo a bastonate una macchina della polizia,  con cui gli strateghi del candidato Premier, si sono fatti campagna con un video di un film,  per molti anni, senza vergogna e di cui qualcuno dovrebbe rispondere per falso e altri violazioni rintracciabili nel CP

Ma balle filmiche  a parte, che sulla bocca di un già Ministro dell’Interno candidato Premier, non stanno granché bene (un minimo di fair play non guasterebbe neanche al non più giovane alfiere leghista), resiste un grande problema di TOLLERANZA ZERO, verso  il cittadino bersagliato per qualsiasi incidente del destino (specialmente quando ha sbagliato luogo di nascita), mentre per i cosiddetti VIP, anche dai  più TOLLERANTI ZERO, dal buon Gasparri al Capitano, c’è l’attenuante della quotazione in borsa, degli investitori stranieri che fuggono, anche se per tenerli stretti gli dobbiamo dare extraprofitti miliardari per cui manutenzione addomesticata con i report sulla sicurezza, piazzole di sosta abbandonate e da esibizionismo naturale, Ministri licenziati e governi abbattuti e in via di abbattimento come per il Conte 1 e il Conte 2 https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=3106891702658527&id=100000131826854, sono legittimi e da difendere, anche   quando qualcuno osa chiedere Giustizia anche per  questi poveri miliardari molto efficienti,  rei di  violare, derubare  e di fatto uccidere gli italiani sul Morandi e non solo,  come ci ha raccontato la Gabanelli nel 2004  e la Corte dei Conti in questi giorni https://www.huffingtonpost.it/entry/la-corte-dei-conti-smonta-la-minaccia-di-autostrade-23-miliardi-di-penale-nessuna-base-legale_it_5e022348e4b0b2520d107fb4

 Le furbizia italiane sono note, purtroppo a tutti i livelli, dai furbetti del cartellini che persistono, ai furbetti dei quartierini altri che imperversano, dai consip, ai padmore, dagli autovelox in scomodato d’uso, al caporalato cooperativo, dai fring e benefits parlamentari patetici, alle pensioni d’oro incostituzionali (ma no.. è tutto legale….  Costituzionale…..). Maggiore rigore  e coerenza non guasterebbe a tutti… E’ questo uno dei banchi di prova del Governo Giallo rosso vivo (?!?),oltre le piazzate varie e le tolleranze zero che sono una cosa seria… su crimini veri  e da applicare non solo agli altri..ma quando capita anche a se stessi e ai propri sodali….

Firenze 29 Dicembre 2019  Vincenzo Valenzi               


La fabbrica della Paura. E del consenso.
Come ha fatto un politico di professione alla guida di un partito che nel 2013 era crollato al 3%, e che per tutta la sua carriera ha propagandato odio e...

LE BARRICATE ATLANTICHE DEI MATTEI
LE BARRICATE ATLANTICHE  DEI MATTEI
Dopo il conte 1 cadrà anche il conte 2?

Strani questi Mattei che adesso insieme difendono gli atlantici del Morandi e delle carte addomesticate sui ponti che cadono come il Morandi...
Ma i genovesi hanno difficoltà a dimenticare anche perché hanno tutti i giorni davanti l'opera atlantica efficente e sicura e le regalie né i voti né le buone parole bastano a placarli come accade di solito tra open, Poggiolini, de Lorenzo...o tramite lezioni tremontiche alla milanese https://www.facebook.com/193123080790778/posts/2035756983194036/ Stefano Fassina SCRIVE BENE Su autostrade governo vada avanti.

sul giochetto dei ricatti atlantici ricordiamo quelli su alitalia https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2927781513902881&id=100000131826854
Ci pare di capire che il lupacchiotto atlantico perda il pelo ma non il vizio, peccato che nelle stanze dei bottoni a dominare, non ci siano più amici e associati come ci raccontava la Gabanelli su Report nel 2004 https://youtu.be/v1F8tX6Zq0c , ma gente giovane (e meno) che resta ispirata dalla volontà di fare giustizia, in particolare a fronte del grande crimine di massa contro Genova, il Nord, l'Italia e L'Europa (si su quel Ponte Morandi ci siamo passati tutti tremebondi, mentre gli atlantici succhiavano extraprofitti da tutte le parti parti: pedaggi extragonfiati, autogrill con prezzi moltiplicati di una birretta per 5 rispetto ad un coop , parcheggi non grillizzati abbandonati a sé e resi inagibili ad arte, ecc).

Si caduchi senza indugio la concessine atlantica e si recuperi il maltolto agli italiani e allo Stato. C'è margine per salvare l'alitalia, ridurre le tasse e fafre molto altro di interesse pubblico, con quatto ispettori che fanno il loro lavoro e dovere.

Chi ha chiesto l'apertura delle camere il 14 agosto rifletta sulla fine che hanno fatto gli atlantici a Genova cacciati dalla Chiesa dai genovesi duri e cortesi.

Con il ponte Morandi é caduto il sistema allegato di saccheggio delle tasche degli italiani ai caselli...

Come ci raccontava la Gabanelli 15 anni fa. https://youtu.be/v1F8tX6Zq0c

Sant'Arcangelo Trimonte 23 dicembre 2019 Vincenzo Valenzi
CIRCOLO PSE IT

CALABRESI NELLA TEMPESTA. LA PAROLA ALLA DIFESA...O É GIA TUTTO FATTO..?
Giovanni Foresti sulla sua pagina FB riflette sul moralismo di Gratteri che oltre all'avvocato dell'ACCUSA, pare voglia fare il filosofo, il neurologo, lo showman e il ministro (cosa a cui viene candidato per il vero da tempo).
Scrive Foresti a commenti di un discorso di Gratteri sulla droga:
"Con tutto il rispetto e la stima per il suo lavoro, ascoltiamo fino in fondo cosa ha da dirci.
Trovo tutto ciò molto triste 😢 "
Sulla Inchiesta del secolo con il blitz anti 'ndrangheta che fa tremare la politica calabrese a un mese dalle elezioni
appare utile riflettere anche su quanto dice il Procuratore Capo Nicola Gratteri che  lancia il suo accorato appello, alla Politica, alla Società Civile, e ai Giovani:
"LA POLITICA ABBIA LA DIGNITÀ DI NON PROSTITUIRSI ALLA  'NDRANGHETA".
Ai giovani: “RIBELLATEVI, NON VOTATE CHI VI  PROMETTE POSTI DI LAVORO"
Un grande risultato è stato raggiunto, ma adesso tocca alla società civile “BISOGNA OCCUPARE GLI SPAZI CHE NOI ABBIAMO LIBERATO. USCITE, OCCUPATE LE PIAZZE, CREATE ASSOCIAZIONI, ALLENATEVI A GESTIRE LA COSA PUBBLICA, IMPEGNATEVI NEL SOCIALE, NON FATEVI MANIPOLARE DALLA PAURA.
Questa è la sfida da oggi, se vogliamo davvero cambiare le cose”.
Il giornale online l'Inkiesta diretto  da Rocca  scrive qualche riflessione al blitz del secolo (uno dei tanti solo più voluminoso)
"Sacrosanto colpire la ’ndrangheta ma, attenzione, i processi non sono show -
L’ultima maxi-inchiesta di Nicola Gratteri impressiona per numeri (260 arresti) e ambizioni. Ma bisogna ricordare che la procura di Catanzaro ha il più alto numero di indennizzi, e tende a eccedere con la custodia cautelare. La giustizia si vede dai risultati, prima che dai proclami
Magari ricordiamoci  che ci sarebbe anche LA PAROLA ALLA DIFESA CHE NEI PROCESSI CHE VEDIAMO IN LAW AND ORDER, L'AVVOCATO DELLA DIFESA  É ALLA PARI ALL'AVVOCATO DELL'ACCUSA (IL CAPO DELLA PROCURA O IL SUO SOSTITUTO)  E CHE LE SENTENZE LA FANNO I GIUDICI IN PRIMA, SECONDA E TERZA ISTANZA L, COME LE VICENDE DEL GOVERNATORE CALABRO E DELL'EX SINDACO DI RIACE CI DIMOSTRA ANCHE IN TERRA DI NDRANGHETA.
UTILE RICORDARE  CHE NON SAREBBE COMPITO DELLE PROCURE SMONTARE E RIMONTARE COME UN TRENINO LEGO...LA CALABRIA, BASTEREBBE FARE BENE IL MESTIERE DI  PROCURATORI DELLA REPUBBLICA , CHE TROPPO SPESSO  SCAMBIANO LUCCIOLE PER LANTERNE...COME CAPITA NELL'ANSIA DEL PALCOSCENICO  CHE NON DOVREBBE APPARTENERE A CHI TIENE IN MANO LA SPADA DELLA GIUSTIZIA...
MENO CONFERENZE STAMPA, MENO APPARIZIONI TELEVISIVE, MENO SENTENZE IN CONFERENZE STAMPA,  CHE APPARTENGONO RIPETIAMO AI GIUDICI E CHE INVECE VEDIAMO DI FATTO IRROGATE SULLE PRIME PAGINE E NEI TG COME CONDANNE DI FATTO, COME ACCADDE AL GOVERNATORE CALABRESE UN ANNI FA MANDATO AL CONFINO NEL PAESELLO E POI ASSOLTO IN CASSAZIONE ...
CHI HA SBAGLIATO...?
CHI PAGA...?
ANCHE PER MIMMO LUCANO..
DOMANDE A CUI SAREBBE NON MALE TENTARE DI RISPONDERE DA PARTE DEGLI ORGANI COMPETENTI
Mentre si ridà ordine ed efficienza alla macchina della giustizia dopo le palamarate estive. . I ponti Morandi i Consip, senza dimenticare la padmore connection.
Sant'Arcangelo Trimonte  21 dicembre 2019 Vincenzo Valenzi
INQUIETUDINI SARDINICHE ...

Leggo da destra e manca di tutto di più sulla gente che dopo decenni di delusione e rinuncia sta tornando ad occuparsi della Cosa Pubblica

Volgarità a parte, capisco i già dominatori delle piazze che si innervosiscono e sparano a porro https://www.nicolaporro.it/carola-e-le-sardine-il-crepuscolo-delle-sardine/

O il desiderio di nullità di queste piazze, invocando le piazze piene e le urne vuote di Nenni (che con
la lega non é stato confermato)..
Capisco meno i comunisti di Rizzo e altri socialisti duri e puri che vedono nel risveglio del popolo di sinistra sardinico la longa mano di chissachi.
A questi ha risposto bene Alberto Benzoni e non aggiungo altro. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2397645970564190&id=100009564321766

Il cielo tempestoso di questi giorni ha voluto essere benevolo con le centinaia di migliaia di giovani e meno giovani che ritornano a prendere il mano il loro destino e quello della Cosa Pubblica che é cosa di tutti i cittadini, che sono chiamati a pagare il conto e sono stanchi di Ponti Morandi, di Castellucci con 13 milioni di premio sospeso dalla vergogna atlantica, dei Consip, di Cupole varie, di pensioni d'oro e di un sistema inefficiente e costoso dove si può approfittare ad ogni livello della ricchezza pubblica come se fosse terra di nessuno.

Sulle campagne di fango odiato contro i miti sardini, a caccia della pagliuzza nell'occhio di Mattia e compagni che giustifichi la trave nel proprio, c'è da essere imbarazzati per i toni da bar dello sport che poco si addicono a politici e intellettuali che governano o vogliono governare la cosa pubblica .
La lezione di Mattia e compagni é anche questa...
A cominciare dai social dove si.puó dire tutto ma come nello sport con fair play e rispetto degli altri

Quando si parla a nome delle istituzioni alte, maggiore ponderazione non guasterebbe, c'è già Donald che gioca col fuoco che puó estendersi da un momento all'altro.
E non é un gran vedere .
Sarà il caso di darsi una regolata tutti, in alto, parlate anche a nome del popolo italiano e un pó di prudenza non guasterebbe.

Vincenzo Valenzi
LA VITTORIA DI PIRRO ANTIEUROPEA DI BOJO E LA “SCONFITTA” DI CORBYN
Bella e netta vittoria dei Conservatori (43%) sull’onda della BREXIT. La campagna di BOJO è stata brillante abile e spettacolare, con notevoli supporti da parte di fiancheggiatori che hanno colpito in zone proibite con campagne di fango  imbarazzanti    http://www.uniglobus.it/global-news.html , che hanno frenato la rimonta Laburista guidata da Corbyn che a maggio era stato decimato alle europee, con un 33%, che in Italia ad esempio porta alle stelle protempore e al dominio più o meno assoluto parlamentare.
Magie misteri e miserie  dei sistemi  elettorali che negli USA con 2 milioni di voti in meno hanno dato la vittoria a Trump tre anni fa aprendo il varco sovranista di cui apprezziamo ogni giorno le delizie dalla Libia, al Medio Oriente, dall’Estremo Oriente alla vecchia Europa  con la NATO e l’Occidente tutto che fibrillano con rischi non banali.
Come quelli corsi dallo stesso Regno ex Unito, nel mentre la vittoria BREXIT ha in se anche una più schiacciante vittoria (95%) di SCOZIAEXIT dal Regno ex Unito che rilancerà anche le ambizioni quanto meno degli irlandesi del Nord in una balcanizzazione del Regno ex Unito e perché no della giovane Unione Europea se non la smette di giocare al risico novecentesco e  si mette a consolidare oltre alla Moneta anche le altre politiche  comuni per evitare le armate di brancaleone che ci ridicolizzano e marginalizzano da tutti i principali teatri strategici come la riunione di Berlino sulla Libia ci mostra banalmente.

