Global News - Uniglobus

Da 50 anni, una storia che continua...
Vai ai contenuti



Finita la zuffa (almeno l'ultimo round ) al Palazzo Chigi Giallo Verde, inizierà quella Giallo Rossa o abbiamo speranze che si ritorni ad un insano Programma politico di Governo che lasci i contratti commerciali al business e torni alla Politica e al Governo reale del Paese dopo la sbornia delle Promesse e dei Sogni che sono riusciti a portarci mentre si azzuffavano alla non guida dell'Italia ad un aumento automatico dell'IVA o a una manovra da 30 a 50 miliardi che fa rimpiangere quella greca per evitare il fallimento del Paese?
Questa la grande domanda di queste ore. Certamente se si riuscisse a fare veloce ed a operare in modo meno formalistico da Paese serio e da Europa adulta, si potrebbero evitare scadenze virtuali tragicomiche e affrontare i nodi reali che pure il fu governo giallo verde a vari livelli aveva cercato di porre in modalità extraparlamentari, di mercato della frutta, dove si scambiavano quota 100, redditi di cittadinanze, anticorruzioni, autonomie regionali ecc.ecc., come fossero cassette di pere e mele con vertici notturni e decreti legge che hanno visto solo il decreto glaxo lorenzin batterli per velocità estiva e notturna (da pagargli lo stipendio triplo quasi... per efficienza e produttività).
In quel tempo almeno c'era una alleanza gialloverde di opposizione , anche quella almeno di facciata che non ha avuto il tempo e il momento buono per concretizzarsi come promesso in campagna elettorale congiuntamente da gialli e verdi.per cancellare la legge Guerra Lorenzin sui vaccini https://www.cybermedlife.eu/index.php/health1/5418-lights-and-shadows-of-vaccinations , ma evidentemente non era una priorità migliaia di bambini e famiglie in mezzo a una strada oggetto ancora una volta delle amorevoli cure per la salute dei Glaxo e dei Poggiolini vari http://www.iltafferuglio.org/2016/10/14/lo-scandalo-del-sangue-infetto-uninchiesta-sui-trascorsi-delle-aziende-della-famiglia-marcucci/?fbclid=IwAR19QXpX1179SzKU_D8UF5NYd99-gblGVBMW1CRM5D5u0aK4ar1KDn2sT5o
che comunque sono stati pluriassolti, almeno per la vicenda del sangue infetto e possono pretendere le scuse degli italiani che avevano osato pensare e scrivere che erano disinvolti, con la salute pubblica e con lo Stato e che meriterebbero giustizia vera https://www.facebook.com/1498993226824973/posts/2414167815307505/, CHE COMUNQUE FORSE COMINCIANO AD AVERE DIRITTO A QUALCHE RISARCIMENTO MA DALLO STATO E NON SI CAPISCE PERCHE' NON DAI COMMERCIANTI DI SANGUE INFETTO CHE AVEVANO MANIPOLATO, DI CONCERTO CON IL POGGIOLINI E ALTRI AL MINISTERO DELLA SANITA' https://www.ilcapoluogo.it/2019/07/20/sangue-infetto-risarcimenti-milionari/
Tornando alla mattinata post gialloverde, vorrei suggerire toni meno ultimativi da bar del porto, che non sono uno spettacolo di cui andare fieri. Ognuno ha a modo suo le sue ragioni e dal disastro parlamentare partorito dai geni del Rosatellum, ci rimane la scelta tra due frankstein, dove il rischio e che uno sia peggiore dell'altro é da testa croce imbarazzante.
Mentre il Paese rischia di affondare nel debito e purtroppo ancor di più nel ridicolo, sarà bene ritrovare un minimo di fair play, parlamentare e politico, tra vecchi e nuovi amici o meglio alleati con o senza coltello nella schiena.
Ricordo in proposito il finissimo intervento dell'ex rottamatore nella fase finale giallo verde che riporto senza approfondimenti per problemi di stomaco http://www.affaritaliani.it/politica/palazzo-potere/pd-renzi-massacra-i-5-stelle-avete-ingoiato-il-vostro-cucchiaino-di-merda-619910.html
E' vero la situazione è grave, ma senza un progetto comune di governo per affrontare la crisi, è meglio dare la parola agli Italiani che dovrebbero ricordare che l'Italia è di loro Proprietà e quando non va, sono chiamati a pagare il conto con o senza IVA.
Lamezia Terme nell
PONTE MORANDI, SANGUE INFETTO, CUPOLA VACCINI, L'ICEBERG DELLA FURBIZIA PUBBLICA PRIVATA DA ABBANDONARE ......

Cavour disse profetico" Fatta l'Italia bisogna fare gli italiani", l'obiettivo, un passo avanti e due indietro si avvicina, ma la punta dell'ICEBERG truffaldino tollerato convissuto, normalizzato, vissuto come se fosse normale, tanto che appare strano in genere se qualcuno ne parla e magari provi a contrastare questi fenomeni criminali, di cui c'è pure qualcuno che va orgoglioso quasi alla stregua di una Onorata Società di rango miliardario cui tutto sarebbe permesso...

Tutto questo è entrato in crisi un anno fa, forse in modo irreversibile con la caduta del Ponte Morandi dove poteva esserci chiunque di noi che c'è passato, sentendo quel traballare anomalo che nonostante i molteplici allarmi provenienti da vari istituti, poco fu colto dagli efficientissimi atlantici impegnati a macinare profitti con le proprietà pubbliche italiche, lasciando nell'abbandono tutte le piazzole di sosta non redditizie e i ponti la cui manutenzione costava troppo per i loro altri obiettivi d'impresa.

