Global News - Uniglobus

Da 50 anni, una storia che continua...
Vai ai contenuti
LA VITTORIA DI PIRRO ANTIEUROPEA DI BOJO E LA “SCONFITTA” DI CORBYN
Bella e netta vittoria dei Conservatori (43%) sull’onda della BREXIT. La campagna di BOJO è stata brillante abile e spettacolare, con notevoli supporti da parte di fiancheggiatori che hanno colpito in zone proibite con campagne di fango  imbarazzanti    http://www.uniglobus.it/global-news.html , che hanno frenato la rimonta Laburista guidata da Corbyn che a maggio era stato decimato alle europee, con un 33%, che in Italia ad esempio porta alle stelle protempore e al dominio più o meno assoluto parlamentare.
Magie misteri e miserie  dei sistemi  elettorali che negli USA con 2 milioni di voti in meno hanno dato la vittoria a Trump tre anni fa aprendo il varco sovranista di cui apprezziamo ogni giorno le delizie dalla Libia, al Medio Oriente, dall’Estremo Oriente alla vecchia Europa  con la NATO e l’Occidente tutto che fibrillano con rischi non banali.
Come quelli corsi dallo stesso Regno ex Unito, nel mentre la vittoria BREXIT ha in se anche una più schiacciante vittoria (95%) di SCOZIAEXIT dal Regno ex Unito che rilancerà anche le ambizioni quanto meno degli irlandesi del Nord in una balcanizzazione del Regno ex Unito e perché no della giovane Unione Europea se non la smette di giocare al risico novecentesco e  si mette a consolidare oltre alla Moneta anche le altre politiche  comuni per evitare le armate di brancaleone che ci ridicolizzano e marginalizzano da tutti i principali teatri strategici come la riunione di Berlino sulla Libia ci mostra banalmente.

Siamo contenti che Claudio Borghi URLI IL SUO GOODOO, anche se il suo Partito ha iniziato una discesa non sappiamo quanto rovinosa nei sondaggi a dimostrazione della volubilità dell’elettorato italiano che pesa ogni azione e parola dei suoi leader senza fare oramai sconti a nessuno (ed era ora).
Si ripensi seriamente alla legge elettorale andando oltre le banali e molto temporanee  convenienze del momento  per assicurare rappresentanza politica all’elettorato e governabilità. Il doppio turno alla francese potrebbe essere un modello tra  i più efficienti a tal fine.
Si smetta di usare l’infelice formula IO NON C’ERO E SE C’ERO DORMIVO. Coprendosi  con un grande cazzenger. Non è da Statisti né da candidati tali… è triste e patetico e si vedono i risultati… per tutti i protagonisti di questo tentativo di fare concorrenza a Crozza..

Benvenuti al Nuovo mercato parlamentare… di solito si vedevano i passaggi dall’opposizione al governo in affanno , a oggi anche quelli dal governo all’opposizione. C’è motivo di riflessioni per entrambi i poli di questo  nuovo bipolarismo sui generis  che stiamo vivendo, tra soci che di solito non si accolterllano tra di loro, ma non si amano per niente, in fidanzamenti provvisori di interesse che portano poco bene al Paese.
Ma questo è il momento e forse  se quelli che sarebbero i Leader e i Parlamentari e militanti tutti si danno da fare per prendere in mano il loro destino, non sarebbe male .
I salvatori della Patria, i capi assoluti,  arriva un momento che hanno difficoltà a salvare se stessi e portano a fondo i loro partiti e Paesi come le storie lontane e meno lontane potrebbero insegnarci .

Si ripensi alla strutturazione di grandi PRINCIPI COLLETTIVI  come hanno fatto a Londra. E come fanno in tutti i Paesi con Democrazie consolidate. Solo l’impegno determinato del Cittadino Sovrano azionista dello Stato  consapevole e partecipe può cambiare il destino di un Paese, che accetta che ai vertici si pensi prima di tutto alla Pensione d’oro e poi se ci resta tempo al resto, come le recenti nomine di giovani presidenti evidenzia ancora una volta,  che invece di assicurare una lunga presidenza e stabilità all’Istituzione, fra qualche mese giovane cinquantenne, va in quiescenza, neanche con quota cento, tanto criticata per  i lavoratori usurati  o i 70   anni per i vertici  universitari e di altre istituzioni.

Con questi fulgidi esempi di carriere presidenziali pensionistiche, c’è poco da dare esempi di rigore e di senso dello Stato. Un tema urgente di riflessione per i riformisti di tutte le colorazioni vive e moribonde.
Empoli 13 dicembre 2019 Vincenzo Valenzi
CIRCOLO PSE IT

SULL'ANTISEMITISMO DI CHI...?
Scrive Cerasa sul Foglio
La chiusura modello Brexit è un guaio, ma la chiusura modello Corbyn non è un guaio minore. Il voto inglese ci ricorda che la società aperta è un antidoto contro antisemitismo e razzismo. Perché la sinistra italiana deve diffidare del corbynismo – di Claudio Cerasa

L’impresentabile sinistra inglese che si presenta oggi alle elezioni con buone possibilità di non sfigurare di fronte ai conservatori di Boris Johnson si ritrova davanti alla sfida elettorale con un macigno politico molto difficile da gestire che riguarda uno dei tratti forse più spaventosi del partito guidato da Jeremy Corbyn: la cultura antisemita veicolata dai nuovi laburisti. I fatti probabilmente li conoscete già ma vale la pena di metterli uno a fianco all’altro.

Non ho il piacere di essere abbonato al foglio online quindi debbo farmi bastare le perle dell'anteprima che per toni e garbo sono difficilmente superabili, miste ad un timore che la sinistra italiana transiti dai salotti buoni dei De Benedetti, Benetton, Guerra, Romeo, Padmore, ecc. agli operai dell' Ilva, del Mercatone che hanno oramai il figlio dottore e vorrebbero pure fare i padroni (con le Public Company) e non gli schiavi con le finte cooperative come dice Landini.

La storiella di qualche militante laburista razzista antisemita  violento, spaventoso come scrive Cerasa, pare quella rilanciata contro le Sardine che sono accusate in ordine di importanza di aver picchiato e violentato un sindaco leghista a Firenze, di non avere idee e programmi e di non essere democratici, pensate che non vogliono i fascisti di Forza Nuova che vogliono cantare giovinezza  e partecipare alla manifestazione di Roma
Il bello della democrazia ... Senza olio di ricino come i loro maestri praticavano e che tanto rimpiangono..