Siamo contenti che Claudio Borghi URLI IL SUO GOODOO, anche se il suo Partito ha iniziato una discesa non sappiamo quanto rovinosa nei sondaggi a dimostrazione della volubilità dell’elettorato italiano che pesa ogni azione e parola dei suoi leader senza fare oramai sconti a nessuno (ed era ora).
Si ripensi seriamente alla legge elettorale andando oltre le banali e molto temporanee  convenienze del momento  per assicurare rappresentanza politica all’elettorato e governabilità. Il doppio turno alla francese potrebbe essere un modello tra  i più efficienti a tal fine.
Si smetta di usare l’infelice formula IO NON C’ERO E SE C’ERO DORMIVO. Coprendosi  con un grande cazzenger. Non è da Statisti né da candidati tali… è triste e patetico e si vedono i risultati… per tutti i protagonisti di questo tentativo di fare concorrenza a Crozza..

Benvenuti al Nuovo mercato parlamentare… di solito si vedevano i passaggi dall’opposizione al governo in affanno , a oggi anche quelli dal governo all’opposizione. C’è motivo di riflessioni per entrambi i poli di questo  nuovo bipolarismo sui generis  che stiamo vivendo, tra soci che di solito non si accolterllano tra di loro, ma non si amano per niente, in fidanzamenti provvisori di interesse che portano poco bene al Paese.
Ma questo è il momento e forse  se quelli che sarebbero i Leader e i Parlamentari e militanti tutti si danno da fare per prendere in mano il loro destino, non sarebbe male .
I salvatori della Patria, i capi assoluti,  arriva un momento che hanno difficoltà a salvare se stessi e portano a fondo i loro partiti e Paesi come le storie lontane e meno lontane potrebbero insegnarci .

Si ripensi alla strutturazione di grandi PRINCIPI COLLETTIVI  come hanno fatto a Londra. E come fanno in tutti i Paesi con Democrazie consolidate. Solo l’impegno determinato del Cittadino Sovrano azionista dello Stato  consapevole e partecipe può cambiare il destino di un Paese, che accetta che ai vertici si pensi prima di tutto alla Pensione d’oro e poi se ci resta tempo al resto, come le recenti nomine di giovani presidenti evidenzia ancora una volta,  che invece di assicurare una lunga presidenza e stabilità all’Istituzione, fra qualche mese giovane cinquantenne, va in quiescenza, neanche con quota cento, tanto criticata per  i lavoratori usurati  o i 70   anni per i vertici  universitari e di altre istituzioni.

Con questi fulgidi esempi di carriere presidenziali pensionistiche, c’è poco da dare esempi di rigore e di senso dello Stato. Un tema urgente di riflessione per i riformisti di tutte le colorazioni vive e moribonde.
Empoli 13 dicembre 2019 Vincenzo Valenzi
CIRCOLO PSE IT

SULL'ANTISEMITISMO DI CHI...?
Scrive Cerasa sul Foglio
La chiusura modello Brexit è un guaio, ma la chiusura modello Corbyn non è un guaio minore. Il voto inglese ci ricorda che la società aperta è un antidoto contro antisemitismo e razzismo. Perché la sinistra italiana deve diffidare del corbynismo – di Claudio Cerasa

L’impresentabile sinistra inglese che si presenta oggi alle elezioni con buone possibilità di non sfigurare di fronte ai conservatori di Boris Johnson si ritrova davanti alla sfida elettorale con un macigno politico molto difficile da gestire che riguarda uno dei tratti forse più spaventosi del partito guidato da Jeremy Corbyn: la cultura antisemita veicolata dai nuovi laburisti. I fatti probabilmente li conoscete già ma vale la pena di metterli uno a fianco all’altro.

Non ho il piacere di essere abbonato al foglio online quindi debbo farmi bastare le perle dell'anteprima che per toni e garbo sono difficilmente superabili, miste ad un timore che la sinistra italiana transiti dai salotti buoni dei De Benedetti, Benetton, Guerra, Romeo, Padmore, ecc. agli operai dell' Ilva, del Mercatone che hanno oramai il figlio dottore e vorrebbero pure fare i padroni (con le Public Company) e non gli schiavi con le finte cooperative come dice Landini.

La storiella di qualche militante laburista razzista antisemita  violento, spaventoso come scrive Cerasa, pare quella rilanciata contro le Sardine che sono accusate in ordine di importanza di aver picchiato e violentato un sindaco leghista a Firenze, di non avere idee e programmi e di non essere democratici, pensate che non vogliono i fascisti di Forza Nuova che vogliono cantare giovinezza  e partecipare alla manifestazione di Roma
Il bello della democrazia ... Senza olio di ricino come i loro maestri praticavano e che tanto rimpiangono..

Scherzi a parte, ci fa piacere che il Foglio aiuti Corbyn a vincere e metta sulla buona strada la sinistra italiana. Da sola non so se ce l'avrebbe fatta..
Grazie Cerasa
Firenze 12 dicembre 2019
Vincenzo Valenzi

PS 60 anni fa iniziava a piazza Fontana la strategia della tensione contro il movimento del sessantotto..
De Andrè canto molte canzoni sul Maggio francese, oggi il movimento popolare da Corbyn a Sanders alle centinaia di migliaia di giovani e meno giovani appare molto più attrezzato culturalmente e una prospettiva di una società più ricca  giusta ed equilibrata ritorna realistica anche grazie a Cerasa che ci indica chiaramente la via. Grazie ancora
E se ha tempo chiarissimo dr Cerasa legga qualche riflessione sul Razzismo e sull'antisemitismo , una vecchia querelle contro il tedesco della volontà di potenza accusato pure lui di tutto di più da suoi autorevoli colleghi.

Contro il corbynismo nemico delle libertà
Il voto inglese ci ricorda che la società aperta è un antidoto contro antisemitismo e razzismo. Perché la sinistra italiana deve diffidare del corbynismo
A PROPOSITO DELL'INDIVIDUALISMO ESASPERATO ITALICO
"L’EVASIONE FISCALE È L’ESALTAZIONE DELLA CHIUSURA  IN SÉ STESSI, DELL'INDIVIDUALISMO ESASPERATO“ ?
Mattarella: "Senza evasione più soldi per stipendi e pensioni"
Pubblicato il: 09/12/2019 17:17
"L’evasione fiscale è l’esaltazione della chiusura in sé stessi, dell'individualismo esasperato". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha incontrato oggi al Quirinale gli studenti di alcune scuole secondarie di secondo grado. Alla domanda 'Perché in Italia è così difficile combattere la piaga dell’evasione fiscale?', il capo dello Stato ha detto: "È un problema serio in molti Paesi. Lo è nel nostro. Vi sono Paesi in cui è molto più grave, vi sono Paesi in cui invece il senso civico di ciascuno lo ha quasi azzerato. È un problema grave perché significa ignorare che si vive insieme e che la convivenza significa contribuire tutti insieme - come dice la Costituzione, secondo le proprie possibilità - alla vita comune".

"Chi evade cerca invece di sottrarsi a questo dovere, di sfruttare le tasse che pagano gli altri per i servizi di cui si avvale. È una cosa, a rifletterci, davvero indecente, perché i servizi comuni, la vita comune è regolata dalle spese pubbliche. Se io mi sottraggo al mio dovere di contribuire sto sfruttando quello che gli altri pagano, con le tasse che pagano. E questa è una cosa di particolare gravità. L’evasione fiscale è calcolata nell'ultimo documento ufficiale dell'anno passato circa 119 miliardi di euro: una somma enorme".

"Se scomparisse -ha proseguito Mattarella- le possibilità di aumentare pensioni, di aumentare stipendi, di abbassare le tasse per chi le paga, e così via, sarebbero di molto aumentate. Per questo, anche lì il problema è di norme, di interventi, di controlli, di verifiche - che stanno dando qualche risultato - ma è soprattutto di cultura e di mentalità, di capire che in un'associazione, in una società, in una convivenza, se non si contribuisce tutti allo sforzo comune, c'è chi lo fa con onestà e c'è chi lo fa sfruttando quanto gli altri fanno. E questo non è giusto".

POLVERE DI STELLE  NELLA SPAZZATURA CAPITALE
Caro Macaluso

Leggo con mestizia e amarezza le tue analisi e le tue foto della realtà politica italiana, che in genere è difficile leggere altrove, in particolare tra alleati e compagni di cordata a cui di solito si lascia fare quasi tutto per quieto vivere e ancora per il  più complesso tentativo di quieto governare.

Siamo passati dalle zuffe gialloverdi alle zuffe giallorossevive, nel tentativo di prendere la leadership sostanziale di palazzo chigi tra un ricatto di elezioni e l’altro, ognuno si fa la sua campagna elettorale, con una compagine sempre più di lotta e di governo.
I tentativi di desistenza regionale pare siano falliti (garante a parte che vediamo che deciderà) e si vedono i ritorni di Bibbiano nel lessico stellato più fine, che arrivano a rimproverare le neonate sardine di non farne scandalo e quindi di essere collusi con i bibbianisti…  https://www.facebook.com/100009797323920/posts/1064147457255155/

A poco è servita la dura condanna di Bonaccini di queste pratiche criminali con la richiesta alla MAGISTRATURA DI STRONCARE QUESTI IMMONDI MERCATI.
Apprendiamo che nella foga vaccinatoria, in Pakistan un medico ha vaccinato un migliaio di bambini  con la stessa siringa e giustamente viene arrestato per il disastro infettivo creatosi.. https://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/vaccina-900-bimbi-ma-non-cambia-siringa-infettati-da-hiv-medico-arrestato_10390418-201902a.shtml

Ancora invece non abbiamo nessun arrestato in Italia per il COLD CASE PADMORE, MOLTIPLICATO NON SAPPIAMO PER QUANTO CON SANGUE INFETTO venduto prima della scoperta dei virus dell’epatite C e del virus dell’aids, e dopo come si legge nel rapporto del Tafferuglio che resiste ai tentativi di oblio  http://www.iltafferuglio.org/2016/10/14/lo-scandalo-del-sangue-infetto-uninchiesta-sui-trascorsi-delle-aziende-della-famiglia-marcucci/

Su questa vicenda mi sono interessato ripetutamente, e a fronte di una richiesta di scuse, a seguito di due assoluzioni  del Tribunale di Trento e quello di Napoli per la vicenda del sangue infetto, nel concedere volentieri  tali scuse, proprio per il permanere di molte ombre sulla vicenda anche nelle sentenze assolutorie,  ho proposto una Commissione Parlamentare d’Inchiesta che scagionasse gli innocenti e mettesse sotto torchio i colpevoli che da qualche parte ci saranno. Come richiesto ho pubblicato le scuse sul CORRIERE NAZIONALE https://www.corrierenazionale.net/2019/07/17/scuse-a-proposito-di-articoli-sulle-impurezze-del-sangue-demoderivati-commercializzati-da-sclavo/   e sulle pagine mie pagine FACEBOOK in particolare su una di queste  https://www.facebook.com/1498993226824973/posts/2414167815307505/

si è alimentato una ampio dibattito sulla vicenda che può essere di interesse per meglio valutare l’intera vicenda del sangue infetto, riapertasi con la vicenda pakistana e con diverse condanne al Ministero della Salute a risarcire le vittime e i danneggiati da sangue infetto https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/matera/1185885/contagiati-da-sangue-infetto-e-morti-di-aids-asl-matera-condannata-25-anni-dopo.html


Caro Macaluso, su queste vicende e altre similari vedo l’imbarazzato silenzio dei compagni del PD che bene farebbero a fare luce sulle gravi realtà che metti in luce anche in questa ultimo post a proposito dei pentastellati, https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2436429163298087&id=1511161832491496

e ovviamente anche sulle vicende interne che non possono riguardare solo qualche scandaletto da prima pagina  più o meno pompato come il confino natalizio del governatore calabrese nel suo paesello sconfessato dalla Cassazione, a cui vogliono negare le primarie imponendo un industriale anche qui dopo i successi elettorali industriali umbri.

Come scrivevo ancora  sulle TOLLERANZE ZERO A GEOMETRIE VARIABILI https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=3024604460887252&id=100000131826854, se possibile vediamo se si può mettere in piedi uno Stato di Diritto depalamarizzato, dove poche leggi chiare ed efficienti si applicano come accade in tutti i Paesi organizzati senza paralizzare il Paese impoverendolo in uno sciopero bianco grillino e leguleio (ILVA docet).