43 morti, Genova in ginocchio con tutto il Nord strangolato nell'accesso al Porto principale, e finalmente  pare che la Procura sia intenzionata ad andare a fondo nella caccia ai criminali che giocano con la vita e i destini di Genova e del Paese.

Questo anche il contenuto del Messaggio del Presidente della Repubblica indirizzato agli italiani che ricordano attoniti il crollo del Ponte Morandi.

L'occasione della crisi politica istituzionale concomitante, nella sua gravità http://www.uniglobus.it/global-news.html richiama i vari contendenti ad altre tragedie che attendono luce e giustizia e non solo qualche risarcimento di danni che dopo decenni comincia a giungere dal Ministero della Salute


e non dai responsabili primi del crimine che misero sul mercato sangue infetto e su cui la Giustizia ha lasciato perplessi gli italiani a fronte di sentenze che nel rilevare comportamenti gravi, assolvono nel contempo gli imputati in un modalità non esclusivamente italica https://napoli.repubblica.it/cronaca/2019/03/25/news/morti_da_emoderivati_assolti_poggiolini_e_altri_otto_imputati-222469827/  che ha lasciato perplesso il tribunale di Londra che ha riaperto una inchiesta penale per fare luce sui responsabili di 2400 morti da sangue infetto in Gran Bretagna https://tgfuneral24.it/2018/09/26/regno-unito-sangue-infetto-aperta-uninchiesta-morte-almeno-2400-persone/

Una Giustizia palamarizzata richiederà una profonda riforma interna per ristabilire il prestigio che non può rifarsi la verginità facendo i forti con i deboli e i debolucci sensibili con i forti, a parte altri tristi e infelici aspetti di uso improprio della mezzo penale e di mercato delle vacche di settore che sono oggetto di indagini interne che vanno sanzionando i comportamenti più spregevoli.

Nella lotta alle CUPOLE non bisogna dimenticare la CUPOLA VACCINI,  oggetto di una grande inchiesta della Procura di Roma che si auspica possa colpire il mercato dei virus veterinari che purtroppo potrebbe interessare anche le zone più alte della scala zoologica http://m.espresso.repubblica.it/attualita/2014/07/16/news/vaccini-si-sospende-il-dirigente-1.173393

Sarebbe auspicabile che a fronte della commemorazione odierna del Crollo del Ponte Morandi che vede il Paese e le sue Istituzioni tutte riunite, si faccia una sforzo per ritrovare il senso del Paese ferito che ha bisogno di una superiore coltivazione degli interessi generali, della Giustizia e del rilancio della Potenza sociale ed economica italiana, alle prese con troppi parassiti che vanno fatti dimagrire, ridando slancio all'Italia diventata da V Potenza del Mondo un paese povero dove chiunque arriva , fa shopping come se fosse a Porta Portese, mentre i grandi furbetti dei quartierini alti succhiano sangue e soldi dai portafogli privati e pubblici italiani.

Questa la partita di oggi da non dimenticare, mentre si rimpiangono i troppi morti frutto del banditismo che va combattuto questo sì con TOLLERANZA ZERO.

Santa'Arcagelo Trimonte 14 Agosto 2019 Vincenzo Valenzi


CIRCOLO IT PSE
- CRISI DI POTERE È L’ORA DEL COMBATTIMENTO NON DEI GIOCHETTI -


Caro Macaluso

è stato un grande piacere sentirti che sei rinato nel tuo soggiorno vacanziero rigenerativo terapeutico in alta Montagna, e ancora una volta chiami il Popolo al combattimento per difendere le Istituzioni dai giochetti di Palazzo che dopo i Senza di me, adesso sì potrebbe fare con i 5S, per chi e cosa non è chiaro, giocando l'ex rottamatore una partita manco da bisca clandestina, in un improbabile gioco delle tre carte dilettantesco su cui scrivi bene:

La posizione di chi oggi vorrebbe dare una scialuppa ai grillini, che la cercano, mollati da Salvini dopo averlo nutrito, è insensata. Un governicchio fatto insieme ai residuati del populismo grillino in ritirata, significherebbe tamponare la loro crisi, dare argomenti alla destra, colpire l’anima dell’opposizione che in questo caso, rifiuterebbe il combattimento. Leggo oggi sul Corriere della Sera un’intervista a Goffredo Bettini, dopo la sortita di Renzi, che avrebbe proprio questo segno. Finiamola con giochi e giochetti. Questa è l’ora del combattimento per garantire libertà, democrazia costituzionale (non quella diretta e digitale dei grillini) e giustizia sociale.

Sulle zuffe al comando sul Titanic italico ho scritto, https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2807223982625302&id=100000131826854 , l'idea di buttare giù dalla plancia del comando il Capitano e lasciarci i 5 stelle cadenti con gli ex rottamatori, agitati dallo spettro del voto degli italiani, è imbarazzante dopo la martellante campagna @senza di me@ del capo rottamato.

Non c'è nessuna maggioranza realistica e coerente minimale se non nella difesa di poltrone e poltroncine. La zuffa al comando della povera Italia è destinata a riprendere e sará bene dare al più  presto la parola agli italiani con il voto. Lo fanno in Spagna si fa in Grecia si potrà fare in Italia.