Scherzi a parte, ci fa piacere che il Foglio aiuti Corbyn a vincere e metta sulla buona strada la sinistra italiana. Da sola non so se ce l'avrebbe fatta..
Grazie Cerasa
Firenze 12 dicembre 2019
Vincenzo Valenzi

PS 60 anni fa iniziava a piazza Fontana la strategia della tensione contro il movimento del sessantotto..
De Andrè canto molte canzoni sul Maggio francese, oggi il movimento popolare da Corbyn a Sanders alle centinaia di migliaia di giovani e meno giovani appare molto più attrezzato culturalmente e una prospettiva di una società più ricca  giusta ed equilibrata ritorna realistica anche grazie a Cerasa che ci indica chiaramente la via. Grazie ancora
E se ha tempo chiarissimo dr Cerasa legga qualche riflessione sul Razzismo e sull'antisemitismo , una vecchia querelle contro il tedesco della volontà di potenza accusato pure lui di tutto di più da suoi autorevoli colleghi.

Contro il corbynismo nemico delle libertà
Il voto inglese ci ricorda che la società aperta è un antidoto contro antisemitismo e razzismo. Perché la sinistra italiana deve diffidare del corbynismo
A PROPOSITO DELL'INDIVIDUALISMO ESASPERATO ITALICO
"L’EVASIONE FISCALE È L’ESALTAZIONE DELLA CHIUSURA  IN SÉ STESSI, DELL'INDIVIDUALISMO ESASPERATO“ ?
Mattarella: "Senza evasione più soldi per stipendi e pensioni"
Pubblicato il: 09/12/2019 17:17
"L’evasione fiscale è l’esaltazione della chiusura in sé stessi, dell'individualismo esasperato". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha incontrato oggi al Quirinale gli studenti di alcune scuole secondarie di secondo grado. Alla domanda 'Perché in Italia è così difficile combattere la piaga dell’evasione fiscale?', il capo dello Stato ha detto: "È un problema serio in molti Paesi. Lo è nel nostro. Vi sono Paesi in cui è molto più grave, vi sono Paesi in cui invece il senso civico di ciascuno lo ha quasi azzerato. È un problema grave perché significa ignorare che si vive insieme e che la convivenza significa contribuire tutti insieme - come dice la Costituzione, secondo le proprie possibilità - alla vita comune".

"Chi evade cerca invece di sottrarsi a questo dovere, di sfruttare le tasse che pagano gli altri per i servizi di cui si avvale. È una cosa, a rifletterci, davvero indecente, perché i servizi comuni, la vita comune è regolata dalle spese pubbliche. Se io mi sottraggo al mio dovere di contribuire sto sfruttando quello che gli altri pagano, con le tasse che pagano. E questa è una cosa di particolare gravità. L’evasione fiscale è calcolata nell'ultimo documento ufficiale dell'anno passato circa 119 miliardi di euro: una somma enorme".

"Se scomparisse -ha proseguito Mattarella- le possibilità di aumentare pensioni, di aumentare stipendi, di abbassare le tasse per chi le paga, e così via, sarebbero di molto aumentate. Per questo, anche lì il problema è di norme, di interventi, di controlli, di verifiche - che stanno dando qualche risultato - ma è soprattutto di cultura e di mentalità, di capire che in un'associazione, in una società, in una convivenza, se non si contribuisce tutti allo sforzo comune, c'è chi lo fa con onestà e c'è chi lo fa sfruttando quanto gli altri fanno. E questo non è giusto".

POLVERE DI STELLE  NELLA SPAZZATURA CAPITALE
Caro Macaluso

Leggo con mestizia e amarezza le tue analisi e le tue foto della realtà politica italiana, che in genere è difficile leggere altrove, in particolare tra alleati e compagni di cordata a cui di solito si lascia fare quasi tutto per quieto vivere e ancora per il  più complesso tentativo di quieto governare.

Siamo passati dalle zuffe gialloverdi alle zuffe giallorossevive, nel tentativo di prendere la leadership sostanziale di palazzo chigi tra un ricatto di elezioni e l’altro, ognuno si fa la sua campagna elettorale, con una compagine sempre più di lotta e di governo.
I tentativi di desistenza regionale pare siano falliti (garante a parte che vediamo che deciderà) e si vedono i ritorni di Bibbiano nel lessico stellato più fine, che arrivano a rimproverare le neonate sardine di non farne scandalo e quindi di essere collusi con i bibbianisti…  https://www.facebook.com/100009797323920/posts/1064147457255155/

A poco è servita la dura condanna di Bonaccini di queste pratiche criminali con la richiesta alla MAGISTRATURA DI STRONCARE QUESTI IMMONDI MERCATI.
Apprendiamo che nella foga vaccinatoria, in Pakistan un medico ha vaccinato un migliaio di bambini  con la stessa siringa e giustamente viene arrestato per il disastro infettivo creatosi.. https://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/vaccina-900-bimbi-ma-non-cambia-siringa-infettati-da-hiv-medico-arrestato_10390418-201902a.shtml

Ancora invece non abbiamo nessun arrestato in Italia per il COLD CASE PADMORE, MOLTIPLICATO NON SAPPIAMO PER QUANTO CON SANGUE INFETTO venduto prima della scoperta dei virus dell’epatite C e del virus dell’aids, e dopo come si legge nel rapporto del Tafferuglio che resiste ai tentativi di oblio  http://www.iltafferuglio.org/2016/10/14/lo-scandalo-del-sangue-infetto-uninchiesta-sui-trascorsi-delle-aziende-della-famiglia-marcucci/

Su questa vicenda mi sono interessato ripetutamente, e a fronte di una richiesta di scuse, a seguito di due assoluzioni  del Tribunale di Trento e quello di Napoli per la vicenda del sangue infetto, nel concedere volentieri  tali scuse, proprio per il permanere di molte ombre sulla vicenda anche nelle sentenze assolutorie,  ho proposto una Commissione Parlamentare d’Inchiesta che scagionasse gli innocenti e mettesse sotto torchio i colpevoli che da qualche parte ci saranno. Come richiesto ho pubblicato le scuse sul CORRIERE NAZIONALE https://www.corrierenazionale.net/2019/07/17/scuse-a-proposito-di-articoli-sulle-impurezze-del-sangue-demoderivati-commercializzati-da-sclavo/   e sulle pagine mie pagine FACEBOOK in particolare su una di queste  https://www.facebook.com/1498993226824973/posts/2414167815307505/

si è alimentato una ampio dibattito sulla vicenda che può essere di interesse per meglio valutare l’intera vicenda del sangue infetto, riapertasi con la vicenda pakistana e con diverse condanne al Ministero della Salute a risarcire le vittime e i danneggiati da sangue infetto https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/matera/1185885/contagiati-da-sangue-infetto-e-morti-di-aids-asl-matera-condannata-25-anni-dopo.html


Caro Macaluso, su queste vicende e altre similari vedo l’imbarazzato silenzio dei compagni del PD che bene farebbero a fare luce sulle gravi realtà che metti in luce anche in questa ultimo post a proposito dei pentastellati, https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2436429163298087&id=1511161832491496

e ovviamente anche sulle vicende interne che non possono riguardare solo qualche scandaletto da prima pagina  più o meno pompato come il confino natalizio del governatore calabrese nel suo paesello sconfessato dalla Cassazione, a cui vogliono negare le primarie imponendo un industriale anche qui dopo i successi elettorali industriali umbri.