Questa la sfida per il BelPaese tutto e dopo le piazze leghiste che vanno rispettate, e salutate con affetto un benvenuto alle piazze sardinizzate di una gioventù che vuole tentare di prendere in mano il suo destino, che farà bene alla democrazia e ad un sistema politico asfittico in particolare a sinistra che tenta di ritornare alla politica e alla società reale dopo la sbornia pseudoliberista atlantica, romeica, glaxata, palamarizzata https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=3027921740555524&id=100000131826854.

Firenze, 22 Novembre 2019 Vincenzo Valenzi

CIRCOLO PSE IT
“L’ apostolo dell’illuminismo in un paese ancora “attratto dalle superstizioni”

https://www.s.it/entry/roberto-burioni-litalia-oscilla-tra-scienza-e-superstizione-la-mia-e-una-lotta-contro-le-falsita_it_5dd133f9e4b029474818cd32

La campagna di guerra mediatica contro le falsità le superstizioni e i somari, continua con uno schema di attacco ben organizzato degno dello  stratega che ha già seminato trionfi nella campagna  scientifica per i vaccini, iniziata con le uscite in prima serata dell’allora Ministro della Salute Lorenzin che non possiamo non candidare al Nobel per la medicina a lei e ai suoi consulenti scientifici tra cui spiccava già da allora il virologo milanese che come scrive il POST nell’ Intervista al virologo che, dopo la battaglia "contro le falsità" dei no vax, nel suo ultimo libro mette nel mirino l'omeopatia. "È acqua fresca, non mi sta bene che si sprechino così soldi pubblici".

Le grandi verità sui vaccini si possono sentire ancora una volta da Porta a Porta a Piazza Pulita con i 470 morti di morbillo a Londra di cui non c’è grande traccia nei dati ufficiali del Ministero della Salute Inglese e che qualcuno ha messo in bocca alla colpevole ministra che le ha sparate in prima serata e di cui deve rispondere prima o poi in qualche procura https://youtu.be/gSasDe-Xf9o , palamarate a parte, siamo fiduciosi che come per la CUPOLA VACCINI VETERINARIA, qualcosa succederà anche per quella umana  che attende una verifica sul procurato allarme il falso ideologico e il conflitto di interesse della G-SK che una volta mazzettava Poggiolini, e  di recente il direttore  lo nominava direttamente al dipartimento prevenzione in un trionfo liberistico di cui abbiamo visto altri segni con gli atlantici, i consip, ecc  http://m.espresso.repubblica.it/inchieste/2014/07/14/news/la-cupola-dei-vaccini-1.173240  
Quando leggiamo della

“missione del professor Roberto Burioni, apostolo dell’illuminismo in un paese ancora “attratto dalle superstizioni”, è cominciata quando è diventato padre, all’età di quarantotto anni: “La nascita di mia figlia mi ha fatto capire che molti bambini come lei rischiavano la vita a causa della disinformazione che c’è in Italia sui vaccini. È questo che mi ha fatto sentire l’esigenza di impegnarmi e fare qualcosa per combattere le falsità”

non possiamo che commuoverci. Un grande apostolo della verità  che però abbiamo sentito silenzioso sulla più grande falsità di ogni tempo benché più volte gli è stato chiesto un suo autorevole parere scientifico sul tema su  cui appare evasivo https://www.corrierenazionale.net/2019/06/25/le-emergenze-sanitarie-reali-e-di-quelle-creative-e-della-scientificita/
Così quando con grande riverenza il POST  chiede  all’apostolo:
Però, si è chiesto se i ‘somari’ così li convince o li allontana ancora di più dalla scienza?
Egli risponde con candore scientifico:
Io sono uno scienziato e le mie affermazioni si basano sempre sui dati. Io non ho numeri che dimostrano che un certo numero di persone che prima pensavano tutto il male possibile dei vaccini poi si sono convinte del contrario. Ma non ho nemmeno numeri che dimostrano il contrario. Sono sicuro di una sola cosa: che tutto ciò che scrivo è scientificamente impeccabile..
Quanto sia scientificamente impeccabile sui vaccini lo possiamo vedere e ascoltare sulla BALLA MORTALE LORENZINICA su cui lo invitiamo a usare la sua impeccabilità scientifica e spiegarcela…

Per quanto riguarda le alte diluizioni, sarebbe il caso che nella sua impeccabilità scientifica si studi quello che accade nel piccolo mondo dell’EST dove da decenni, in contemporanea con Benveniste, interazioni non lineari chimico quantistiche erano messe in luce in ricerche similari, e dove da 12 anni le elites scientifiche si contendono l’AWARD BENVENISTE https://www.vglobale.it/?s=Award+benveniste
L’OMS  promuove le ricerche e le applicazioni in ambito di medicine non convenzionali
http://www.omeopatiasimoh.org/who-rilancia-le-medicine-non-convenzionali/  come la stessa Regione Toscana tra le Regioni all’avanguardia per efficienza del sistema sanitario pubblico https://www.corrierepl.it/2019/10/06/leccellenza-toscana-e-il-suo-critico/
Il 13 di dicembre all’Università di Graz ci sarà una giornata sullo sviluppo scientifico delle antiche pratiche mediche indiane che si vanno integrando con le pratiche mediche occidentali che, se rappresentano un progresso colossale nella pratica medica, scontano qualche problema nelle relazioni tra medico e paziente, nell’analisi e nel trattamento delle emozioni umane e anche nelle reazioni avverse che purtroppo producono non solo qualche morto qui e la  per errori medici e metodologici omeopatici, ma solo 100 mila morti all’anno  negli USA  per reazioni avverse ai farmaci   http://www.biophys.ru/archive/congress2012/valenzi.pdf  .

Così maggiore modestia, maggiori studi per tutti non guasterebbero, lasciando la tonaca da inquisitori del sacro collegio alla chiesa, che già molti errori e orrori ha fatto nell’esercizio della inquisizione, che come la storia insegna la prima volta è una tragedia, quando si ripete è una farsa….
Firenze 17 Novembre 2019 Vincenzo Valenzi
DOPO I TRIONFI DEL PSE A LISBONA E MADRID QUALE IDENTITA’ E QUALE FUTURO
PER L’AREA PROGRESSITA IN ITALIA

Caro Macaluso

La crisi identitaria di quello che resta della Sinistra italiana continua pericolosamente. Dopo la caduta del Muro di Berlino, dopo tangentopoli, dopo la Bolognina, c’è stata quella trasmutazione di cui parla Gino Strada: “Non vedo più la sinistra, ma solo comitati d’affari” . Strada nel suo stile, esagera alla grande ovviamente http://siamolagente2016.blogspot.com/2017/04/gino-strada-non-vedo.html?m=1D   ma a parte il cedimento all’ebbrezza del potere e al fascino indiscreto della borghesia (come si diceva una volta), c’è stata una svolta pseudoliberista (abbiamo promosso dai monopoli di stato quelli dei privati, a cominciare dalla svendita regalo della gallina dalle uova d’oro di Autostrade per l’Italia ai Benetton https://it.businessinsider.com/quando-i-benetton-acquisirono-autostrade-a-costo-zero-un-regalo-di-prodi-draghi-e-dalema/ . Idem con Telecom, lo smembramento dell’IRI, i cui resti sono stati affidati dall’ex rottamatore al gotha di Confindustria che chiaramente è esperta legittimamente di interessi privati, forse un po' meno di interesse pubblico.

Quello che comunque colpisce delle recenti vicende Europee a parte l’avanzata della destra   sovranista alle elezioni di maggio, la cui scia continua a Madrid in questi giorni con il raddoppio di VOX, è il silenzio quasi addolorato delle varie componenti di quella che fu la Sinistra in Italia PD in primis, senza escludere le molte rappresentanze di quello che fu il socialismo in Italia, in merito al recente trionfo del Partito Socialista Spagnolo e di quello Portoghese qualche settimana fa.

Ho avuto difficoltà a trovare commenti di esponenti del PD sul trionfo dei Socialisti di Sanchez a Madrid, in un contesto che dire difficile è poco, con i frutti maturi del sovranismo separatista che sta sfrangendo la Spagna via Barcellona. Caos che dovrebbe far riflettere anche i vecchi padani che almeno si sono convertiti alla separazione non più della Padania, ma dell’Italia dall’Unione Europea,  con un non annacquato Prima gli Italiani,  a fronte dell’urgenza di una ben più forte e sostanziale unità Politica economica e militare della UE, che deve far fronte alla nuova emergenza sovranista con i dazi di Trump, l’emergenza cinese, crisi militari in ogni dove gli europei si presentano come una più o meno amata armata  di Brancaleone.

A fronte dei trionfi socialisti a Sud e a Nord dell’Europa, invece di festeggiare e indicare la via maestra ai militanti e agli elettori agli  assistiamo alla tentazione di andare oltre IL PSE da Nardella che propone di cancellare il PD e restare solo democratici (francamente ho difficolta a capire che significa), al Capogruppo al Senato che apre ai parlamentari di Forza Italia e che non serve un congresso https://www.ilfoglio.it/politica/2019/10/30/news/marcucci-pd-ci-dice-che-non-serve-un-congresso-e-apre-ai-parlamentari-di-fi-283748/ .

Tu poi scrivi “Infine: la battaglia politica contro la destra deve avere anche un contenuto sociale, smascherando la demagogia di una forza che mette in discussione i diritti del mondo del lavoro conquistati in tanti anni. “  Anche su questo una certa riflessione non guasterebbe. Chi ha abolito lo statuto dei lavoratori ? Come e quando siamo passati dal lavoro  contrattualizzato al caporalato cooperativo nel privato e ancora meglio nel pubblico, cedendo le quote di salario dal lavoratore,  alle burocrazie  di questi sistemi di caporalato “cooperativo legale”?
Scrivi ancora: “Spero che il Pd, forza fondamentale del centro sinistra e le altre forze dello schieramento capiscano qual è la posta in gioco per l’Italia e anche per l’Europa”.
E’ auspicabile che si apra la stagione congressuale che ridefinisca programmi e identità sulla scia di quanto indicato da Luciano Canfora https://ilmanifesto.it/canfora-serve-una-vera-socialdemocrazia-solo-cosi-la-sinist

Nel frattempo non guasterebbe tra una lista  civica e l’altra, riorganizzare la sinistra italiano in circoli territoriali del PSE. Madrid Copenaghen Lisbona  Londra, New York ci dicono che i Socialisti ci sono e debbono fare di più nella nostra epoca divisa tra liberismo selvaggio e sovranismi murari che si rialzano tra un vento di guerra e l’altro.   

Prato 13 Novembre 2019 Vincenzo Valenzi  

CIRCOLO PSE IT

LA CADUTA DEL MURO DI BERLINO, I NUOVI MURI E IL PRINCIPE COLLETTIVO
Un nuovo autunno caldo attraversa il mondo. Dal Sud America ad Honk Kong, dai Barcellona a Londra alla presa con una paradossale Brexit. Gli stessi movimenti politici emergenti in Italia con flussi e riflussi elettorali, segnano forti movimenti tellurici nella società più o meno avvertiti a secondo le zone, in un persistere di terronità trasversale anche nella lettura dei terremoti, che se avviene vicino Roma, occupa per giorni le prime pagine dei TG e dei giornali, mentre se avviene della stessa intensità 4,4 della scala Mercalli nel cosentino calabro saudito, pare che del terremoto,  della gente per strada di notte, delle lesioni alle case è come se non fosse successo niente… nonostante qualche ansa….misteri dei nuovi invisibili muri antiterronici. In compenso nelle stesse ore, però veniamo informati nei sottotitoli dei Tg di ogni avviso di non garanzia al Governatore terrone che vorrebbe continuare a fare il terrone governatore, magari antidemocraticamente tramite le primarie, poco istruito dal confino al suo paesello per diversi mesi.

Della vecchia via giudiziaria al socialismo, come si deduce, qualcosa è rimasto. Mentre pare calato il silenzio sul polverone palamarato che era stato anticipato da molti altri tristi rapporti sulla delicata  partita per ristabilire il Primato del diritto anche in Italia dove in una grande porta portese si compra e si vende la giustizia http://m.espresso.repubblica.it/plus/articoli/2019/02/18/news/giudici-corrotti-1.331753 .

La caduta del grandi partiti (i PRINCIPI COLLETTIVI) , che studiavano e coltivavano (con tutti i limiti noti) gli interessi della collettività, sostituiti da partiti personali (Di Pietro , Segni , Fini,  Renzi, Berlusconi, Salvini, Grillo Casaleggio, ecc)  fatti dai leader passeggeri o da padroni privati che allungano le mani sulla proprietà pubblica, ha fatto precipitare l’Italia dal posto di Quarta Potenza Mondiale a non si quale posto nel fondo classifica e la caduta continua come l’ILVA L’ALITALIA E LE MILLE CRISI APERTE ci informano.