Se si hanno argomenti politici migliori, gli italiani li capiranno e daranno la maggioranza a chi è più convincente. Non si vince solo sulla paura di perdere il posto al sole. I grillini sono per la democrazia diretta. Ecco una occasione per praticarla in modo utile e decisivo da parte degli italiani senza il filtro del Rosseaou che si volta nella tomba ogni volta che si sente il suo nome dalla piattaforma dei giochi della Casaleggio Associati, diretta, democratica .....molto democratica, tanto da far rimpiangere le peggiori monarchie assolute.

Sant'Acangelo Trimonte 13 agosto 2019 Vincenzo Valenzi

CIRCOLO IT PSE



LA PREVENZIONE TRA MARKETING BORSISTICO SALUTE E SICUREZZA PUBBLICA

                             

Bisogna riconoscere una grande capacità agli uffici di comunicazione dei farmaceutici che dominano la scena tra un allarme e l'altro, magari con qualche scivolone che ancora non ha raggiunto l'attenzione delle procure, come la campagna sui 470 morti di morbillo a Londra nel 2013/14 che portò all'approvazione della legge Lorenzin  https://www.corrierenazionale.net/2019/06/25/le-emergenze-sanitarie-reali-e-di-quelle-creative-e-della-scientificita/

Tentiamo di segnalarlo anche all'ex rottamatore, ancora impegnato nella lotta per difendere la "scienza" contro le Fake News, con deboli risultati https://www.corrierenazionale.net/2018/09/14/il-rottamatore-torna-in-campo-con-la-clava/ .

A fronte della delicatezza della questione, notiamo il persistere della banalizzazione delle reazioni avverse che, a fronte di quella che è stata la Regina dei CEI (Comuni Esantemi dell'Infanzia) a parte la campagna di Procurato allarme criminale della Lorenzin imboccata dai suoi consiglieri, restano campagne su qualche bambino morto per malattie gravi addebbitate con grandi campagne di stampa e TV ai genitori NO Vax http://pepe.blogautore.repubblica.it/2017/06/24/criminalizzata-una-famiglia-per-far-vincere-un-decreto/

Per il vero si insiste ancora su qualche focolaio di morbillo assimilato quasi ad una epidemia di vaiolo o di poliomielite  https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/04/23/news/morbillo_vaccino_milano_lombardia_ats-224672898/

Abbastanza tragicomico l'allarme lanciato dalla Lorenzin contro l'attuale Ministro che nasconderebbe l'emergenza morbillo https://www.nextquotidiano.it/giulia-grillo-nasconde-i-dati-emergenza-morbillo/
Indubbiamente lei è una esperta di Morbillo  https://youtu.be/gSasDe-Xf9o con i suoi grandi studi statistici su Londra.

Essendo le vaccinazioni uno dei mezzi più importanti che l'Umanità ha avuto per combattere le malattie infettive assieme alle misure di igiene pubblica e agli antibiotici, fa spece la spinta speculativa persistente da parte di gente interessata agli indici borsitici e che della salute pubblica si interessa poco, troppo poco, per affidare, come fece l'ex rottamatore e la sua ministra Lorenzin, il dipartimento Prevenzione del Ministero Salute in mano a un uomo Consigliere della Fondazione .

Banalizzare le reazioni avverse ai vaccini a fronte di malattie la cui mortalità viene inventata dagli uffici "preposti" come evidenziato sopra,  deve attirare l'attenzione del Parlamento alle prese con la Riforma della Legge liberticida che sta spaccando il Paese, le famiglie e le scuole per mantenere alti i rendimenti delle farmaceutiche  e associati


Per la Poliomielite che era una malattia invalidante e mortale fu saggio accollarsi il peso umano e sociale delle reazioni avverse di cui leggiamo da una nota:

Dopo la somministrazione del vaccino Sabin (OPV) possono raramente insorgere, nel ricevente paralisi vaccino-associate, dovute a reversione alla neurovirulenza dei ceppi viralit attenuatiin particolare i sierotipi 2 e 3, che sono geneticamente più instabili (1-3). Il rischio di poliomieliteassociata a vaccinazione (Vaccine-Associated Paralytic Poliomyelitis, VAPP) èt tuttaviamolto basso; i dati dell’OMS, indicano un caso per 600.000 bambini vaccinati con la prima dose, e un caso su 12.000.000 bambini vaccinati con le dosi successive.

Invece per epidemie di morbillo mortali a Londra, inventate dalla Lorenzin e dai suoi uffici, forse non serve pagare prezzi cosi alti e di più, visto che ne facciamo dieci e oltre.

Forse è tempo che la poltica industriale sulla Prevenzione ritorni allo Stato e che la la Ricerca e la Produzione dei Vaccini, esca dalle spire talvolta perverse del Mercato borsistico, dove si gioca non solo con i profitti, ma con la vita delle Popolazioni.

Forse è tempo di nazionalizzare il settore passandolo all'Istituto Farmaceutico Militare di Firenze,  che potrà lavorare a produrre vaccini singoli, oltre le avventure esavalenti, quando sui militari si possono fare al massimo 5 vaccini, dopo opportune valutazioni immunologiche.

La salute prima di tutto... anche prima degli affari ... o no?