Come scrivevo ancora  sulle TOLLERANZE ZERO A GEOMETRIE VARIABILI https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=3024604460887252&id=100000131826854, se possibile vediamo se si può mettere in piedi uno Stato di Diritto depalamarizzato, dove poche leggi chiare ed efficienti si applicano come accade in tutti i Paesi organizzati senza paralizzare il Paese impoverendolo in uno sciopero bianco grillino e leguleio (ILVA docet).

Questa la sfida per il BelPaese tutto e dopo le piazze leghiste che vanno rispettate, e salutate con affetto un benvenuto alle piazze sardinizzate di una gioventù che vuole tentare di prendere in mano il suo destino, che farà bene alla democrazia e ad un sistema politico asfittico in particolare a sinistra che tenta di ritornare alla politica e alla società reale dopo la sbornia pseudoliberista atlantica, romeica, glaxata, palamarizzata https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=3027921740555524&id=100000131826854.

Firenze, 22 Novembre 2019 Vincenzo Valenzi

CIRCOLO PSE IT
“L’ apostolo dell’illuminismo in un paese ancora “attratto dalle superstizioni”

https://www.s.it/entry/roberto-burioni-litalia-oscilla-tra-scienza-e-superstizione-la-mia-e-una-lotta-contro-le-falsita_it_5dd133f9e4b029474818cd32

La campagna di guerra mediatica contro le falsità le superstizioni e i somari, continua con uno schema di attacco ben organizzato degno dello  stratega che ha già seminato trionfi nella campagna  scientifica per i vaccini, iniziata con le uscite in prima serata dell’allora Ministro della Salute Lorenzin che non possiamo non candidare al Nobel per la medicina a lei e ai suoi consulenti scientifici tra cui spiccava già da allora il virologo milanese che come scrive il POST nell’ Intervista al virologo che, dopo la battaglia "contro le falsità" dei no vax, nel suo ultimo libro mette nel mirino l'omeopatia. "È acqua fresca, non mi sta bene che si sprechino così soldi pubblici".

Le grandi verità sui vaccini si possono sentire ancora una volta da Porta a Porta a Piazza Pulita con i 470 morti di morbillo a Londra di cui non c’è grande traccia nei dati ufficiali del Ministero della Salute Inglese e che qualcuno ha messo in bocca alla colpevole ministra che le ha sparate in prima serata e di cui deve rispondere prima o poi in qualche procura https://youtu.be/gSasDe-Xf9o , palamarate a parte, siamo fiduciosi che come per la CUPOLA VACCINI VETERINARIA, qualcosa succederà anche per quella umana  che attende una verifica sul procurato allarme il falso ideologico e il conflitto di interesse della G-SK che una volta mazzettava Poggiolini, e  di recente il direttore  lo nominava direttamente al dipartimento prevenzione in un trionfo liberistico di cui abbiamo visto altri segni con gli atlantici, i consip, ecc  http://m.espresso.repubblica.it/inchieste/2014/07/14/news/la-cupola-dei-vaccini-1.173240  
Quando leggiamo della

“missione del professor Roberto Burioni, apostolo dell’illuminismo in un paese ancora “attratto dalle superstizioni”, è cominciata quando è diventato padre, all’età di quarantotto anni: “La nascita di mia figlia mi ha fatto capire che molti bambini come lei rischiavano la vita a causa della disinformazione che c’è in Italia sui vaccini. È questo che mi ha fatto sentire l’esigenza di impegnarmi e fare qualcosa per combattere le falsità”

non possiamo che commuoverci. Un grande apostolo della verità  che però abbiamo sentito silenzioso sulla più grande falsità di ogni tempo benché più volte gli è stato chiesto un suo autorevole parere scientifico sul tema su  cui appare evasivo https://www.corrierenazionale.net/2019/06/25/le-emergenze-sanitarie-reali-e-di-quelle-creative-e-della-scientificita/
Così quando con grande riverenza il POST  chiede  all’apostolo:
Però, si è chiesto se i ‘somari’ così li convince o li allontana ancora di più dalla scienza?
Egli risponde con candore scientifico:
Io sono uno scienziato e le mie affermazioni si basano sempre sui dati. Io non ho numeri che dimostrano che un certo numero di persone che prima pensavano tutto il male possibile dei vaccini poi si sono convinte del contrario. Ma non ho nemmeno numeri che dimostrano il contrario. Sono sicuro di una sola cosa: che tutto ciò che scrivo è scientificamente impeccabile..
Quanto sia scientificamente impeccabile sui vaccini lo possiamo vedere e ascoltare sulla BALLA MORTALE LORENZINICA su cui lo invitiamo a usare la sua impeccabilità scientifica e spiegarcela…

Per quanto riguarda le alte diluizioni, sarebbe il caso che nella sua impeccabilità scientifica si studi quello che accade nel piccolo mondo dell’EST dove da decenni, in contemporanea con Benveniste, interazioni non lineari chimico quantistiche erano messe in luce in ricerche similari, e dove da 12 anni le elites scientifiche si contendono l’AWARD BENVENISTE https://www.vglobale.it/?s=Award+benveniste
L’OMS  promuove le ricerche e le applicazioni in ambito di medicine non convenzionali
http://www.omeopatiasimoh.org/who-rilancia-le-medicine-non-convenzionali/  come la stessa Regione Toscana tra le Regioni all’avanguardia per efficienza del sistema sanitario pubblico https://www.corrierepl.it/2019/10/06/leccellenza-toscana-e-il-suo-critico/
Il 13 di dicembre all’Università di Graz ci sarà una giornata sullo sviluppo scientifico delle antiche pratiche mediche indiane che si vanno integrando con le pratiche mediche occidentali che, se rappresentano un progresso colossale nella pratica medica, scontano qualche problema nelle relazioni tra medico e paziente, nell’analisi e nel trattamento delle emozioni umane e anche nelle reazioni avverse che purtroppo producono non solo qualche morto qui e la  per errori medici e metodologici omeopatici, ma solo 100 mila morti all’anno  negli USA  per reazioni avverse ai farmaci   http://www.biophys.ru/archive/congress2012/valenzi.pdf  .