In compenso abbiamo gli efficientissimi atlantici che macinano miliardi al casello  in cambio dei ponti Morandi e di Avellino, e delle più inefficienti  piazzole di sosta non grillizzate con i camionisti che parcheggiano per strada ai caselli o nei parcheggi non grillizzati  dove debbono fare esibizionismi poco igienici, le CUPOLE VACCINE MACINANO MILIONI sventrando la zootecnia italica con qualche timore anche per lo stato di salute  la parte alta della scala zoologica, il patrimonio immobiliare INPS è affidato a mani efficienti di Romeo Gestioni  che si è dato da fare bene su CONSIP, e il COLD CASE PADMORE resta freddo nonostante i troppi morti non evitabili,  ma provocati coscientemente per mantenere il fatturato (con la mia più profonda comprensione per il fatturato e per la difesa della salute pubblica nello stesso periodo con il 4 vaccino obbligatorio e il supporto morale a Poggiolini e De Lorenzo a cui regalarono solo misere 600 milioni di vecchie lirette, rovinandogli la  reputazione che è stata peraltro   riabilitata con la recente sentenza di Napoli https://www.ilpost.it/2019/03/26/duilio-poggiolini-assolto-emoderivati/ .

Il muro è caduto, la fuga in avanti di Lenin sulla scia di Marx è franata come previsto da Nietzsche profeticamente nel 1883  https://www.vglobale.it/2015/07/19/la-grecia-l-europa-e-il-nodo-stato-mercato/

Ma senza un ritorno ai grandi principi della equità, della Giustizia Sociale, e più banalmente della Giustizia, su cui il Cittadino Sovrano tramite il Principe Collettivo deve vigilare e guidare, si va nel baratro del delirio pseudoliberista sinistro, dove gruppi di potere anche criminali, fanno e disfanno della Ricchezza Pubblica, dei valori costituzionali fondanti. Per questo motivo c’è urgenza di ritornare ad un impegno sociale e politico superiore da parte di tutti i cittadini che come accade in tutti i Paesi ben organizzati e stabili debbono prendere in mano i destini del Paese che è il LORO PAESE. L’ala che fa riferimento.

La banda dei giudici corrotti: l'inchiesta che sta sconvolgendo la magistratura
Sentenze vendute, elezioni annullate, depistaggi. C'è una vera e propria rete di toghe sporche al lavoro da Milano alla Sicilia.al centro destra è ben organizzata ed è un bene che sia così. In quella che era la Sinistra, che adesso non è chiaro cosa sia (è questo è un bel problema), c’è da ripensare alla propria identità e al proprio ruolo oltre le apparenze, le mode  e i sondaggi. L’appartenenza al PSE che vede i successi dei Socialisti Portoghesi, di quelli spagnoli (che si auspica vengano confermati adeguatamente oggi , dei danesi, degli stessi americani che vedono ancora una volta Sanders proiettato alla Casa Bianca ) indicano la via della riorganizzazione della Sezione Italiana del PSE con una forte identità politica programmatica e una ripresa della capacità di lotta e di governo per rilanciare l’Italia e  l’Europa nei nuovi equilibri internazionali che richiedono una Italia di nuovo forte in una Europa unità a livello Politico Militare e d economico superando i nuovi muri che pericolosamente si vanno rialzando.

Firenze 10 novembre 2019 Vincenzo Valenzi


LA FEBBRE D’ALTOFORNO ITALIANA
Il film in scena tra Taranto e Roma in queste ore con la febbre convulsiva che colpisce i Palazzi del potere, è la punta dell’Iceberg della decadenza dello Stivale che negli anni Ottanta veleggiava tra i primi 5 posti delle Potenze Economiche mondiali (una bella prima pagina del Corriere intravista su FB ci dava al 4 posto). A quei tempi i giapponesi venivano a studiare il Modello del Nord Est di cui oggi resta poco con la scomparsa della Montedison, la terziarizzazione delle zone industriali di Milano, la perdita del primato di Ivrea, la dissoluzione della capitale mondiale dell’oro di Arezzo. Ci resterebbe l’ILVA che siamo riusciti a fare diventare la concorrente di Alitalia per perdite e che gli ultimi salvatori francoindiani vogliono mollare per cercare di salvarsi loro dalle contraddizioni in seno ai palazzi del potere che nel giro di pochi anni hanno cambiato diverse volte le regole del gioco, senza per questo perdere la pretesa del rispetto dei patti e delle regole  che porterebbe diritto in galera i salvatori galloindiani, che non ci tengono evidentemente a godere del sovra affollamento delle nostre poco patrie galere (già affollate di stranieri di loro).

Febbre d’altiforno a parte, che si auspica troverà la sua cura nelle prossime ore, resta il problema del sistema di regole e di leggi leggine che resistono ai vari ministeri della semplificazione, che segnala il persistere della grave discrepanza tra COSTITUZIONE FORMALE E COSTITUZIONE REALE.

In questa terra di nessuno è cresciuta l’Italia  del Boom economico (basta vedere tutti i quartieri abusivi sorti in quegli anni) , l’Italia del Sommerso che viveva bene nel sommerso e che nell’emersione  alla luce dello spettacolo delle 150mila leggi circolari e direttive  è andato sempre più verso un grande e prolungato sciopero bianco (quello che si faceva alle dogane quando si applicavano i regolamenti pedissequamente bloccando di fatto tutta l’attività, giusto lavorando e applicando le regole). E quello che di fatto sta avvenendo al Campidoglio paralizzato dal timore di infrangere le regole, cosa che andavano poi facendo in allegria i superconsulenti tecnici come i  Marra e i  Lanzalone.  E questo quello che succede alla TAV, sulla TAP, sull’ILVA e sulle centinaia id migliaia di piccole e medie aziende , che silenziosamente chiudono trasmutando in deserti interi distretti industriali di cui le parti più pregiate passano ai cinesi e ai francoindiani come per l’ILVA che chiedono e a cui si applicano gli SCUDI PENALI dichiarati e no come vediamo per strada dai vu cumprà tollerati ai commerci storici erotici che non ci dovrebbero essere ma che ci sono mentre banalmente nel già paradiso fiscale confederato, togliendo la s,  ne fanno uno degli ultimi affari attrattori con attività legali e normati anche fiscalmente. Sempre tra i confederati per un cambio di patente ci mettono tre ore, mentre da noi nella bella Firenze per lo stesso cambio di patente ci mettono tre mesi, come molti più mesi ci mettono per una TAC o una visita specialistica che comunque in una concorrenza italiana interna se paghi la fai il giorno dopo sempre nella stessa struttura. Miracoli italiani!
Non basta come si vede gridare né onestà, né legalità, né eccitarsi paralizzando  il parlamento che sta già poco bene di suo. Si ragioni freddamente in particolare i legalisti (non leghisti..) a 5 stelle dalle manette facili con cui vorrebbero risolvere tutto (dal reddito di cittadinanza, all’evasione fiscale, all’ILVA ecc.). Salvaguardando la lotta al grande crimine (tra cui in primis Ponte Morandi, Padmore, Cupole vaccini veterinarie, Consip,  ecc.), si metta mano alla semplificazione delle regole e alla riscrittura di una legge ponte verso lo sviluppo sostenibile che salvaguardi quello che resta del Sistema industriale italiano proiettandolo verso una realistica ristrutturazione che coniughi sviluppo e salute ambientale senza troppe isterie. Si completi il piano di salvataggio delle piccole e medie imprese strozzate da una  politica fiscale che ne ha mandato per strada e in cielo già troppi di imprenditori che si sono associati contro il suicidio ..si c’è un gruippo su FB contro il suicidio provocato dal disastro fiscale operativo. In merito ho letto che la Litizzetto con il suo buonumore che ci dispensa a poco prezzo con Fabio Fazio sulla RAI  con una letterina delle sue Lettera a un evasore fiscale, Luciana Littizzetto: "Caro furbetto, sei uno stro..."
'Caro furbetto che non paghi le tasse sei uno stro..., quello che fai si chiama furto, ma furto codardo, tu rubi da vigliacco. Lettera a un evasore fiscale, Luciana Littizzetto: "Caro furbetto, sei uno stro..."
Il furbetto nella vergogna per  non riuscire a mantenere tanta ricca  arte di Fazio Litizzetto, Mastropasqua, amati vari, spesso chiude e si suicida inseguito dai moralisti e legalisti da centomila. I GIALLOROSSI  sarà bene che insieme, se c’è la fanno, guardino in faccia la realtà e prendano misure reali per liberare il Paese da lacci e lacciuoli che ne paralizzano la potenza e la capacità operativa (non solo a Taranto). Mezze intenzioni ci sarebbero, ma non bastano le operazioni teatrali con le forbici sulle poltrone.
Ci sarebbe bisogno di uno sforzo corale per salvare questo Paese ma l’eterna campagna elettorale incombe e a profonde riforme di cui necessita il paese, si preferiscono i Twitt, le uscite su FB , i porta a porta che non portano da nessuna parte, mentre il tempo che fa  ci costa sempre più caro e non solo alle casse rai che poi ancora sono le nostre, che paghiamo con il cannone, che spara  littizzate.

Prato 6 Novembre 2019 Vincenzo Valenzi

TUTTI I SANTI BASTERANNO….. ?
La domanda si impone e si ripete su molti scenari. Ognuno più o meno ha il suo Santo. Io da Ateo ne ho tre di San Vincenzo, che oggi festeggio, anche in preparazione della festa dei Morti di domani che un anno fa avevo ricordato con un articolo tra in migliori in assoluto che vi ripropongo con una delle più grandi interpretazioni del Principe della risata A Livella https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2335934533087585&id=100000131826854
Dopo un anno non siamo più GIALLOVERDI, trasmutati in GIALLOROSSI, in decadimento verso il neroazzurro, senza poter invocare la potenza in campo di reazioni nucleari calde fredde e neanche tiepide avendo perso in poco tempo i grandi protagonisti delle reazioni nucleari fredde da Fleischmann a Preparata , da Focardi a Stremmenos, con inutile e deteriori retoriche sulle  fusioni fredde politiche appunto gialloverdi o giallorosse per non parlare di quelle neroazzurre che vanno comunque forti ma anche qui con forti instabilità interne che non garantiscono la riproducibilità… ma mai dire mai.
Domani ricorderemo anche i morti dell’ultima grande guerra, quella che i nazionalsocialisti alleati con Benito mossero all’Europa democratica e fragile quasi conquistandola in un baleno. Al Senato una delle grandi testimoni, Liliana Segre, https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2417006688573668&id=1511161832491496  ha messo in guardia da nuove derive di superiorità razziali nazionalistiche che vanno riprendendo quota in giro, dalla superiorità bianca americana che alza muri contro il sud ispanico, alla superiorità nordiche ultima quella tricolore contro i  boat people che fuggono dalla ricchezza in mano a quelli che dominano dove vorrebbero sfuggire (un tristo gioco di parole abbastanza chiaro quanto tetro, vedi Congo Mali Libia ecc). I neroazzurri si sono astenuti alla proposta di una commissione di inchiesta, ma farebbero bene a meditare in questi giorni di rosari e di rimembranze dei morti, oltre le eccitazioni del movimento forte che li porta in alto nei Palazzi.
Tra i morti dimenticati abbastanza, quelli del Ponte Morandi, con tutti i soldi che, succhiati agli italiani impropriamente al casello, poi fanno fighi con i maglioncini atlantici per salvare le malmesse ali italiane… se lo fanno come hanno fatto con autostrade per l’Italia potremo volare  tranquilli …in cielo, come insegnano i ponti di Avellino e quello di Genova che hanno per l’appunto una corsia preferenziale per l’alto.
Ancora più dimenticati, con tanto di diritto all’oblio acquisendo, i morti di Padmore.
Gli unici morti che stano tranquilli comunque sono i 470 morti per morbillo a Londra  di Guerra Lorenzin https://youtu.be/gSasDe-Xf9o , almeno quelli non hanno bisogno di giustizia (ma forse non è neanche questo troppo vero…) essendo morti del marketing di glaxo per fare passare la campagna vaccinale in Italia e poi salvare il mondo   dei dividendi glaxati… tanto paga pantalone ..anche i danni.
Cari ultimi Santi Matteo vivi, in rialzo e in discesa. Tra una melina e l’altra da Vespa,  visto che avete la fede dalla vostra e spero tutti i Santi, fate questo miracolo, non per noi mortali più o meno vaccinati, ma per tutti i Santi che oggi venerate.
Smettetela di servire Mammona, e servite Dio.  Prima degli Italiani, che a sé stessi ci pensano loro grazie a Dio, come sempre e quando non lo hanno fatto mal glie ne incolse, come tra le altre, la storia di Benito e Bettino gli ricorda amaramente.
Prato  1 Novembre 2019 Vincenzo Valenzi
Bernard Sanders, un socialista indipendente affiliato al Partito Democratico USA. Alcuni giorni fa a Brooklyn:
Bernard Sanders, un socialista indipendente affiliato al Partito Democratico USA. Alcuni giorni fa a Brooklyn:

«Voglio che vi guardiate intorno, e che troviate qualcuno che non conoscete. Magari qualcuno che non vi somiglia molto. Magari qualcuno di una religione diversa dalla vostra. Magari qualcuno che viene da un paese diverso. La domanda che vi faccio è: siete pronti a battervi per quella persona, che neanche conoscete, come vi battereste per voi stessi? Perché se siete pronti a farlo, se siete pronti ad amare, se siete pronti a battervi per un governo giusto, compassionevole, umano, se siete pronti a battervi contro il desiderio di Trump di dividerci, se siete pronti a battervi contro l’avidità e la corruzione delle élite economiche, se voi e milioni di altri siete pronti a farlo, non ho alcun dubbio che non solo vinceremo queste elezioni, ma che insieme cambieremo questo paese. Grazie a tutti!»: sono le parole di Bernie Sanders qualche giorno fa a Brooklyn.