Fiesole 3 agosto 2019 Vincenzo Valenzi

Caro Macaluso

Vedo la copertina del Borghese sull'incubo estivo italico, con un white boy, che fa il vu cumpra ad una famigliola black sotto l'ombrellone. Reduce da una vacanza invernale a Marrakech e recuperando dalle memorie del 1995 di Kinshasa, potrei ricordare una immagine simile che mi vedeva come maggiordomo dei padroni black, su cui qualche amico ciociaro faceva battutine. Si,in effetti ho visto zingari felici, hops, padroni black ricchi e potenti a Marrakesh nelle mie vacanze invernali e ancor più a Kinshasa dove il mio boss girava con l'aereo privato da Bruxelles a Kinshasa.

Erano e sono a casa loro dove noi white good boy andiamo mediamente a fare non sempre bene gli affari nostri , ultimamente con i Mirage che hanno smantellato la Libia e reso l'Africa sub sahariana un casino controllato dalla legione, che domina incontrollata flussi e riflussi storici e no, che poi giungono anche questi controllati, sulle nostre coste per essere fermati alle frontiere nord da Ventimiglia a Bardonecchia, dal Brennero a Tarvisio alla faccia dell'Unione Europea che pare svegliatasi dal sonno post-coloniale e prendere atto che, i disastri non possono essere scaricati ai meno furbi dei quartierini alti, che hanno dimenticato i loro antenati e vanno in giro con il cappello in mano alla corte dei nuovi imperatori (Parigi val bene una messa non precisabile dove agli italiani).

Mentre noi ci chiudiamo a riccio, affondando il modello Riace che ci aveva reso famosi nel mondo riabitando antichi borghi abbandonati, in un modello di integrazione soffocato da una legislazione che mentre arresta Lucano, manda libero Duilio  Poggiolini dopo circa trentanni dalla scoperta dei suoi puffi pieni di bot oro diamanti, in cambio di fogli firmati del ministero in bianco, con altre "perle del diritto" sulla strage di migliaia di italiani danneggiati e assassinati dal sangue infetto che cominciano ad avere giustizia almeno con qualche risarcimento http://www.ilcentro.it/l-aquila/avezzano-sangue-infetto-4-milioni-a-19-famiglie-1.2261962

La cosa più imbarazzante è il sentimento di impotenza e di delusione che serpeggia nel Paese davanti a questi eventi che si legge nella discussione su questa sentenza a margine delle scuse pubbliche che ho rivolto agli eredi di Guelfo Marcucci https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2414167815307505&id=1498993226824973

Sentimento che non è un buon segno come scriveva Primo Levi quando in una delle sue opere osservava:

"Com’è d’uso, i migliori sono scomparsi, e a cose finite la scena è stata invasa dall’ambizione e dalla dubbia fede. Le superstiti coscienze integre sono deluse: il fascismo ha dimostrato di avere radici profonde, cambia nome e stile e metodo ma non è morto, e soprattutto sussiste acuta la rovina materiale e morale in cui esso ha indotto il popolo. Fa freddo, c’è poco da mangiare, non si lavora; fiorisce il banditismo e mentre si parla di democrazia sociale, crescono mostruosi nuovi capitalismi nati dal traffico nero: è l’aristocrazia più antisociale”.

Hai ragione tu quando scrivi: "È impressionante il giudizio di Levi espresso 74 anni fa sulle radici del fascismo che hanno toccato le menti e le coscienze del nostro popolo: fatte le differenze d’epoca, in parte è quel che viviamo oggi. Levi, nel 1945, cominciò a scrivere alcune parti del suo libro – “Se questo è un uomo” – e Frediano Sessi nel suo articolo ricorda che Levi nella prefazione scrisse: “A molti individui o popoli, può accadere di ritenere, più o meno consapevolmente, che ogni straniero è nemico. Per lo più questa convinzione giace in fondo agli animi come un’infezione latente. La storia dei campi di distruzione dovrebbe essere intesa da tutti come sinistro segnale di pericolo”. Anche in questa frase mi pare che ci sia quel che vediamo oggi nel nostro Paese."

Così fa in qualche modo specie, mentre vediamo il nostri connazionali svettare ai vertici dei Paesi che li ospitarono nel Novecento, da Mauricio Macrì Presidente dell'Argentina, a Leon Panetta uno dei capi dell'intelligence statunitense, a Rocco  Comisso uno degli uomini più ricchi d'America che è venuto a salvare la Fiorentina, mentre più che i Black che fanno i padroni in Italia, ci sono i cinesi che stanno diventando i padroni per cui lavorare nei bar nei ristoranti, nelle fabbriche, oltre ai francesi che si sono comprati il meglio anche a livello strategico (vedi TIM  e Fincantieri, Mediaset, industria del lusso, ecc), se bisogna fermare il traffico di esseri umani dall'Africa che è ripreso fiorente dopo quello di  Zanzibar  del 1700/800, se bisogna pensare a ben altri modelli di integrazione di chi arriva in Italia e in Europa con un modello europeo da costruire in fretta e con un aiutiamolo a casa loro senza Mirage e senza legione straniera e altri sistemi equivalenti, forse sarà il caso che si rifletta di più su ciò che succede fuori dal nostro giardino italico e in un contesto europeo da portare su livelli superiori, come indicato dai nuovi vertici emersi dalle recenti elezioni, con un ruolo chiave del PSE  di Frans Timmermans,  si ripensi all'Europa e in particolare ai rapporti euro-africani oltre che a rilanciare la Grande Italia riaprendo le porte non solo a Rocco Comisso e a James Pallotta che cercano di ritirare su le nostre glorie calcistiche in crisi in concorrenza con i cinesi che hanno comprato le milanesi , ma  anche a tutti gli italiani all'Estero che possono contribuire a rilanciare l'Italia .