Così maggiore modestia, maggiori studi per tutti non guasterebbero, lasciando la tonaca da inquisitori del sacro collegio alla chiesa, che già molti errori e orrori ha fatto nell’esercizio della inquisizione, che come la storia insegna la prima volta è una tragedia, quando si ripete è una farsa….
Firenze 17 Novembre 2019 Vincenzo Valenzi
DOPO I TRIONFI DEL PSE A LISBONA E MADRID QUALE IDENTITA’ E QUALE FUTURO
PER L’AREA PROGRESSITA IN ITALIA

Caro Macaluso

La crisi identitaria di quello che resta della Sinistra italiana continua pericolosamente. Dopo la caduta del Muro di Berlino, dopo tangentopoli, dopo la Bolognina, c’è stata quella trasmutazione di cui parla Gino Strada: “Non vedo più la sinistra, ma solo comitati d’affari” . Strada nel suo stile, esagera alla grande ovviamente http://siamolagente2016.blogspot.com/2017/04/gino-strada-non-vedo.html?m=1D   ma a parte il cedimento all’ebbrezza del potere e al fascino indiscreto della borghesia (come si diceva una volta), c’è stata una svolta pseudoliberista (abbiamo promosso dai monopoli di stato quelli dei privati, a cominciare dalla svendita regalo della gallina dalle uova d’oro di Autostrade per l’Italia ai Benetton https://it.businessinsider.com/quando-i-benetton-acquisirono-autostrade-a-costo-zero-un-regalo-di-prodi-draghi-e-dalema/ . Idem con Telecom, lo smembramento dell’IRI, i cui resti sono stati affidati dall’ex rottamatore al gotha di Confindustria che chiaramente è esperta legittimamente di interessi privati, forse un po' meno di interesse pubblico.

Quello che comunque colpisce delle recenti vicende Europee a parte l’avanzata della destra   sovranista alle elezioni di maggio, la cui scia continua a Madrid in questi giorni con il raddoppio di VOX, è il silenzio quasi addolorato delle varie componenti di quella che fu la Sinistra in Italia PD in primis, senza escludere le molte rappresentanze di quello che fu il socialismo in Italia, in merito al recente trionfo del Partito Socialista Spagnolo e di quello Portoghese qualche settimana fa.

Ho avuto difficoltà a trovare commenti di esponenti del PD sul trionfo dei Socialisti di Sanchez a Madrid, in un contesto che dire difficile è poco, con i frutti maturi del sovranismo separatista che sta sfrangendo la Spagna via Barcellona. Caos che dovrebbe far riflettere anche i vecchi padani che almeno si sono convertiti alla separazione non più della Padania, ma dell’Italia dall’Unione Europea,  con un non annacquato Prima gli Italiani,  a fronte dell’urgenza di una ben più forte e sostanziale unità Politica economica e militare della UE, che deve far fronte alla nuova emergenza sovranista con i dazi di Trump, l’emergenza cinese, crisi militari in ogni dove gli europei si presentano come una più o meno amata armata  di Brancaleone.

A fronte dei trionfi socialisti a Sud e a Nord dell’Europa, invece di festeggiare e indicare la via maestra ai militanti e agli elettori agli  assistiamo alla tentazione di andare oltre IL PSE da Nardella che propone di cancellare il PD e restare solo democratici (francamente ho difficolta a capire che significa), al Capogruppo al Senato che apre ai parlamentari di Forza Italia e che non serve un congresso https://www.ilfoglio.it/politica/2019/10/30/news/marcucci-pd-ci-dice-che-non-serve-un-congresso-e-apre-ai-parlamentari-di-fi-283748/ .

Tu poi scrivi “Infine: la battaglia politica contro la destra deve avere anche un contenuto sociale, smascherando la demagogia di una forza che mette in discussione i diritti del mondo del lavoro conquistati in tanti anni. “  Anche su questo una certa riflessione non guasterebbe. Chi ha abolito lo statuto dei lavoratori ? Come e quando siamo passati dal lavoro  contrattualizzato al caporalato cooperativo nel privato e ancora meglio nel pubblico, cedendo le quote di salario dal lavoratore,  alle burocrazie  di questi sistemi di caporalato “cooperativo legale”?
Scrivi ancora: “Spero che il Pd, forza fondamentale del centro sinistra e le altre forze dello schieramento capiscano qual è la posta in gioco per l’Italia e anche per l’Europa”.
E’ auspicabile che si apra la stagione congressuale che ridefinisca programmi e identità sulla scia di quanto indicato da Luciano Canfora https://ilmanifesto.it/canfora-serve-una-vera-socialdemocrazia-solo-cosi-la-sinist

Nel frattempo non guasterebbe tra una lista  civica e l’altra, riorganizzare la sinistra italiano in circoli territoriali del PSE. Madrid Copenaghen Lisbona  Londra, New York ci dicono che i Socialisti ci sono e debbono fare di più nella nostra epoca divisa tra liberismo selvaggio e sovranismi murari che si rialzano tra un vento di guerra e l’altro.   

Prato 13 Novembre 2019 Vincenzo Valenzi  

CIRCOLO PSE IT

LA CADUTA DEL MURO DI BERLINO, I NUOVI MURI E IL PRINCIPE COLLETTIVO
Un nuovo autunno caldo attraversa il mondo. Dal Sud America ad Honk Kong, dai Barcellona a Londra alla presa con una paradossale Brexit. Gli stessi movimenti politici emergenti in Italia con flussi e riflussi elettorali, segnano forti movimenti tellurici nella società più o meno avvertiti a secondo le zone, in un persistere di terronità trasversale anche nella lettura dei terremoti, che se avviene vicino Roma, occupa per giorni le prime pagine dei TG e dei giornali, mentre se avviene della stessa intensità 4,4 della scala Mercalli nel cosentino calabro saudito, pare che del terremoto,  della gente per strada di notte, delle lesioni alle case è come se non fosse successo niente… nonostante qualche ansa….misteri dei nuovi invisibili muri antiterronici. In compenso nelle stesse ore, però veniamo informati nei sottotitoli dei Tg di ogni avviso di non garanzia al Governatore terrone che vorrebbe continuare a fare il terrone governatore, magari antidemocraticamente tramite le primarie, poco istruito dal confino al suo paesello per diversi mesi.