Come scrive Macaluso la partita non è solo americana


Qualcosa ci dice anche la grande solidarietà nazionale di queste ore sul terremoto in terronia cosentina https://www.repubblica.it/cronaca/2019/10/25/news/terremoto_in_calabria_scossa_di_magnitudo_4_4_paura_a_scalea-239428665/
ANCORA SUL MONITO DI MATTARELLA SULL’ANTISCIENZA

Ieri abbiamo condiviso l’intervento del Presidente della Repubblica che ha alzato lo scudo in difesa della scienza contro le credenze antiscientifiche  http://www.uniglobus.it/global-news.html . Ieri abbiamo trattato la parte controversa della prevenzione e dei vaccini che vedono decine di migliaia di famiglie in conflitto con lo Stato  e nei guai con i loro bambini che forse vorrebbero proteggere dagli appetiti di guerra https://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2018/02/25/news/materne-e-nidi-crollo-delle-iscrizioni-1.16523622 . Materia questa che attende altri studi scientifici vista l’urgenza con cui è stata trattata sull’onda di tutti quei morti di morbillo a Londra fortunatamente falsi https://youtu.be/gSasDe-Xf9o a differenza  di quelli della Poliomielite che mieteva vittime e feriti veri fino all’arrivo del vaccino di Sabin che ha fermato l’epidemia con costi e rischi importanti ma accettabili (come accade con tutti i farmaci e come ci insegna  l’allievo di Sabin Giulio Tarro).
 
Le cronache agitate televisive e giornalistiche di questi giorni ci raccontano di un altro  campo scientifico caldo, dove le credenze antiscientifiche allignano e  dominano con uno scontro e scientifico e istituzionale irrituale e sopra le righe (la scienza dovrebbe farsi negli ambiti scientifici con le categorie dialettiche della scienza che è fatta di teorie e di esperimenti e non di polemiche  da Bar senza peraltro contraddittorio come osserviamo con l’ultima operazione di marketing della sua ultima opera “scientifica “  del luminare milanese Roberto Burioni che dimentico delle buone scuole di controversie medicina e  in chirurgia spara sentenze cantandosela da solo senza contraddittorio, se non buoni giornalisti che gli fanno le domande, come se fosse l’unico della scienza da invidiare come diceva una delle Conduttrici della Sette.
 
Il libro che spara a zero su Regione Toscana, sull’Università di Siena che ha un master in Medicina Integrata https://www.corrierepl.it/2019/10/06/leccellenza-toscana-e-il-suo-critico/  e adesso anche di Modena colpevoli di dare spazio alla scienza  e alla medicina omeopatica e alle medicine non convenzionali con corsi e master, nasce da un vecchio fronte scientifico incendiatosi trent’anni fa con l’articolo di Benveniste su NATURE, che metteva in luce in un esperimento di un certo pregio, l’attività di basse dosi  fino ad alte diluizioni che mantenevano l’attività biologica e terapeutica come se la memoria di queste molecole si fosse registrata nell’acqua e fosse attiva alla stregua di una registrazione su supporto informatico.
 
Questa osservazione di laboratorio fu ritenuta fuori dalle leggi della fisica dal direttore di NATURE che nell’editorial reservation scrisse in proposito tanto, dopo l’ispezione con un mago esperto di trucchi (James Randi) nel laboratorio di Benveniste. A parte i fisici teorici italiani Giuliano Preparata ed Emilio del Giudice che dimostrarono ben altro e che ricorderemo il 14 di dicembre a Roma in occasione del ventennale dell’ultima Conferenza alla Sapienza al dipartimento di farmacologia della Sapienza sul RUOLO DELL’ELETTRODINAMICA QUANTISTICA IN MEDICINA, nello stesso periodo numerosi studiosi russi misero in evidenza fenomenologie simili, e in Crimea dal 2007 nel corso della CONFERENZA COSMO E BIOSFERA,  vengono assegnati ai migliori lavori presentati gli AWARD BENVENISTE https://www.vglobale.it/2019/09/28/un-award-che-e-una-festa-della-scienza/
 
Il cuore stesso dell’opera del luminare milanese (che deve avere qualche problema con l’ENEL  visti i consumi di luce che fa ), pare fondato non su una cantonata come quella  costruita dagli uffici di comunicazione di guerra sui morti inventati a Londra di Morbillo, sulla fretta di sparare sentenze appoggiandosi a sentenze in divenire sull’omeopatia, da parte delle Autorità Australiane, che avevano censurato le pratiche omeopatiche come infondate scientificamente e che a una revisione ulteriore si sono dovute smentire giusto mentre l’opera del gigante del San Raffaele era in stampa     https://safe-med.fr/2019/10/15/lexamen-na-pas-conclu-a-linefficacite-de-lhomeopathie-pr-anne-kelso/?fbclid=IwAR1ixG2pxh8Uwr5gbzB6qkd1WcC-HmFIGtXu3DdnRA2IYJFytoNnmjPbTM8&cn-relo&cn-reloaded=1&cn-reloaded=1  .
 
Come ci ha ricordato Jerry Pollack  nella sua conferenza a Firenze che in questi giorni continua in Germania nella conferenza internazionale WATER, https://www.vglobale.it/2019/10/11/il-quarto-stato-dellacqua-e-la-celiachia/  CI SONO MOLTE COSE DA VEDERE già SULL’ACQUA (ANCHEIL SUO QUARTO STATO ) CHE POSSONO RIVELRCI E SPIEGARCI MOLTI ENIGMI CHE SONO.
 
La scienza si muove verso l’ignoto e i segreti della Natura. Bisogna farlo con grande rigore e con grande modestia che è agli antipodi dell’arroganza e della boria del marketing di cui siamo testimoni in questo nuovo mondo di luminari che sparano sentenze contro ciò che non sanno e di cui farebbero forse meglio prima di chiacchierare di studiare sperimentare e discutere correttamente. Ci sono qualche Nobel sia  della medicina che della fisica, migliaia di medici milioni di pazienti delle classi medie, Stati importanti che ci dicono che forse un po' di attività scientifica seria nei luoghi deputati (le Università con relative scuole di formazione ) non sarebbe male. Ma i luminari con la spada preferiscono mantenere la purezza del Tempio… con l’illusione di mantenere anche il potere temporale dei Glaxo e c. che pagava bene i duilio  e tratta meglio oggi senza interessi,  con fondazioni benefiche disinteressate.
 
Prato  26 ottobre 2019 Vincenzo Valenzi
 

Il giorno ven 25 ott 2019 alle ore 07:15 vincenzo valenzi <vinvalenzi@gmail.com> ha scritto:

Il monito di Mattarella: «Contrastare le credenze antiscientifiche
"La società dell'informazione veloce ci spinge avanti ma la rapida circolazione di informazioni paradossalmente può generare anche sacche di disinformazione o addirittura la diffusione di credenze antiscientifiche, di paure irrazionali che vanno contrastate perché possono aprire pericolose falle in questo sforzo collettivo": lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella giornata dell'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (Airc)


Non si può non condividere , la chiara posizione espressa dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella contro la disinformazione e contro le credenze antiscientifiche, che tanti danni procurano alla società e in particolare alla salute pubblica oltre che alle stesse casse pubbliche ...oltre che private.

Nel merito di questa meritoria battaglia per la scienza contro la disinformazione e i falsi scientifici organizzati. "scientificamente", é doverosa una lotta senza quartiere, in particolare quando queste attività di corruzione avvengono ai vertici delle istituzioni deputate alla gestione e alla difesa della salute pubblica, per vili interessi di arricchimento facili a danno bel bene primo: la salute.

E' il caso della CUPOLA VACCINI  la cui inchiesta pende presso la Procura di Roma, coi il vecchio capo del dipartimento veterinario promosso della ministro Lorenzin a Segretario generale del Ministero, dr Marabissi che si è saggiamente autosospeso per evitare reiterazioni e conseguenti misure cautelari, come avvenuto per gli atlantici di autostrade per si sa chi. Non per l'Italia in ogni caso.

Sulla falsificazione della scienza indubbiamente l'AWARD spetta senza ombra di dubbio ex equo al duo Lorenzin Guerra che nella campagna per la obbligatorietà dei nuovi 8 vaccini  dopo il 4 di De Lorenzo & Poggiolini hanno sparato in prima serata a porta e porta e a piazza pulita, la notizia drammatica dei 270 morti per morbillo a Londra nel 2013 che fortunatamente nel 2014 sono scesi a 200 . Ancora più fortunatamente secondo il ministero inglese della salute comunque, in questi due anni c'era stato solo un morto per sospetto morbillo.

Pendono su varie procure esposti e denunce di cittadini che chiedono lumi e giustizia su questa vicenda e siamo fiduciosi che la Giustizia colpirà se lo rileva, falsi ideologici e scientifici asserviti a interessi e conflitti di interesse praticati con leggerezze e sensi di impunità imbarazzanti .

Sugli allarmismi lamentati circa gli effetti avversi dei vaccini offerti ai bambini in così generosa quantità esavalente  e tetravalente nelle più recenti formulazioni,   invece di uno per volta dopo controlli dello stato immunitario del vaccinando, dal prof. Martynyuk vice rettore con delega alla ricerca dell'Università nazionale di Kiev, mi giunge una richiesta di parere su un recente lavoro  israeliano sull'autismo.

Il vice rettore mi scrive commentando questo articolo. https://www.eurekalert.org/pub_releases/2019-10/bidm-sfe101719.php
"la vaccinazione (immunizzazione) può causare lo sviluppo di processi autoimmuni, questo è un fatto ben noto.  Da lì, possiamo tranquillamente presumere che la vaccinazione dei bambini sia una procedura rischiosa.

Cosa ne pensi?"
La mia modesta risposta è stata:

È una vecchia tesi sostenuta  da molti medici tra cui Montagnier ..
Il timore che il disastro prodotto dalla CUPOLA VACCINI IN AMBITO VETERINARIO, POSSA ALLARGARSI ANCHE ALLA SPECIE PIÙ ALTA DELLA SCALA ZOOLOGICA, va considerato e indagato non solo per  vicende di  violazioni dei codici  civili e penali , ma per i disastri sulla salute umana che rischiano di mettere in ombra i disastri prodotti dall'affaire Padmore .l.
Un rilancio della ricerca fondamentale e applicata indipendente, finanziata dalla collettività, e non dai grandi gruppi di interesse che ne condizionano inevitabilmente i risultati come la cronaca ci informa, é essenziale per ritornare al primato della salute pubblica e della scienza pura come vorremmo tutti fosse.

Un tema trasversale su cui ragionare e agire nell'interesse costituzionale della verità e della salute umana.

Prato 25 ottobre 2019. Vincenzo Valenzi

Il monito di Mattarella: "Contrastare le credenze antiscientifiche"
"La società dell'informazione veloce ci spinge avanti ma la rapida circolazione di informazioni paradossalmente può generare anche sacche di disinformazione o addirittura la diffusione di credenze antiscientifiche, di paure irrazionali che vanno contrastate perché possono aprire pericolose falle in questo sforzo collettivo": lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella giornata dell'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (Airc)


Non si può non condividere , la chiara posizione espressa dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella contro la disinformazione e contro le credenze antiscientifiche, che tanti danni procurano alla società e in particolare alla salute pubblica oltre che alle stesse casse pubbliche ...oltre che private.

Nel merito di questa meritoria battaglia per la scienza contro la disinformazione e i falsi scientifici organizzati. "scientificamente", é doverosa una lotta senza quartiere, in particolare quando queste attività di corruzione avvengono ai vertici delle istituzioni deputate alla gestione e alla difesa della salute pubblica, per vili interessi di arricchimento facili a danno bel bene primo: la salute.