Porte aperte alla Rinascente.... all'Italia ...volevo dire, agli Italiani e a  tutti i turisti e a quanti possono fare di Roma e dell'Italia un nuovo splendido Paese come ai Tempi di Roma non ladrona ma imperiale.

Prato 2 agosto 2019 Vincenzo Valenzi

CIRCOLO IT PSE



IL POST DI MACALUSO SU PRIMO  LEVI

-- - -- ---- -- -- -- -- --- -- -- -- --- -- --

XIII CONFERENCE OF CRIMEA                        COSMOS AND BIOSPHERE    http://biospace.cfuv.ru WATER RESEARCHES AND ITS APPLICATIONS IN DAYLY LIFE

- Pisani A., Avino P1., Russo M.V ., Marashi V., Oliverio S., G. Belisario3 , Sperini M2., Scalia M.2 and Valenzi V. I. 2 3 1 Agricultural Deparment Chemistry Unit UNIMOL www.unimol.it 2 Centro Interuniversitario Per lo Sviluppo sostenibile (CIRPS) www.cirps.it   3 Department of Integrative Medicine and Biophysics UNIFEDER www.cimb.me www.unifeder.it
Abstract The battle of water is not only on the desert or strategic areas but also in the science, where  from the last Century a conflict is on the way on the interpretations of the structure, the functions and the role of water in living processuses and in daily life, with many kind of waters, from  the "Acque dei Cesari", that again mantain their role in productions and therapy of cronich diseases as constipation or kidney, liver and  gastrointestinal disorders  (mineral waters as those of Chianciano, Montecatini, Fiuggi, Sepinia, Ferrarelle, Galvanina, San Martino, ecc). “Idroclimatologia Medica” was a great School in Italy and in Europe founded by Prof. Mariano Messini that wrote a huge book edited by CNR in 1950, an authoritative guide of medical science in Italy on the caracteristics and the indications and controindications of mineral water SPAs and climatoterapyc centers in Italy and in the World. Messini worked a long time with Prof. Giorgio Piccardi in the theroretical development about why very low doses of minerals in water could have biological effects, relevant to human health. When Jacques Benveniste war on Water Memory exploded immediately after1988, Madame Carmen Capel Boute wrote an article on CIFA News to say that already Piccardi had worked about the influence of extremely weak “fields” - fluctuant phenomena, atmospheric, local and also cosmic variations, electromagentic fields - on structure and function of water, as whitnessed by his experiments on water activation. Some theoretical development was fostered by Giuliano Preparata and Emilio del Giudice et coll. and recently by Allan Widom and Yogendra Srivastava  et coll.
A wide review of state of researches on water was published by Massimo Scalia et coll.   There is the need to evaluate the role of water in supporting health wellness, avoiding side effects that could be very dangerouse; as showed, e. g., in the case of a woman with rebellious constipation to a historical water for its treatment like that of Chianciano Terme. Apart from the necessary large efforts to investigate toxicology and level of certain chemichal components, another less usual research has to be taken into account: the coherence of water such as can now be obtained by high tech devices to improve safety and also water taste, as it results from some preliminary tests with AQITALY TECH for home, office and Oreca use. The development of a new sensor to evaluate the coherence of water, will be useful for the early control of water quality for safe human use. Finally, it is available an apparatus of advanced electronics, APEC, to test the effects of “coherenced” water on human health, thus subtracting this issue to the empyrean of conjectures or the merely initial level of the interesting evidences up to day experimentally obtained.

References Allan Widom, Yogi Srivastava, Vincenzo Valenzi (2009): “The Biophysical Basis of Water Memory”, International Journal of Quantum Chemistry (Wiley and Sons), Published online May 19, 2009[DOI: 22140] https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1002/qua.22140 Massimo Scalia  et al. (2018): “Some Observations on the Role of Water States for Biological and Therapeutical Effects” Innovative Biosystems & Bioengineering, 2, (3) http://ibb.kpi.ua/article/view/140255  A. Pisani, V. I. Valenzi  , M.C. Lucchetta, M. Grassi, A. Serio P. Avino, M. Russo, A. Fraioli: SEP variations  on subjects with chronic constipation in idropinic treatment.VII  Intern. Conference  “COSMOS AND BIOSPHERE“:1-6/X 2007Sudak Crimea.