Della vecchia via giudiziaria al socialismo, come si deduce, qualcosa è rimasto. Mentre pare calato il silenzio sul polverone palamarato che era stato anticipato da molti altri tristi rapporti sulla delicata  partita per ristabilire il Primato del diritto anche in Italia dove in una grande porta portese si compra e si vende la giustizia http://m.espresso.repubblica.it/plus/articoli/2019/02/18/news/giudici-corrotti-1.331753 .

La caduta del grandi partiti (i PRINCIPI COLLETTIVI) , che studiavano e coltivavano (con tutti i limiti noti) gli interessi della collettività, sostituiti da partiti personali (Di Pietro , Segni , Fini,  Renzi, Berlusconi, Salvini, Grillo Casaleggio, ecc)  fatti dai leader passeggeri o da padroni privati che allungano le mani sulla proprietà pubblica, ha fatto precipitare l’Italia dal posto di Quarta Potenza Mondiale a non si quale posto nel fondo classifica e la caduta continua come l’ILVA L’ALITALIA E LE MILLE CRISI APERTE ci informano.

In compenso abbiamo gli efficientissimi atlantici che macinano miliardi al casello  in cambio dei ponti Morandi e di Avellino, e delle più inefficienti  piazzole di sosta non grillizzate con i camionisti che parcheggiano per strada ai caselli o nei parcheggi non grillizzati  dove debbono fare esibizionismi poco igienici, le CUPOLE VACCINE MACINANO MILIONI sventrando la zootecnia italica con qualche timore anche per lo stato di salute  la parte alta della scala zoologica, il patrimonio immobiliare INPS è affidato a mani efficienti di Romeo Gestioni  che si è dato da fare bene su CONSIP, e il COLD CASE PADMORE resta freddo nonostante i troppi morti non evitabili,  ma provocati coscientemente per mantenere il fatturato (con la mia più profonda comprensione per il fatturato e per la difesa della salute pubblica nello stesso periodo con il 4 vaccino obbligatorio e il supporto morale a Poggiolini e De Lorenzo a cui regalarono solo misere 600 milioni di vecchie lirette, rovinandogli la  reputazione che è stata peraltro   riabilitata con la recente sentenza di Napoli https://www.ilpost.it/2019/03/26/duilio-poggiolini-assolto-emoderivati/ .

Il muro è caduto, la fuga in avanti di Lenin sulla scia di Marx è franata come previsto da Nietzsche profeticamente nel 1883  https://www.vglobale.it/2015/07/19/la-grecia-l-europa-e-il-nodo-stato-mercato/

Ma senza un ritorno ai grandi principi della equità, della Giustizia Sociale, e più banalmente della Giustizia, su cui il Cittadino Sovrano tramite il Principe Collettivo deve vigilare e guidare, si va nel baratro del delirio pseudoliberista sinistro, dove gruppi di potere anche criminali, fanno e disfanno della Ricchezza Pubblica, dei valori costituzionali fondanti. Per questo motivo c’è urgenza di ritornare ad un impegno sociale e politico superiore da parte di tutti i cittadini che come accade in tutti i Paesi ben organizzati e stabili debbono prendere in mano i destini del Paese che è il LORO PAESE. L’ala che fa riferimento.

La banda dei giudici corrotti: l'inchiesta che sta sconvolgendo la magistratura
Sentenze vendute, elezioni annullate, depistaggi. C'è una vera e propria rete di toghe sporche al lavoro da Milano alla Sicilia.al centro destra è ben organizzata ed è un bene che sia così. In quella che era la Sinistra, che adesso non è chiaro cosa sia (è questo è un bel problema), c’è da ripensare alla propria identità e al proprio ruolo oltre le apparenze, le mode  e i sondaggi. L’appartenenza al PSE che vede i successi dei Socialisti Portoghesi, di quelli spagnoli (che si auspica vengano confermati adeguatamente oggi , dei danesi, degli stessi americani che vedono ancora una volta Sanders proiettato alla Casa Bianca ) indicano la via della riorganizzazione della Sezione Italiana del PSE con una forte identità politica programmatica e una ripresa della capacità di lotta e di governo per rilanciare l’Italia e  l’Europa nei nuovi equilibri internazionali che richiedono una Italia di nuovo forte in una Europa unità a livello Politico Militare e d economico superando i nuovi muri che pericolosamente si vanno rialzando.

Firenze 10 novembre 2019 Vincenzo Valenzi


LA FEBBRE D’ALTOFORNO ITALIANA
Il film in scena tra Taranto e Roma in queste ore con la febbre convulsiva che colpisce i Palazzi del potere, è la punta dell’Iceberg della decadenza dello Stivale che negli anni Ottanta veleggiava tra i primi 5 posti delle Potenze Economiche mondiali (una bella prima pagina del Corriere intravista su FB ci dava al 4 posto). A quei tempi i giapponesi venivano a studiare il Modello del Nord Est di cui oggi resta poco con la scomparsa della Montedison, la terziarizzazione delle zone industriali di Milano, la perdita del primato di Ivrea, la dissoluzione della capitale mondiale dell’oro di Arezzo. Ci resterebbe l’ILVA che siamo riusciti a fare diventare la concorrente di Alitalia per perdite e che gli ultimi salvatori francoindiani vogliono mollare per cercare di salvarsi loro dalle contraddizioni in seno ai palazzi del potere che nel giro di pochi anni hanno cambiato diverse volte le regole del gioco, senza per questo perdere la pretesa del rispetto dei patti e delle regole  che porterebbe diritto in galera i salvatori galloindiani, che non ci tengono evidentemente a godere del sovra affollamento delle nostre poco patrie galere (già affollate di stranieri di loro).

Febbre d’altiforno a parte, che si auspica troverà la sua cura nelle prossime ore, resta il problema del sistema di regole e di leggi leggine che resistono ai vari ministeri della semplificazione, che segnala il persistere della grave discrepanza tra COSTITUZIONE FORMALE E COSTITUZIONE REALE.