E' il caso della CUPOLA VACCINI  la cui inchiesta pende presso la Procura di Roma, coi il vecchio capo del dipartimento veterinario promosso della ministro Lorenzin a Segretario generale del Ministero, dr Marabissi che si è saggiamente autosospeso per evitare reiterazioni e conseguenti misure cautelari, come avvenuto per gli atlantici di autostrade per si sa chi. Non per l'Italia in ogni caso.

Sulla falsificazione della scienza indubbiamente l'AWARD spetta senza ombra di dubbio ex equo al duo Lorenzin Guerra che nella campagna per la obbligatorietà dei nuovi 8 vaccini  dopo il 4 di De Lorenzo & Poggiolini hanno sparato in prima serata a porta e porta e a piazza pulita, la notizia drammatica dei 270 morti per morbillo a Londra nel 2013 che fortunatamente nel 2014 sono scesi a 200 . Ancora più fortunatamente secondo il ministero inglese della salute comunque, in questi due anni c'era stato solo un morto per sospetto morbillo.

Pendono su varie procure esposti e denunce di cittadini che chiedono lumi e giustizia su questa vicenda e siamo fiduciosi che la Giustizia colpirà se lo rileva, falsi ideologici e scientifici asserviti a interessi e conflitti di interesse praticati con leggerezze e sensi di impunità imbarazzanti .

Sugli allarmismi lamentati circa gli effetti avversi dei vaccini offerti ai bambini in così generosa quantità esavalente  e tetravalente nelle più recenti formulazioni,   invece di uno per volta dopo controlli dello stato immunitario del vaccinando, dal prof. Martynyuk vice rettore con delega alla ricerca dell'Università nazionale di Kiev, mi giunge una richiesta di parere su un recente lavoro  israeliano sull'autismo.

Il vice rettore mi scrive commentando questo articolo. https://www.eurekalert.org/pub_releases/2019-10/bidm-sfe101719.php

"la vaccinazione (immunizzazione) può causare lo sviluppo di processi autoimmuni.  questo è un fatto ben noto.  Da lì, possiamo tranquillamente presumere che la vaccinazione dei bambini sia una procedura rischiosa.

Cosa ne pensi?"
La mia modesta risposta è stata:

È una vecchia tesi sostenuta  da molti medici tra cui Montagnier ..

Il timore che il disastro prodotto dalla CUPOLA VACCINI IN AMBITO VETERINARIO https://www.open.online/2019/10/24/il-monito-di-mattarella-contrastare-le-credenze-antiscientifiche-il-video/, POSSA ALLARGARSI ANCHE ALLA SPECIE PIÙ ALTA DELLA SCALA ZOOLOGICA, va considerato e indagato non solo per  vicende di  violazioni dei codici  civili e penali, ma per i disastri sulla salute umana che rischiano di mettere in ombra i disastri prodotti dall'affaire Padmore.

Un rilancio della ricerca fondamentale e applicata indipendente, finanziata dalla collettività, e non dai grandi gruppi di interesse che ne condizionano inevitabilmente i risultati come la cronaca ci informa, é essenziale per ritornare al primato.
PROPOSITO DI SCIENZA ... MA BR DI DOVE ERA IL PROFESSORE MENDELIEEV?


Il ven 18 ott 2019, 17:20 vincenzo valenzi <vinvalenzi@gmail.com> ha scritto:
UNA LEZIONE DI SCIENZA DELL'ACQUA E DELLA VITA DA J. POLLACK

Mentre un cosiddetto luminare milanese spara amenità in prima serata e sulla stampa, senza pena per la scienza di cui si sente paladino alla stregua di un nuovo sacerdote inquisitore, legislatore e giudice   supremo https://www.corrierepl.it/2019/10/06/leccellenza-toscana-e-il-suo-critico/  (fa tutto lui in nome della scienza santa),

Jerry Pollack, direttore del centro di ricerca sulla scienza e tecnologia dell’acqua in Seattle in USA .Fondatore della rivista scientifica internazionale “Water” ed è uno scienziato impegnato nella innovazione della scienza, capace di sfidare i dogmatismi che impediscono di cogliere la realtà delle emergenze,  riconosciuto come un’autorità internazionale in campo degli studi sulla funzionalita dell’ Acqua all’ interno del corpo Umano   https://waterconf.org/ ,

ha tenuto stamane al CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA, una lezione magistrale sul QUARTO STATO DELL'ACQUA,  che il gran sacerdote milanese Roberto e i suoi tanti ammiratori televisivi e politici  tra cui Matteo Renzi e i suoi che oggi sono alla Leopolda, e che stamane  avrebbero fatto bene a seguire e che con le modeste arti di un telefonino  gli ridiamo l'opportunità di rivedere malamente (la ripresa non è un granché, ma il messaggio scientifico è forte e chiaro  https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2946527682028264&id=100000131826854 prima parte  e a seguire con qualità peggiore ma contenuti anche più interessanti la seconda parte da un altro telefonino malmesso.facebook.com/story.p https://mhp?story_fbid=2946720015342364&id=100000131826854 ), con l'auspicio che le molte tetragone certezze che ispirano i firmatari del MANIFESTO TRASVERSALE DELLA SCIENZA, abbiano elementi di valutazione sullo stato della scienza nel settore dell'acqua , della sua struttura, funzione e memoria, di un certo rilievo per la scienza e per i temi che i firmatari del PTS vorrebbero rappresentare a difesa della scienza che,  fortunatamente procede nonostante i nuovi sacerdoti e aspiranti inquisitori della Non santa inquisizione scientifica, che vorrebbe mettere al rogo anche un paio di nobel europei,dopo aver messo in croce il vecchio direttore dell?istituto di Chimico fisica Giorgio Piccardi e i suoi allievi come Paolo Manzelli ,   e larga parte del mondo scientifico dell'EST che si contende orgogliosamente l'AWARD BENVENISTE http://www.uniglobus.it/

Ci si rende conto che sotto i panni della scienza c'è la piccola e grande bottega, che vorrebbe dominare mercati, accademie, "scienze ufficiali" ecc. Ma esiste, a dispetto di tutto, la libertà di scienza e da Galilei in poi, con cui  tutti i poteri e i loro sacerdoti, si debbono confrontare, tra prepotenze e abusi vari con i fatti della scienza che dal grande Pisano del Rinascimento, al piccolo Pisano di oggi (la piccola grande lezione del giovanissimo fisico dell'Università di Pisa Francesco Troisi che sabato scorso ci ha raccontato gli sviluppi della teoria quantistica di Preparata  Del Giudice  Widom,  Srivastava  e molti altri  per una possibile soluzione fisico teorica dei misteri della pentola che trasmette le informazioni del glutine tramite l'acqua e che crea disordini similceliaci anche se si cucina uno spaghetto o una pizza gluten free, se nella pentola in passato è stata cucinato uno spaghetto di grano con glutine   https://www.vglobale.it/2019/10/13/i-celiaci-attendono-risposte/ ).
Sarebbe saggio, nel mondo scientifico, ritornare a  modi e toni che  appartengono  alla scienza e non alle pubblicità mercantili o ai bar dello sport. Su alcune questioni in discussione, più che anatemi e vergogne, che sono categorie poco scientifiche, ci vorrebbero buoni esperimenti  di base e clinici e migliori sviluppi teorici. Il resto è spettacolo di bassa lega, che con la scienza c'entra come i cavoli a merenda e lascia imbarazzati per modalità che con la dialettica e il metodo scientifico, ci azzeccano poco o niente e molto con  guerricciole mercantili da vanne marchi, su cui sarebbe il caso di riflettere, per il disonore che producono alla scienza che vorrebbero difendere e ai grandi mezzi di comunicazione che si lasciano andare al declino della loro mission informativa.
Firenze 18 ottobre 2019 Vincenzo Valenzi https://www.facebook.com/vincenzo.valenzi  

P. S. nelle interviste c'è un grave errore. C'è lo scambio del prof. Leonardo Longo che ha tenuto una interessante relazione sulla laser terapia e che organizza nei prossimi giorni il LASER FLORENCE 2019 DAL 7 AL 9 NOVEMBRE  www.laserflorence.eu , con il Vicepresidente del Consiglio Regionale Toscano On Marco Stella  che aveva aperto i lavori della Conferenza, dove siamo arrivati palesemente in ritardo con le conseguenze del caso  https://www.consiglio.regione.toscana.it/upload/crt/eventi/C/titolo_3179.pdf .
Ovvie e dovute le scuse alle due personalità, anche se mi pare che i ragionamenti svolti mantengano il loro significato scientifico e istituzionale su cui ragionare e agire a tutti i livelli.

Il mar 15 ott 2019, 21:48 vincenzo valenzi <vinvalenzi@gmail.com> ha scritto:
  
LA MATEMATICA NON E' UNA OPINIONE
Dopo Catalano che ci spiegava che è meglio due pensioni che nessuna, adesso abbiamo il principe della razionalità milanese che ci spiega che 2 più due fa 4. E quindi non si possono accettare altri risultati fuori dalla matematica e per associazione dalla scienza.
Abbiamo chiesto al luminare milanese Roberto,  se ci commenta l'intervento del giovane fisico Francesco Troisi, che a Campi Bisenzio sabato scorso ci ha spiegato una possibile soluzione matematica all'enigma della Pentola dei  celiaci, dove  delle molecole di glutine non ci sarebbe traccia, ma se c'è passato  uno spaghetto non  gluten free, ne mantiene la memoria che trasferisce all'acqua che passa alla pasta senza glutine e scatenerebbe le reazioni celiache.
Aspettiamo chiarimenti matematici e scientifici dal luminare razionale  Roberto Burioni. L'equazioni banali per un luminare come Roberto B. si trovano sul report dell'evento che è stato pubblicato su VILLAGGIO GLOBALE  https://www.vglobale.it/2019/10/13/i-celiaci-attendono-risposte/ . Attendiamo un suo razionale intervento scientifico di luce.

Altra luce gliela potremmo chiedere anche su una  sentenza del Tribunale di Milano che ha condannato il MInistero a risarcire un bambino autistico che si sarebbe ammalato dopo l'esavalente dei GSK https://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/25/vaccini-nesso-causale-esavalente-autismo-indenizzo-per-bimbo-9-anni/1232033/
Hanno dato del vecchio pseudoscientifico  a Montagnier per tale associazione, e lo scienziato milanese con quello italoamericano Silvestri d'appoggio,  ha promosso un PTS  PER DIFENDERE LA BONTA' DEI VACCINI DI GLAXO POGGIOLINI GUERRA LORENZIN e oggi la guerra all'Omeopatia altra perla dell'antiscienza da desomarizzare con lo stesso Senato, che vorrebbe ospitare un evento scientifico sull'Omeopatia come la stessa Modena https://www.modenabenessere.it/  con le sue Istituzioni (e prima la Toscana con l'Università di Siena rea di insegnare l'Omeopatia e di avere ambulatori omeopatici nelle ASL   https://www.corrierepl.it/2019/10/06/leccellenza-toscana-e-il-suo-critico/ ) che fa arrabbiare il principe del razionalismo scientifico  
Al Principe della razionalità, della difesa della scienza dei vaccini, chiediamo da tempo lumi su alcuni calcoli statistici promossi dal suo Ministero preferito, quello di  Guerra Lorenzin,  di cui era paladino nella campagna per la salute degli infanti contro gli irresponsabili genitori somari ubriachi ispirati da "pseudoscienziati" come Luc Montagnier, Vincenzo Danna, Paolo Bellavite ecc.
La domanda è sempre la stessa e l'abbiamo rivolta anche a diverse Procure della Repubblica da cui attendiamo risposte.
Ma i dati dei 470 morti per morbillo a Londra Inghilterra ,  nel 2013/14 sono stati verificati dagli Uffici del Ministero e dai suoi consiglieri scientifici... perchè in questo caso i conti sembrerebbero non  tornare. L'equazione tra i dati del Ministero italiano 470 e quello inglese 1 non sembrano corrispondere  https://youtu.be/gSasDe-Xf9o
Luminare Roberto, ci può illuminare con la sua razionalità matematica scientifica?
Il 18 c'è un professore di Washington Jerry Pollack che parlerà a Firenze ospite del Consiglio Regionale della Toscana del QUARTO STATO DELL'ACQUA, https://www.consiglio.regione.toscana.it/iniziative/vista?id=3179 . Auspichiamo  che il difensore dei lumi possa intervenire anche su questa vicenda proteggendoci da par suo.
A Parigi all'Assemblea Nazionale  poi il 28 novembre Luc Montagnier e molti altri invitati da un gruppo di 45 deputati parleranno senza scandalo di Omeopatia. Io che sono un allopatico gottoso che va ad indometacina e aulin,  mai stato omeopata se non per aver visto centinaia di successi del mio Maestro di Medicina Integrata  Umberto Grieco, che come ho scritto in occasione dell' 89 della sua nascita  il 13 ottobre , potrebbe  ancora  vivo, insegnare molto di non linearità in medicina ai campioni milanesi di Catalanate, suggerirei maggiore modestia, maggiore osservazione dei fatti, della terapia e magari più che sputare sentenze di verificare in studi controllati anche in doppio cieco se i principi omeopatici sono efficaci o no.
Su questo punto ci sono divergenze profonde e solo nuovi studi controllati potrebbero dirimere la vicenda. Fatti bene, senza pseudo scandalismi in difesa della cosiddetta scienza ufficiale che non c'entra niente, in quanto la scienza  si fonda su esperimenti e teorie non su pregiudizi di potere.