- Dopo le bizze della primavera e dell'estate, che ci stanno ferendo il tessuto sociale ed economico europeo alla stregua del Sud Est asiatico e dei Caraibi https://www.vglobale.it/2019/07/12/pazza-primavera-e-folle-estate-se-ne-parlera-in-crimea/ , di cui si parlerà in Crimea a COSMOS AND BIOSPHERE http://biospace.cfuv.ru, L'ALTRO GRANDE TEMA DELLA XIII CONFERENZA, sarà sul ruolo dell'acqua nei processi biologici e le sue dinamiche strutturali e funzionali da cui in qualche modo dipende la vita- Temi scientifici su cui sarebbe bene confrontarsi scientificamente sulla base di logica dati sperimentali e sviluppi teorici.
Cosmos and Biosphere è una buona sede di confronto con le elites scientifiche  di quella che fu l'ex Unione Sovietica,  che come dimostra la Corsa allo Spazio di cui si sono festeggiati in questi giorni i cinquantanni dalla conquista della Luna, non è seconda a nessuno.
Sullo Spazio qualche cosa facemmo anche noi, per studiare le dinamiche dell'acqua  a gravità zero http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/2007/04/30/Cronaca/ACQUE-MINERALI-PROGETTO-BIOMET07-SU-EFFETTI-NELLO-SPAZIO_144101.php e qualche progetto è pronto per approfondirne i significati anche nella  ISS .
Una panoramica sulle applicazioni delle ricerche sull'acqua, anche le più controverse,  sarà discussa in Crimea e in allegato trovate in  sintesi un nostro contributo, che riassume alcune delle grandi linee di ricerca del Novecento che sono attese a ulteriori sviluppi scientifici e applicativi nella vita quotidiana in particolare sulla sicurezza e la qualità e il gusto dell'acqua da bere.
Benvenuti in Crimea dove i Genovesi costruirono una Fortezza ancora intatta a Sudak  nel 1400 e Cavour mando le nostre truppe in una operazione di geopolitica di quel tempo.
La Crimea resta una terra di grande scienza e di splendide vacanze da godere ancora oggi per le sue conferenze e per le sue spiagge molte delle quali ancora attrezzate per la talassoterapia che fa parte del patrimonio medico attuale dell'EST Europa e che sarà bene che ritornino anche nel Mediterraneo 12 mesi all'anno centri di climatoterapia marina e Montana come in Calabria e non solo, come lo furono nel NOVECENTO oggi che le città del Continente sono soffocate dagli inquinanti e dal sovraffollamento a tutti i livelli.

Sant'Arcangelo Trimonte,  21 luglio 2019 Dr. Vincenzo Valenzi
TOLLERANZE ZERO MEDITERRANEE E ATLANTICHE

Sulla quarantina di anime salite in cielo dal Ponte Morandi (abbattuto definitivamente ieri) notiamo che la tolleranza zero del Ministro dell'Interno è a misura attenuata, mentre sulla quarantina di anime che sognavano di atterrare sul suolo italico a caccia di fortuna, la legge /anche quella dell'ultima ora il decreto sicurezza 2 la TOLLERANZA E' ZERO E SI INVOCANO I CODICI DI GUERRA per la capitana tedesca alle prese con la tragedia di 40 persone a rischio nel mediterraneo.
La differenza dovrebbe venire da 6 miliardi di fatturato di ATLANTIA il grosso dei quali viene dai Caselli autostradali (corrispondenti alla Manovra chiesta dall'Europa per evitare la procedura di infrazione) che con artifizi e "benevolenze" varie, passano dalle tasche delle imprese e degli italiani che usano AUTOSTRADA DELL'ITALIA (DELLO STATO ITALIANO DEGLI ITALIANI PER INTENDERCI) .
Ricordo che da Parma a Tarvisio pagai oltre 30 euro, mentre per girare in Austria meno di dieci euro per una settimana, dove sulla tratta per Graz oltre a qualche bella area di serivizio con bar alberghi ogni tot km ho visto dei super parcheggi serviti di acqua e toilette per i camionisti che debbono riposare.
In Italia abbiamo già descrtitto lo stato delle aree non grillizzate abbandonate a se stesse quando c'era qualcosa come una panchina ecc, disserviti alla grande con possibilità di esibizionismi comprensibili per urgenze prostatiche o di altro tipo anche per adulti.
La tragedia del Ponte Morandi e dei Pellegrini di Padre Pio di Avellino, ci riconsegna a gravi responsabilità in corso di accertamento, ma che configurano una grande attenzione ai profitti (nei grill una peroni che alla coop si prende a 70 centesimi viene venduta a 4 euro ), così come le astuzie per adeguare le tariffe dei pedaggi a così tanti servizi, che costarono la carriera al Tremonti che si era opposto alle pretese atlantiche e che fu bruciato con il Milanese come ci racconto la Gabanelli a Report nel 2004 https://youtu.be/v1F8tX6Zq0c in un afflato pseudo liberista destro sinistro su cui dovrebbero riflettere in particolare a sinistra. D'altronde il Cavaliere e i suoi fanno gli interessi della finanza e alleati, mentre gli interessi degli italiani andrebbero protetti da altri...almeno in teoria.
C'è da riflettere da parte di tutti su questa Italia in mano a grandi Lobbisti, pseudoliberisti monopolisti, che mentre succhiano i soldi degli italiani, impoveriscono lo spirito e la potenza della Nazione che si fonda sul diritto, la giustizia e la sicurezza dello Stato, non quella  da filmetto trumpista, sovranista fortissimo con i deboli e debolissimo con i forti.

Firenze 30 giugno 2019 Vincenzo Valenzi



AFFARI DI GREGGE...
SUL PATTO TRASVERSALE PER LA SCIENZA DOPO MILANO

Annunciato con gli squilli di trombe di BASTA LA SALUTE DI RAINEWS 24, la manifestazione di Milano per presentare il PATTO TRASVERSALE PER LA SCIENZA
firmato già da circa 6000 persone tra cui l'ex rottamatore Renzi Matteo e il vecchio grande comico Beppe Grillo (che aveva fatto altro, forse di meglio, una ventina di anni fa https://youtu.be/xemA2zX7y7w ) pare non abbia raccolto nell'area desomarizzata della Statale molta gente (dalle foto una ventina ), ma si sa la scienza non è democratica secondo il virologo del San Raffaele, che battendo il vecchio Frassica di quelli della Notte, infila una serie di catalanate una meglio dell'altra http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Bufale-sulla-salute-e-come-difendersi-animali-in-ospedale-20ab8f71-08c1-4777-9b14-0545b8ad75d4.html , brandendo contro somari cretini ubriachi irresponsabili, la forza della scienza, della comunità scientifica come riassunto in un articolo della Stampa che raccoglie una forte dichiarazione: «Vogliamo che il nostro diventi un Paese migliore - aggiunge Burioni -. Dobbiamo proteggerci dai cialtroni che rovinano la salute della gente e che svuotano le loro tasche. Le discussioni, pure feroci, è giusto che ci siano. Ma non è possibile chiedersi ancora se due più due fa quattro o se i vaccini causano l’autismo» https://www.lastampa.it/2019/06/04/milano/un-patto-trasversale-per-la-scienza-fVOTJ85YR43oGHUfCCbB1M/pagina.html