In questa terra di nessuno è cresciuta l’Italia  del Boom economico (basta vedere tutti i quartieri abusivi sorti in quegli anni) , l’Italia del Sommerso che viveva bene nel sommerso e che nell’emersione  alla luce dello spettacolo delle 150mila leggi circolari e direttive  è andato sempre più verso un grande e prolungato sciopero bianco (quello che si faceva alle dogane quando si applicavano i regolamenti pedissequamente bloccando di fatto tutta l’attività, giusto lavorando e applicando le regole). E quello che di fatto sta avvenendo al Campidoglio paralizzato dal timore di infrangere le regole, cosa che andavano poi facendo in allegria i superconsulenti tecnici come i  Marra e i  Lanzalone.  E questo quello che succede alla TAV, sulla TAP, sull’ILVA e sulle centinaia id migliaia di piccole e medie aziende , che silenziosamente chiudono trasmutando in deserti interi distretti industriali di cui le parti più pregiate passano ai cinesi e ai francoindiani come per l’ILVA che chiedono e a cui si applicano gli SCUDI PENALI dichiarati e no come vediamo per strada dai vu cumprà tollerati ai commerci storici erotici che non ci dovrebbero essere ma che ci sono mentre banalmente nel già paradiso fiscale confederato, togliendo la s,  ne fanno uno degli ultimi affari attrattori con attività legali e normati anche fiscalmente. Sempre tra i confederati per un cambio di patente ci mettono tre ore, mentre da noi nella bella Firenze per lo stesso cambio di patente ci mettono tre mesi, come molti più mesi ci mettono per una TAC o una visita specialistica che comunque in una concorrenza italiana interna se paghi la fai il giorno dopo sempre nella stessa struttura. Miracoli italiani!
Non basta come si vede gridare né onestà, né legalità, né eccitarsi paralizzando  il parlamento che sta già poco bene di suo. Si ragioni freddamente in particolare i legalisti (non leghisti..) a 5 stelle dalle manette facili con cui vorrebbero risolvere tutto (dal reddito di cittadinanza, all’evasione fiscale, all’ILVA ecc.). Salvaguardando la lotta al grande crimine (tra cui in primis Ponte Morandi, Padmore, Cupole vaccini veterinarie, Consip,  ecc.), si metta mano alla semplificazione delle regole e alla riscrittura di una legge ponte verso lo sviluppo sostenibile che salvaguardi quello che resta del Sistema industriale italiano proiettandolo verso una realistica ristrutturazione che coniughi sviluppo e salute ambientale senza troppe isterie. Si completi il piano di salvataggio delle piccole e medie imprese strozzate da una  politica fiscale che ne ha mandato per strada e in cielo già troppi di imprenditori che si sono associati contro il suicidio ..si c’è un gruippo su FB contro il suicidio provocato dal disastro fiscale operativo. In merito ho letto che la Litizzetto con il suo buonumore che ci dispensa a poco prezzo con Fabio Fazio sulla RAI  con una letterina delle sue Lettera a un evasore fiscale, Luciana Littizzetto: "Caro furbetto, sei uno stro..."
'Caro furbetto che non paghi le tasse sei uno stro..., quello che fai si chiama furto, ma furto codardo, tu rubi da vigliacco. Lettera a un evasore fiscale, Luciana Littizzetto: "Caro furbetto, sei uno stro..."
Il furbetto nella vergogna per  non riuscire a mantenere tanta ricca  arte di Fazio Litizzetto, Mastropasqua, amati vari, spesso chiude e si suicida inseguito dai moralisti e legalisti da centomila. I GIALLOROSSI  sarà bene che insieme, se c’è la fanno, guardino in faccia la realtà e prendano misure reali per liberare il Paese da lacci e lacciuoli che ne paralizzano la potenza e la capacità operativa (non solo a Taranto). Mezze intenzioni ci sarebbero, ma non bastano le operazioni teatrali con le forbici sulle poltrone.
Ci sarebbe bisogno di uno sforzo corale per salvare questo Paese ma l’eterna campagna elettorale incombe e a profonde riforme di cui necessita il paese, si preferiscono i Twitt, le uscite su FB , i porta a porta che non portano da nessuna parte, mentre il tempo che fa  ci costa sempre più caro e non solo alle casse rai che poi ancora sono le nostre, che paghiamo con il cannone, che spara  littizzate.

Prato 6 Novembre 2019 Vincenzo Valenzi

TUTTI I SANTI BASTERANNO….. ?
La domanda si impone e si ripete su molti scenari. Ognuno più o meno ha il suo Santo. Io da Ateo ne ho tre di San Vincenzo, che oggi festeggio, anche in preparazione della festa dei Morti di domani che un anno fa avevo ricordato con un articolo tra in migliori in assoluto che vi ripropongo con una delle più grandi interpretazioni del Principe della risata A Livella https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2335934533087585&id=100000131826854
Dopo un anno non siamo più GIALLOVERDI, trasmutati in GIALLOROSSI, in decadimento verso il neroazzurro, senza poter invocare la potenza in campo di reazioni nucleari calde fredde e neanche tiepide avendo perso in poco tempo i grandi protagonisti delle reazioni nucleari fredde da Fleischmann a Preparata , da Focardi a Stremmenos, con inutile e deteriori retoriche sulle  fusioni fredde politiche appunto gialloverdi o giallorosse per non parlare di quelle neroazzurre che vanno comunque forti ma anche qui con forti instabilità interne che non garantiscono la riproducibilità… ma mai dire mai.
Domani ricorderemo anche i morti dell’ultima grande guerra, quella che i nazionalsocialisti alleati con Benito mossero all’Europa democratica e fragile quasi conquistandola in un baleno. Al Senato una delle grandi testimoni, Liliana Segre, https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2417006688573668&id=1511161832491496  ha messo in guardia da nuove derive di superiorità razziali nazionalistiche che vanno riprendendo quota in giro, dalla superiorità bianca americana che alza muri contro il sud ispanico, alla superiorità nordiche ultima quella tricolore contro i  boat people che fuggono dalla ricchezza in mano a quelli che dominano dove vorrebbero sfuggire (un tristo gioco di parole abbastanza chiaro quanto tetro, vedi Congo Mali Libia ecc). I neroazzurri si sono astenuti alla proposta di una commissione di inchiesta, ma farebbero bene a meditare in questi giorni di rosari e di rimembranze dei morti, oltre le eccitazioni del movimento forte che li porta in alto nei Palazzi.
Tra i morti dimenticati abbastanza, quelli del Ponte Morandi, con tutti i soldi che, succhiati agli italiani impropriamente al casello, poi fanno fighi con i maglioncini atlantici per salvare le malmesse ali italiane… se lo fanno come hanno fatto con autostrade per l’Italia potremo volare  tranquilli …in cielo, come insegnano i ponti di Avellino e quello di Genova che hanno per l’appunto una corsia preferenziale per l’alto.
Ancora più dimenticati, con tanto di diritto all’oblio acquisendo, i morti di Padmore.
Gli unici morti che stano tranquilli comunque sono i 470 morti per morbillo a Londra  di Guerra Lorenzin https://youtu.be/gSasDe-Xf9o , almeno quelli non hanno bisogno di giustizia (ma forse non è neanche questo troppo vero…) essendo morti del marketing di glaxo per fare passare la campagna vaccinale in Italia e poi salvare il mondo   dei dividendi glaxati… tanto paga pantalone ..anche i danni.
Cari ultimi Santi Matteo vivi, in rialzo e in discesa. Tra una melina e l’altra da Vespa,  visto che avete la fede dalla vostra e spero tutti i Santi, fate questo miracolo, non per noi mortali più o meno vaccinati, ma per tutti i Santi che oggi venerate.
Smettetela di servire Mammona, e servite Dio.  Prima degli Italiani, che a sé stessi ci pensano loro grazie a Dio, come sempre e quando non lo hanno fatto mal glie ne incolse, come tra le altre, la storia di Benito e Bettino gli ricorda amaramente.
Prato  1 Novembre 2019 Vincenzo Valenzi
Bernard Sanders, un socialista indipendente affiliato al Partito Democratico USA. Alcuni giorni fa a Brooklyn:
Bernard Sanders, un socialista indipendente affiliato al Partito Democratico USA. Alcuni giorni fa a Brooklyn:

«Voglio che vi guardiate intorno, e che troviate qualcuno che non conoscete. Magari qualcuno che non vi somiglia molto. Magari qualcuno di una religione diversa dalla vostra. Magari qualcuno che viene da un paese diverso. La domanda che vi faccio è: siete pronti a battervi per quella persona, che neanche conoscete, come vi battereste per voi stessi? Perché se siete pronti a farlo, se siete pronti ad amare, se siete pronti a battervi per un governo giusto, compassionevole, umano, se siete pronti a battervi contro il desiderio di Trump di dividerci, se siete pronti a battervi contro l’avidità e la corruzione delle élite economiche, se voi e milioni di altri siete pronti a farlo, non ho alcun dubbio che non solo vinceremo queste elezioni, ma che insieme cambieremo questo paese. Grazie a tutti!»: sono le parole di Bernie Sanders qualche giorno fa a Brooklyn.

Come scrive Macaluso la partita non è solo americana


Qualcosa ci dice anche la grande solidarietà nazionale di queste ore sul terremoto in terronia cosentina https://www.repubblica.it/cronaca/2019/10/25/news/terremoto_in_calabria_scossa_di_magnitudo_4_4_paura_a_scalea-239428665/
ANCORA SUL MONITO DI MATTARELLA SULL’ANTISCIENZA

Ieri abbiamo condiviso l’intervento del Presidente della Repubblica che ha alzato lo scudo in difesa della scienza contro le credenze antiscientifiche  http://www.uniglobus.it/global-news.html . Ieri abbiamo trattato la parte controversa della prevenzione e dei vaccini che vedono decine di migliaia di famiglie in conflitto con lo Stato  e nei guai con i loro bambini che forse vorrebbero proteggere dagli appetiti di guerra https://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2018/02/25/news/materne-e-nidi-crollo-delle-iscrizioni-1.16523622 . Materia questa che attende altri studi scientifici vista l’urgenza con cui è stata trattata sull’onda di tutti quei morti di morbillo a Londra fortunatamente falsi https://youtu.be/gSasDe-Xf9o a differenza  di quelli della Poliomielite che mieteva vittime e feriti veri fino all’arrivo del vaccino di Sabin che ha fermato l’epidemia con costi e rischi importanti ma accettabili (come accade con tutti i farmaci e come ci insegna  l’allievo di Sabin Giulio Tarro).
 
Le cronache agitate televisive e giornalistiche di questi giorni ci raccontano di un altro  campo scientifico caldo, dove le credenze antiscientifiche allignano e  dominano con uno scontro e scientifico e istituzionale irrituale e sopra le righe (la scienza dovrebbe farsi negli ambiti scientifici con le categorie dialettiche della scienza che è fatta di teorie e di esperimenti e non di polemiche  da Bar senza peraltro contraddittorio come osserviamo con l’ultima operazione di marketing della sua ultima opera “scientifica “  del luminare milanese Roberto Burioni che dimentico delle buone scuole di controversie medicina e  in chirurgia spara sentenze cantandosela da solo senza contraddittorio, se non buoni giornalisti che gli fanno le domande, come se fosse l’unico della scienza da invidiare come diceva una delle Conduttrici della Sette.
 
Il libro che spara a zero su Regione Toscana, sull’Università di Siena che ha un master in Medicina Integrata https://www.corrierepl.it/2019/10/06/leccellenza-toscana-e-il-suo-critico/  e adesso anche di Modena colpevoli di dare spazio alla scienza  e alla medicina omeopatica e alle medicine non convenzionali con corsi e master, nasce da un vecchio fronte scientifico incendiatosi trent’anni fa con l’articolo di Benveniste su NATURE, che metteva in luce in un esperimento di un certo pregio, l’attività di basse dosi  fino ad alte diluizioni che mantenevano l’attività biologica e terapeutica come se la memoria di queste molecole si fosse registrata nell’acqua e fosse attiva alla stregua di una registrazione su supporto informatico.
 
Questa osservazione di laboratorio fu ritenuta fuori dalle leggi della fisica dal direttore di NATURE che nell’editorial reservation scrisse in proposito tanto, dopo l’ispezione con un mago esperto di trucchi (James Randi) nel laboratorio di Benveniste. A parte i fisici teorici italiani Giuliano Preparata ed Emilio del Giudice che dimostrarono ben altro e che ricorderemo il 14 di dicembre a Roma in occasione del ventennale dell’ultima Conferenza alla Sapienza al dipartimento di farmacologia della Sapienza sul RUOLO DELL’ELETTRODINAMICA QUANTISTICA IN MEDICINA, nello stesso periodo numerosi studiosi russi misero in evidenza fenomenologie simili, e in Crimea dal 2007 nel corso della CONFERENZA COSMO E BIOSFERA,  vengono assegnati ai migliori lavori presentati gli AWARD BENVENISTE https://www.vglobale.it/2019/09/28/un-award-che-e-una-festa-della-scienza/
 
Il cuore stesso dell’opera del luminare milanese (che deve avere qualche problema con l’ENEL  visti i consumi di luce che fa ), pare fondato non su una cantonata come quella  costruita dagli uffici di comunicazione di guerra sui morti inventati a Londra di Morbillo, sulla fretta di sparare sentenze appoggiandosi a sentenze in divenire sull’omeopatia, da parte delle Autorità Australiane, che avevano censurato le pratiche omeopatiche come infondate scientificamente e che a una revisione ulteriore si sono dovute smentire giusto mentre l’opera del gigante del San Raffaele era in stampa     https://safe-med.fr/2019/10/15/lexamen-na-pas-conclu-a-linefficacite-de-lhomeopathie-pr-anne-kelso/?fbclid=IwAR1ixG2pxh8Uwr5gbzB6qkd1WcC-HmFIGtXu3DdnRA2IYJFytoNnmjPbTM8&cn-relo&cn-reloaded=1&cn-reloaded=1  .
 