Firenze 15 ottobre 2019 Vincenzo Valenzi
www.cimb.med
Parlando con un negoziante arabo sotto casa, ho chiesto notizie dello zio (mio amico Mohamed),  che gli ha ceduto il negozio dopo 20 anni di gestione ed è emigrato a Londra dove ne ha aperto uno nuovo. Il vecchio era stanco dell'Italia  e il nipote alla domanda su come va ha risposto Tasse Tasse Tasse.   
Si le tasse bisogna pagarle, ma come il vecchio emigrato in Inghilterra molti non reggono più e cedono ai Cinesi, che sono sempre più protagonisti a Prato, anche nei locali centrali cult come il Magnolfi, mentre molti altri chiudono definitivamente e purtroppo non  pochi emigrano in Cielo strangolati da una cosiddetta Equitalia che non possono reggere.
Quello che si nota in questa manovra (e che si deduce dai sondaggi) è una scarsa attenzione alle piccole e medie imprese strangolate dal fisco e da una perdita di competitività che si porta poi via anche i dipendenti nel disastro.  
Fa una certa impressione in un paese con uno dei  più altri gettiti fiscali d'Europa (il terzo con il 43% del PIL) sentire che la soluzione per i problemi del bilancio viene dall'attacco alle imprese che cercano di galleggiare e non morire mandando in galera i produttori che cercano di resistere e che non sono di fatto in grado di pagare tutte le tasse se non fallendo.  Questo per politiche sociali di aumento degli stipendi con cunei e altri artifici , mentre decine di imprese falliscono mandando a casa i lavoratori.
Tutto ciò mentre peraltro lasciamo sottrarre competitività al Paese, oltre che con manovre speculative varie tipo CONSIP E DINTORNI, con le autostrade che succhiano miliardi alle imprese e allo Stato per fare poi gli splendidi con Alitalia, mentre il Ponte Morandi grida vendetta, si cui non vediamo atti concreti da parte del Governo, che invece di recuperare il maltolto, continua pure a trattare l'ennesimo salvataggio di Alitalia da parte degli efficienti del Ponte Morandi.
Gli Italiani hanno bisogno di serietà e atti concreti che li liberino dalle troppe  imprese miliardarie parassitarie come anche la CUPOLA VACCINI  veterinaria http://m.espresso.repubblica.it/attualita/2014/07/16/news/vaccini-si-sospende-il-dirigente-1.173393 e non solo che ha smantellato la zootecnia italiana e temiamo che farà danni simili anche su altri settori più alti della scala zoologica  giusto per favorire i successori di Poggiolini e De Lorenzo che chiacchierano di scienza e fake news quando ne sono palesemente i protagonisti dell'imbroglio scientifico come purtroppo si evince dalle campagne di guerra lorenzin di cui attendiamo sempre che le Procure si pronuncino  https://youtu.be/gSasDe-Xf9o , mentre se un donna vuole un vaccino singolo della rosolia, non lo può trovare da nessuna parte perchè i furbetti hanno fatto i trivalenti, esavalenti per cui se tu hai bisogno di un vaccino  per la rosolia ti devi fare anche gli altri vaccini a cui sei  già immunizzato naturalmente e bene ,con rischi inutili di reazioni avverse.  
Se il Governo GIALLOROSSO vuole fare qualcosa di utile nel mentre si prendono misure urgenti per evitare disastri finanziari, aggredisca sul serio i grandi parassiti che indeboliscono il  Sistema Italia dagli Atlantici, ai Padmore, dalle Cooperative caporalate, ai furbetti degli autovelox e delle Assicurazioni ecc  . E' ripensino a tutte le bufale pseudoscientifiche che sono messe in campo dai leader delle aree desomarizzate che sarebbe bene che imparino un minimo di educazione, di rispetto delle Istituzioni e magari studino un pò di fisica e di metodo scientifico https://www.vglobale.it/2019/10/13/i-celiaci-attendono-risposte/ . Quanto meno nei monologhi televisivi, si confrontino con i presunti somari e antiscientifici come a Parigi, dove all'Assemblea Nazionale Luc Montagnier e altri parleranno il 28 Novembre della Medicina scientifica di cui fa parte l'Omeopatia, senza la vergogna e le urla dei leader delle aree desomarizzate che vorrebbero estenderle  anche al Senato .
Se non si favorisce la libertà e la possibilità di fare imprese competitive faremo una brutta fine, già cominciata da tempo a parte i grandi furbi atlantici  padmori consippari ecc.
Si metta mano a politiche di liberazione dallo strangolamento disequitalico delle piccole e medie imprese che non si possono consegnare alla Lega.  
Si creino libertà economiche e si   recuperi il maltolto dei grandi parassiti.
Forse così avrebbe un senso serio il programma di Giustizia ed equità ed efficienza  che si vorrebbe raccontare e si vorrebbe fare.  
Firenze  14 ottobre 2019 Vincenzo ValenzI
CIRCOLO PSE IT  



Il trionfo socialista in Portogallo e nella vicina  Spagna dove le prevalenza socialista si va imponendo  senza timori del voto, ci informa che le previsioni fatte da Landolfi nelle riunioni del primo Circolo PSE IT,  da Ugo in Via dei Prefetti,   con Macaluso Menchinelli, Colajanni, Scalzini, Pellicani ecc. si vanno confermando nell'applicazione del programma socialista lanciato  tra le macerie di Tangentopoli dal titolo Efficienza dello Stato e Solidarietà. Che è quello che il Governo portoghese di Costa ha fatto riportando il Portogallo in alto come ci riferisce Macaluso nella sua nota portoghese https://www.facebook.com/1511161832491496/posts/2395868874020783/

Pare invece che in Italia un modo politico non elettoralistico, sia di difficile attuazione, nell'inseguimento al migliore Catalano di quelli della Notte con il suo slogan non elettorale E' MEGLIO DUE PENSIONI CHE NESSUNA, con cui prese una paccata di voti televisivi con cui vive ancora con Don Matteo.
Così dopo la lunga campagna di lotta e di governo gialloverde tra un reddito di cittadinanza e una quota cento e via promettendo, oggi è il turno dei giallorossi fare la gara a chi da di più, in un tentativo di sorpasso tra i due San Mattei da formula 1 a 300 km orari con il Matteo toscano che tenta di superare il Matteo  Lumbard che il miracolo lo ha fatto davvero dal 3 al 30 e passa.
Così, con una renzata che continua, il Matteo fiorentino dichiara che lui niente poco di meno non è  contro il governo , ma è contro le tasse... mentre si presume di capire a suo avviso che, quei tipi equivoci che ha lasciato al loro destino, al nazareno, sarebbero degli aguzzini  assetati di sangue come dracula, che vorrebbero azzannare i portafogli degli italiani con aumenti delle tasse, e lì a questo punto lui, l'araldo dell'Italia viva  non ci sta e dice a Conte "Non siamo contro il governo ma contro l'aumento delle tasse",  contro l'aumento dell'IVA , per il cuneo fiscale ai lavoratori  serio, ecc ecc.
Catalanate a parte mentre si scaldano i muscoli nella lotta alle tasse per il bacino elettorale, decine di migliaia di lavoratori sono assoggettati al nuovo caporalato "cooperativo", uno degli effetti più gagliardi forse del Jobs Act che, dall'articolo 18, ha portato direttamente al caporalato domenicale (sì, c'è stata una donna che aveva un "contratto cooperativo" al servizio di un ente pubblico non secondario, solo di domenica, alla stratosferica cifra di 200 euro al mese circa ).

Un tema di cui il nuovo governo giallo rosso farebbe bene a occuparsi con urgenza oltre i vessilli del salario minimo  e le altre bandiere di Catalano.
Come delle decine di migliaia di bambini trattati da untorelli, con i genitori  trattati da irresponsabili perché sono preoccupati per la salute dei loro figli affidati alle cure del duo Poggiolini Guerra (uno comprato e l'altro nominato dai glaxo nelle direzioni del ministero della sanità/salute)  per cui si fanno cadere i governi, ispirati dalla massima, passata la festa gabbato lo santo https://www.laverita.info/caos-vaccini-nelle-scuole-italiane-con-la-crisi-resta-il-decreto-lorenzin-2640043779.html   evolvendo Duilio Poggiolini a Raniero Guerra dal 4 vaccino al 10 obbligatorio tra una mazzetta e una "fondazione benefica".

Senza dimenticare di recuperare le decine di miliardi prelevati agli italiani  alla Ghino di Tacco ai caselli con il concorso di troppi neoliberisti  https://youtu.be/E0IwayL2lVw che hanno affidato autostrade per l'italia agli efficientissimi atlantici dei ponti morandi e dei parcheggi non grillizzati, oggi sotto choc, tra uno champagne e l'altro, mentre 42 persone precipitavano in Cielo sotto un ponte manutentato perfettamente come disse il capo atlantico alla stampa estera, a cui per gli alti meriti hanno dato 13 milioni di buonuscita https://www.corriere.it/economia/aziende/19_settembre_17/atlantia-castellucci-lascia-luciano-benetton-siamo-sotto-choc-fatti-emersi-inchieste-1286b930-d963-11e9-8812-2a1c8aa813a3.shtml

Da più parti si insiste a fare retroscena sul karakiri ferroagostano del Matteo Padano,  che chiese l'apertura delle Camere per discutere la sfiducia al suo governo il 14 di agosto. Tra le più improbabili quelle del tradimento delle assicurazioni ricevute dai suoi avversari e alleati, altri scenari paiono  dettati dal timore del Matteo padano di non farcela ad affrontare la manovra economica.
Il rapporto casuale spazio tempo, porterebbe ad intravedere un tentativo atlantico di alzare un polverone il 14 agosto, sì da mettere in ombra la commemorazione di Genova dove sono stati cacciati con disonore dalla Chiesa (presumo che gli sia andata bene, a Genova contano ancora sulla Giustizia dello Stato, che vediamo è lenta ma quando vuole efficiente), e quindi adesso assistiamo al ricatto aperto (di solito sono molto felpati e coperti) con i soldi dei caselli di autostrade per l'Italia con cui dovrebbero "salvare" Alitalia https://www.repubblica.it/politica/2019/10/03/news/alitalia_atlantia-237628943/ .
Bene ha fatto il Primo Ministro a rilanciare la Caducazione del contratto con Atlantia e meglio farà il Governo a recuperare i troppi soldi degli italiani finiti con artifici di cui potrebbe meglio parlarci l'ex Ministro Giulio Tremonti che per opporvisi, fu fatto fuori dalla politica con un giochino alla milanese.

C'è da fare il cambiamento sul serio e catalanate a parte, sarà bene mettere mano all'efficientamento dello Stato liberando i Cantieri bloccati , attivando i fondi europei che tornano a Bruxelles e vanno ad arricchire in particolare i sovranisti veri dell'EST e dell'OVEST dell'Europa, mentre noi ci facciamo la guerra in casa con leggi e leggine che paralizzano il paese messo in mano a Procure,  che fanno politica indirettamente e direttamente grazie a leggi confuse e paralizzanti come la vicenda del Governatore calabrese al confino, poi reintegrato dalla Cassazione ci ricorda.

Su questi temi, come ama dire il Matteo fiorentino, si potrebbe giocare il rilancio della Potenza italica oggi scesa dal V posto nel mondo a non si sa bene dove, nei fondi delle classifiche. L'esempio portoghese e quello svizzero,  illumini la via del Parlamento italiano e del Governo in carica. Per la Sinistra italiana appare utile anche l'esempio di Sanders, che per la seconda volta contende la candidatura alla Presidenza degli Stati Uniti e che resiste agli insulti del tempo sul cuore e continua la sua rivoluzione per una America degli Americani e non di quattro miliardari di Manhattan  http://www.largine.it/index.php/bernie-sanders-e-giunto-il-momento-di-completare-la-nostra-rivoluzione/
Forza Bernie !