A parte le mancate folle, a seguire l'evento organizzato anche da Guido Silvestri che con il Roberto Burioni ha promosso il NUOVO PATTO, SI SA' CHE LA SCIENZA NON E' DEMOCRATICA (MA LE ELEZIONI SI E QUALCOSA SI E' VISTA NELLE URNE TRA IL 4 MARZO E IL 26 MAGGIO).

Due più due dovrebbe fare ancora 4, e tra i cialtroni di cui parla impudentemente il Burioni Roberto, ci sono lo scopritore del virus dell'AIDS (a cui era dedicata la giornata del 5 Giugno) e l'allievo di Sabin, da poco nominato miglior virologo dell'Anno, Giulio Tarro. Il grosso dei Governi europei che non hanno nessun obbligo, e buona parte del Governo in carica a Roma, tra cui la parte che ha guadagnato qualche milione di voti mentre la Ministro Grillo (che anche lei fece di meglio come Beppe http://www.giuliagrillo.it/fermeremo-decreto-lorenzin/ ), sulla scia della sua collega precedessora https://youtu.be/gSasDe-Xf9o , i voti  li ha persi, nella disperazione di centinaia di esponenti del M5S che urlano verso i Palazzi della Sanità, ancora in mano agli uomini di Glaxo http://www.freedompress.cc/decreto-vaccini-il-mondo-della-glaxo-e-luomo-del-ministro-della-salute-beatrice-lorenzin/
GLAXO che ha fatto un pò di maquillage nella FONDAZIONE BENEFICA NON PIU' GSK MA SK http://www.corrierepl.it/2018/11/12/altre-balle-mortali-morbillose-per-la-salute-di-glaxo/ (qui c'è un errore da me fatto che mi corre l'obbligo di correggere il segretario particolare in oggetto non sta al Ministero della Salute, ma al Ministero dell'Istruzione) E alla CUPOLA VACCINI http://espresso.repubblica.it/inchieste/2014/07/14/news/la-cupola-dei-vaccini-1.173240 , su cui forse sarebbe utile che si esercitassero le forze dell'Ordine e le Procure, che si impegnano altresi tetragonicamente con i bimbi a Scuola come sgomento ci segnala Alessandro Negroni https://www.osservatoriom5s.it/2019/05/blitz-dei-carabinieri-contro-uno-spazio-gioco-a-cagliari.html?m=1

Una COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA SULLA CUPOLA VACCINI E DINTORNI SAREBBE RACCOMANDABILE, CON QUALCHE MISURA URGENTE PER RISTABILIRE IL BUON SENSO E IL RISPETTO DEI BAMBINI E DELLE FAMIGLIE ITALIANE MINACCIATE DAI CANI PASTORE DI GLAXO CHE LI VORREBBERO RIPORTARE NEL GREGGE VACCINICO DISINTERESSATAMENTE E SCIENTIFICAMENTE http://www.corrierepl.it/2019/05/19/a-proposito-del-patto-trasversale-per-la-scienza-di-glaxo/




Firenze 8 Giugno 2019 Vincenzo Valenzi

Infetti  e glaxati

GLAXO E FSC OGGI AL SENATO
Tempo fa ottobre ....

UN CONVEGNO DI GUERRA AL SENATO PER VINCERE L'ULTMA BATTAGLIA PER LA SALUTE

Dopo la caduta del Giglio Magico, che aveva assicurato un percorso  trionfale alla nuova politica vaccinale di Guerra, idioticamente asceso da consigliere della Fondazione GSK alla direzione del Dipartimento Prevenzione del Ministero della Salute amminestrato dall'on. Lorenzin che, nel lancio mediatico della campagna vaccini, invece dei pani e dei pesci, aveva moltiplicato i morti per morbillo a Londra Inghilterra per 200 e passa ( all'anno di media 235 tra il 2013 e il 2014.  https://youtu.be/gSasDe-Xf9o in una campagna di guerra irreale che ha condotto al Decreto legge convertito a suon di drammi e morti di morbillo forzati e con la minaccia di delocalizzare le attività di Siena e Verona, se il programma di Guerra (Raniero) non fosse passato.

Adesso quindi, che le aree desomarizzate del giglio magico, sono ridotte a pochi e sfollatissimi spazi delle feste della defunta Unità,

DOPO che il dioscuro milanese e i suoi seguaci, sono  terrorizzati dalle mamme brigatiste novax che  inseguono il grande leader virologico, per sculacciarlo ovunque sia , a quanto pare nell'impossibile tentativo di rieducarlo a un minimo di buone maniere.