Prato 8 ottobre 2019 Vincenzo Valenzi https://www.facebook.com/vincenzo.valenzi
CIRCOLO PSE IT

     
L'INTERNAZIONALE BARRIERA INFRANTA CONTRO I RITORNI SOVRANISTI


Saluti dalla Crimea dove la Falce e Martello e sugli aerei e ovunque, come in Cina da cui dovremmo preoccuparci forse per la superiorità tecnologica  5G docet e non solo.
Scambiare per qualcosa da cancellare, idee di liberazione dell'uomo che nonostante i grandi errori di concetto e di applicazione restano attuali, nel mentre gli squilibri tra capitale e lavoro si esacerbano ovunque Amazon style   é un abbaglio culturale grave  https://www.vglobale.it/2015/07/19/la-grecia-l-europa-e-il-nodo-stato-mercato/
Non si cancella il passato... bisogna imparare dagli errori che se vogliamo fare i moralisti etici, purtroppo persiste sulle cose da cancellare oggi l'imbarazzo della scelta, dal neocolonialismo ai grandi crimini sull'altare del profitto, dal Ponte Morandi a Poggiolini  e il sangue infetto commerciato  con disinvoltura da padmore, per fare soldi prima e dopo la Garavaglia, la CUPOLA VACCINI ecc.ecc
A fronte dell'emergenza sovranista che rischia di farci tornare ai bei tempi di PRIMA.... cancelliamo allora pure L'INTERNAZIONALE di TOSCANINI.  POI CHE RIMANE...  OLTRE ALLA CHIESA ?
Il rischio di buttare con l'acqua sporca il bambino è grande e poco ponderato, da questa leggera ondata revisionista a cui sfugge che le grandi domande di Marx restano tutte  come ci racconta sul  Post che Il capitalismo non funziona più, il più importante commentatore del Financial Times, spiegando perché senza cambiamenti profondi la democrazia rischia di fare una brutta fine
Qualche riflessione sulle Lezioni degli Antichi Maestri non guasterebbe
Come riguardare con maggiore freddezza gli errori e gli orrori sull'Africa che, come la Legione ci insegna con l'area subsahariana, la Libia e il Congo, persistono amplificati.

Dalla bella Crimea vi invio qualche report e qualche servizio. Una bella terra dove i Genovesi nel 1400 costruirono una fortezza a Sudak e Cavour mandò migliaia di uomini. Qui ci si occupa di COSMO E BIOSFERA http://biospace.cfuv.ru , CHE CI STANNO, QUELLE SI, SFUGGENDO DI MANO, TRA UN URAGANO NEI CARAIBI E IN FLORIDA E QUALCHE TROMBA D'ARIA IN SUD EUROPA CHE NON CONOSCEVAMO CHE RISCHIANO DI PORTARCI VIA SENZA SAPERE PERCHE'.

Sinferopoli 24 settembre 2019 Vincenzo Valenzi

APPUNTI DALLA CRIMEA


L'intervista alla TV di Sinferopoli

Il giardino botanico dell'Università di Sinferopoli che ospita la conferenza COSMOS and Biosphere

Il post di Macaluso SU FALCE E MARTELLO
APPUNTI GIALLOROSSI... VIVI... Dio é morto Marx pure...
..e io non mi sento molto bene. Comunque c'è Italia viva e quindi possiamo stare sereni. Ha detto bene Macaluso sul condottiero di Rignano che é riuscito a passare dal 41 % al 3 -4 % in una operazione di disinvoltura politica di cui attendiamo gli esiti elettorali, alle prossime regionali, dove l'esercito del Matteo fiorentino potrà misurarsi oltre  le operazioni notturne dei tempi del potere assoluto sul Nazareno di cui ha fatto un modesto uso.
Tra le emergenze giallorosse ci sono una nuova efficenza  dello Stato deriso e turlupinato dagli efficientissimi atlantici che macinano miliardi di profitti in cambio dei ponti che cadono da Avellino a Genova, con  il controllo affidato a controllori addomesticati  e con ottime buonuscite, che paghiamo ovviamente, come il resto, noi al casello e qualcosa anche ai grill, mentre i parcheggi non grillizzati sono anche quelli come il Morandi
Centinaia di migliaia di bambini sono trattati da fuorilegge, multati e cacciati dalle scuole d'infanzia in omaggio a quale scienza? Quella di Glaxo,  che una volta comprava i direttori come Poggiolini, mentre oggi li nomina come il Raniero Guerra vero artefice del decreto Lorenzin con le sue bufale,  di cui attendiamo risposte dalle Procure interessate da denunce, esposti vari per i 470 morti di.morbillo di Londra inventati dagli uffici di Guerra e sparato in prima serata per lanciare la campagna vaccinale, in diretta continuità con il 4 vaccino obbligatorio di SK e SCLAVO. Se ne occuperà il nuovo vertice alla Salute a cui segnaliamo il miglior virologo del 2018 Giulio Tarro e il Nobel francese Luc Montagnier e molti altri

Un altro appunto sul  post Jobs Act, é il diffuso neocaporalato moderno ...cooperativo, che sta producendo nuovi ricchi delle burocrazie cooperative, con nuovi schiavi messi alla fame con condizioni di lavoro e di salario che fanno rimpiangere badanti e migranti per status economico. Sento parlare di lotta all'evasione fiscale e di moneta elettronica. Consiglierei di visitare i caselli dove ci sono lunghe file di gente che paga contanti perché non ha mezzi elettronici per farsi spennare. Con la tassazione attuale il grosso delle aziende é morta e l'altra é pronta a lasciare o a svendere ai cinesi... Prato docet.
Il 40 % di Salvini viene da un mondo che produce, che  é stanco, esausto pronto a emigrare altrove e spesso in cielo.

Finiamola con i ladri della Proprietà Pubblica, ridiamo efficienza alla Pubblica Amministrazione e rilanciamo l'economia reale. Non è pensabile continuare a tenere bloccati i cantieri approvati e rimandare  indietro i fondi europei. Mortificando il calabrese Rocco Comisso che vuole costruire lo stadio e che viene bloccato come gli altri da demenziali uffici di complicazioni degli affari semplici
Le sfide Giallorosse sarebbero queste e molte altre da Nord a Sud. Come le sfide socialiste del PSE per una nuova Europa...il resto ha ragione Macaluso é robetta.

San Leucio BN 21 settembre 2019
Vincenzo Valenzi
CIRCOLO PSE IT
CHE NASCONDONO I POLVERONI DEI SAN MATTEO ESTIVI?

Dopo il polverone mancato della vigilia di ferragosto con la stravagante richiesta di Matteo S di riaprire il Parlamento per la sfiducia a Conte,  che poi fu fatta una settimana dopo lasciando in vacanza gli sfaticati parlamentari che le parti  coperte le hanno messe sulla sabbia, anche se una parte è stata costretta suo malgrado a  andare sulla riviera ligure in cravatta e giacca alla commemorazione dei morti del Ponte Morandi, come i vertici di Atlantia, che sono stato cacciati dalla Chiesa e oggi pare pure da Atlantia.

Oggi è il turno di Matteo R che per non essere secondo a Matteo S, fa una scissione non dell'atomo e se ne va dal Nazareno, mentre con i suoi,  può festeggiare il successo della sua legge Lorenzin che oggi sbatte le porte in faccia a ottantamila infanti italiani che stanno violando la legge vaccina da lui fortemente voluta e difesa oggi con la nuova ITALIA DEL SÌ.. https://www.corrierenazionale.net/2019/09/16/ottantamila-bambini-in-mezzo-a-una-strada/
Grandi Mattei S e R
Che volete che siano ottantamila famiglie con i loro bimbi in mezzo alla strada e nelle pesti della legge Lorenzin, che ha completato la politica di Glaxo Smith Kline iniziata con l'acquisizione di Sclavo e con il 4 vaccino obbligatorio di Poggiolini, assolto anche per il sangue infetto che commerciavano in Italia con cotanto di  controlli Poggiolinici e con magheggi alla Padmore. A  proposito, anche lo sbaglio irreale delle sacche di sangue lombardo con la morte di una signora, che abita poco la cronaca, presa oggi nelle prime pagine e non solo dal polverone di Matteo R. Una unità speciale COLD CASE, per gli sbagli anni ottanta e in particolare Novanta  non sarebbe indicato o continuiamo con i polveroni dei San Mattei ..?

Empoli 18 settembre 2019
Vincenzo Valenzi
CIRCOLO PSE IT

Po Vincenzo 2, [17.09.19 17:39]
LA FUSIONE TIEPIDA DEL PD E LA DECADENZA RENZIANA
Caro Macaluso
Consentimi di dissentire sulla definizione di Fusione A Freddo per la nascita del PD.
La Fusione a Freddo nel Bolognese giunge a temperature per la sublimazione dell'oro, il vero problema é il controllo della reazione nucleare fredda
Come la reazione di fusione del PD che come si vede oggi libera isotopi renziani quelli comunque prevedibili non radioattivi ma vaccinici...
In proposito ho scritto qualche rigo sulle spinte che hanno accelerato la decadenza del processo nucleare freddo

Alberto Benzoni ha arricchito l'analisi della decadenza non nucleare renziana https://www.facebook.com/100009564321766/posts/2317447515250703/

Allegria!! Come imponeva il grande Mike..
Firenze 17 settembre 2019 Vincenzo Valenzi
CIRCOLI PSE IT
Il post di Macaluso sulla scissione a freddo. https://www.facebook.com/1511161832491496/posts/2380050972269240/

GIALLOROSSI FOR EVER..... GIALLOROSSI PER COSA...?
Nello stupore diffuso del Mondo Salvinista, che si era accomodato sulle poltrone in un contratto GIALLOVERDE che il Matteo padano sull'onda del 40% e di cattivi servizi da fare (14 agosto richiesta riapertura delle camere per la sfiducia), ha stracciato al Papete, va prendendo corpo un nuovo PROGRAMMA GIALLOROSSO che per anomalia e incoerenza non ha niente da invidiare al CONTRATTO GIALLOVERDE, e relativamente buon gioco hanno i nuovi nipoti di Zio Giulio impegnati nella politica dei due forni. "postideologica".

Un interessante accredito a l nuovo forno che si va aprendo viene da Giorgio Galli http://www.affaritaliani.it/politica/il-nuovo-governo-m5s-pd-leu-un-occasione-per-i-ceti-popolari-623891.html .

Sarà utile leggere con attenzione da parte dei nuovi fornari giallorossi l'appunto di Galli, e ripensare anche alle lezioni di grandi colleghi del passato la cui vicenda potrebbe spiegare con altre meno luminose come quella del "liberale" Francesco De Lorenzo, le spettacolari incoerenze non politiche e poco scientifiche che colpiscono i Ministri Giallo Rossi di Lungotevere a Ripa.

Mentre oltre SETTANTAMILA BAMBINI VENETI https://m.ilgazzettino.it/nordest/articolo-4691218.html sono nelle pesti con il nuovo anno scolastico tra multe esclusioni dalle scuole di infanzia sia la Grillo Giulia e adesso il compagno Speranza https://www.facebook.com/1344982241/posts/10214921191687025/ tendono a rinnegare le posizioni per la libertà e il consenso informato vero con diritto di rifiutare la prestazione quando il paziente la ritiene a rischio per la sua salute, in merito alle vaccinazioni obbligatorie che, come spiega Giulio Tarro http://www.onb.it/2019/01/04/e-italiano-il-miglior-virologo-al-mondo-ma-da-noi-non-lo-dice-quasi-nessuno/ , di scientifico hanno una base dire problematica è poco, ma ricordando il 4 vaccino obbligatorio di De Lorenzo e Poggionli potrebbero avere ben altre valenze come la vicenda della Fondazione GSK (oggi solo SK) dovrebbe far trasparire.

Evidentemente i consigli che giungono a Lungotevere Ripa sono articolati con punte non solo di poggiolinate , come la vicenda della Ministra della Sanità Tina Anselmi ci ricorda e che trovate nel  link   https://informarexresistere.fr/offrirono-35-miliardi-al-ministro-della-sanita-tina-anselmi-lei-rifiuto-poi-lattentato/ per  gli smemorati o i troppo giovani .

Questa la spiegazione più plausibile per i salti della Quaglia dei nuovi Ministri a Lungotevere a Ripa , a cui va la comprensione umana per loro e le loro famiglie.

Qualcosa del genere potrebbe essere successo anche al Matteo Padano con il Ponte Morandi alla cui cerimonia non voleva partecipare, avendo richiesto che il 14 agosto si riunissero le Camere per la sfiducia ferragostana al Governo di cui era solo Vicepresidente e Ministro dell'Interno. La vicenda Milanese di Tremonti potrebbe spiegare anche qui cosa potrebbe avere indotto il Capitano a fare questa Waterloo agostana..

Non sarà male che la Magistratura torni al suo alto ruolo di garante della Giustizia oltre le troppe palamarate che vanno censurate e sanate. Sarà bene che il Governo di Svolta nell'interesse del popolo italiano e dei cittadini sovrani, rilanci gli interessi nazionali togliendo monopoli di stato a privati che ne hanno fatto un uso indicibile come il Morandi ci ricorda.

Auguri Avvocato del Popolo auguri ai nuovi Ministri auguri all'opposizione che faccia il suo mestiere nel supremo interesse della Patria nell'interesse degli italiani. https://www.youtube.com/watch?v=nfrnIs8Ak2Q

Prato 5 settembre 2019 Vincenzo Valenzi

CIRCOLO PSE IT

.
info@uniglobus.it
Created by Marziano
Torna ai contenuti