La strategia dei successori di Glaxo e del Conte Dracula cambia e ritorna alle classiche convention in Parlamento con leader internazionali come
L Ospite d’onore chev sarà il professor David Salisbury,Associate Fellow Global Health Security presso Chatham House The Royal Institute of International Affairs di Londra.
E
I saluti istituzionali toccheranno a Roberto Arditti, direttore editoriale di Formiche e Rino Rappuoli, chief Scientist & Head of External Research and Development (R&D) at GlaxoSmithKline (GSK). Insieme a loro interverranno Greg French – Ambasciatore d’Australia a Roma, Walter Ricciardi– Member of The Executive Board presso la World Health Organization ed Allan Saul – direttore GSK Vaccines Institute for Global Health


Leggo con qualche sorpresa che il maquillage del Gruppi glaxo continua, forse per i cattivi ricordi legati alla glaxo .

Ora abbiamo quindi non piu la Fondazione GSK ma La fondaxione SK.

Resta in piedi un' altra operazione di volonta di potenza e di culto dell'intoccabilita un pó troppo fessacchiotta, alla luce delle varie norme sul conflitto di interessi, molto sentito e applicato in ambito sanitario sui dipendenti di ultima fascia ..

Ma il conflitto di interessi ,  sui vertici pare passare inosservato, anche se appare ancora piú pollastro, come il caso di Raniero Guerra,  ci informa,  in una epoca po,i in cui la CUPOLA VACCINI occupa le copertine sull'ESPRESSO,
fare e tenere in piedi, una fondazione glaxo sk con i vertici di Ministeri, segnala come l' illusione e l'ebbrezza del potere, possa dare alla testa.

Confesso che tutto ció mi dispiace, ma credo che non c'é bisogno di un piccolo pierino per leggere che il RE É NUDO

LA STRUTTURA
La Fondazione Smith Kline è retta da un Consiglio di Amministrazione composto di nove membri, comprendenti il Presidente e il Vice Presidente.
Cinque Consiglieri sono proposti da istituzioni pubbliche:
Ministero della Salute: Dott. Emanuele Calvario, Segretario Particolare del Ministro
Ministero dell'Università e della Ricerca: nomina in via di formalizzazione
Ministero dell'Economia e delle Finanze:Dott. Roberto Basso, Portavoce del Ministro
Istituto Superiore di Sanità: Dott. Angelo Lino Del Favero, Direttore Generale
Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Provincie autonome: Prof.ssa Flavia Franconi, Assessore alla Salute della Regione Basilicata

Quattro Consiglieri vengono designati dalla società fondatrice GlaxoSmithKline S.p.A.:
Prof. Gilberto Corbellini, Professore ordinario di Storia della Medicina e docente di Bioetica presso Università La Sapienza di Roma
Prof. Angelo Riccaboni, Professore Ordinario di Economia aziendale, dipartimento di Studi aziendali e giuridici, Università di Siena
Dott. Giuseppe Recchia, Vice President Medical & Scientific, GSK
Dott. Paolo Rizzini, Medical and Scientific Director, ViiV Healthcare

Presidente di Fondazione Smith Kline è ilProf. Gilberto Corbellini
Vice Presidente di Fondazione Smith Kline è il Dott. Giuseppe Recchia



NO COMMENT.

Vincenzo Valenzi

Per ridere anche se forse c'é da piangere




Garattini Presidi Cultura e Scienza vaccinica – Corriere Nazionale




L'INDUSTRIA DELLA TERAPIA DEL DOLORE AL BIVIO                       

 
"Mario Tiengo ha combattuto  a sua lunga battaglia contro il dolore, infatti, sfiorava il mondo accademico per arrivare al cuore di coloro che soffrivano. Le sue seicento pubblicazioni scientifiche, i suoi congressi, i suoi interventi a livello istituzionale hanno demolito un vecchio tabù; hanno dimostrato che il dolore non è una punizione divina ma un'anomalia che bisogna correggere.
Nel 1982 la grande svolta: Tiengo crea la cattedra - prima nel mondo - di Terapia del dolore e ne diventa titolare, diventando famoso a livello internazionale, come dimostra l'assidua collaborazione con il Premio Nobel John Eccles e con studiosi della International Association for the Study of Pain, che lo chiama nell'ufficio di presidenza a Seattle. Lascia la cattedra universitaria - per limiti di età - nel 1996, dopo avere allestito una grande struttura: il primo ospedale italiano per la terapia del dolore, in via Commenda, che oggi porta il suo nome".
Così lo ha ricordato Ignazio Mormino del Corriere della Sera  dopo la sua scomparsa a fine settembre del 2010.
Tiengo ospitò una delle COHERENCE  milanesi che preoccuparono il bel mondo della scienza tutta di un pezzo che considerava ( e considera) alcune attività scientifiche.... "non scientifiche" ..... sulla base di valutazioni dottrinali che ricordano tragicomicamente i tempi del vecchio Galilei e della Sacra Inquisizione, che almeno difendeva la dottrina della fede, qui sostituita dalle "leggi" della fisica che a parere dei nuovi sacerdoti scientifici sarebbero violate, come annoto Maddox nell'ediotrial reservation dell'articolo di Nature di Benveniste sulla Memoria dell'Acqua  del 30 giugno 1988   https://www.scienzaeconoscenza.it/blog/scienza_e_fisica_quantistica/basi-scientifiche-memoria-dell-acqua-scienziato-benveniste .
info@uniglobus.it
Sito momentaneamente in costruzione
Created by Marziano
Torna ai contenuti