Come ci ha ricordato Jerry Pollack  nella sua conferenza a Firenze che in questi giorni continua in Germania nella conferenza internazionale WATER, https://www.vglobale.it/2019/10/11/il-quarto-stato-dellacqua-e-la-celiachia/  CI SONO MOLTE COSE DA VEDERE già SULL’ACQUA (ANCHEIL SUO QUARTO STATO ) CHE POSSONO RIVELRCI E SPIEGARCI MOLTI ENIGMI CHE SONO.
 
La scienza si muove verso l’ignoto e i segreti della Natura. Bisogna farlo con grande rigore e con grande modestia che è agli antipodi dell’arroganza e della boria del marketing di cui siamo testimoni in questo nuovo mondo di luminari che sparano sentenze contro ciò che non sanno e di cui farebbero forse meglio prima di chiacchierare di studiare sperimentare e discutere correttamente. Ci sono qualche Nobel sia  della medicina che della fisica, migliaia di medici milioni di pazienti delle classi medie, Stati importanti che ci dicono che forse un po' di attività scientifica seria nei luoghi deputati (le Università con relative scuole di formazione ) non sarebbe male. Ma i luminari con la spada preferiscono mantenere la purezza del Tempio… con l’illusione di mantenere anche il potere temporale dei Glaxo e c. che pagava bene i duilio  e tratta meglio oggi senza interessi,  con fondazioni benefiche disinteressate.
 
Prato  26 ottobre 2019 Vincenzo Valenzi
 

Il giorno ven 25 ott 2019 alle ore 07:15 vincenzo valenzi <vinvalenzi@gmail.com> ha scritto:

Il monito di Mattarella: «Contrastare le credenze antiscientifiche
"La società dell'informazione veloce ci spinge avanti ma la rapida circolazione di informazioni paradossalmente può generare anche sacche di disinformazione o addirittura la diffusione di credenze antiscientifiche, di paure irrazionali che vanno contrastate perché possono aprire pericolose falle in questo sforzo collettivo": lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella giornata dell'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (Airc)


Non si può non condividere , la chiara posizione espressa dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella contro la disinformazione e contro le credenze antiscientifiche, che tanti danni procurano alla società e in particolare alla salute pubblica oltre che alle stesse casse pubbliche ...oltre che private.

Nel merito di questa meritoria battaglia per la scienza contro la disinformazione e i falsi scientifici organizzati. "scientificamente", é doverosa una lotta senza quartiere, in particolare quando queste attività di corruzione avvengono ai vertici delle istituzioni deputate alla gestione e alla difesa della salute pubblica, per vili interessi di arricchimento facili a danno bel bene primo: la salute.

E' il caso della CUPOLA VACCINI  la cui inchiesta pende presso la Procura di Roma, coi il vecchio capo del dipartimento veterinario promosso della ministro Lorenzin a Segretario generale del Ministero, dr Marabissi che si è saggiamente autosospeso per evitare reiterazioni e conseguenti misure cautelari, come avvenuto per gli atlantici di autostrade per si sa chi. Non per l'Italia in ogni caso.

Sulla falsificazione della scienza indubbiamente l'AWARD spetta senza ombra di dubbio ex equo al duo Lorenzin Guerra che nella campagna per la obbligatorietà dei nuovi 8 vaccini  dopo il 4 di De Lorenzo & Poggiolini hanno sparato in prima serata a porta e porta e a piazza pulita, la notizia drammatica dei 270 morti per morbillo a Londra nel 2013 che fortunatamente nel 2014 sono scesi a 200 . Ancora più fortunatamente secondo il ministero inglese della salute comunque, in questi due anni c'era stato solo un morto per sospetto morbillo.

Pendono su varie procure esposti e denunce di cittadini che chiedono lumi e giustizia su questa vicenda e siamo fiduciosi che la Giustizia colpirà se lo rileva, falsi ideologici e scientifici asserviti a interessi e conflitti di interesse praticati con leggerezze e sensi di impunità imbarazzanti .

Sugli allarmismi lamentati circa gli effetti avversi dei vaccini offerti ai bambini in così generosa quantità esavalente  e tetravalente nelle più recenti formulazioni,   invece di uno per volta dopo controlli dello stato immunitario del vaccinando, dal prof. Martynyuk vice rettore con delega alla ricerca dell'Università nazionale di Kiev, mi giunge una richiesta di parere su un recente lavoro  israeliano sull'autismo.

Il vice rettore mi scrive commentando questo articolo. https://www.eurekalert.org/pub_releases/2019-10/bidm-sfe101719.php
"la vaccinazione (immunizzazione) può causare lo sviluppo di processi autoimmuni, questo è un fatto ben noto.  Da lì, possiamo tranquillamente presumere che la vaccinazione dei bambini sia una procedura rischiosa.

Cosa ne pensi?"
La mia modesta risposta è stata:

È una vecchia tesi sostenuta  da molti medici tra cui Montagnier ..
Il timore che il disastro prodotto dalla CUPOLA VACCINI IN AMBITO VETERINARIO, POSSA ALLARGARSI ANCHE ALLA SPECIE PIÙ ALTA DELLA SCALA ZOOLOGICA, va considerato e indagato non solo per  vicende di  violazioni dei codici  civili e penali , ma per i disastri sulla salute umana che rischiano di mettere in ombra i disastri prodotti dall'affaire Padmore .l.
Un rilancio della ricerca fondamentale e applicata indipendente, finanziata dalla collettività, e non dai grandi gruppi di interesse che ne condizionano inevitabilmente i risultati come la cronaca ci informa, é essenziale per ritornare al primato della salute pubblica e della scienza pura come vorremmo tutti fosse.

Un tema trasversale su cui ragionare e agire nell'interesse costituzionale della verità e della salute umana.

Prato 25 ottobre 2019. Vincenzo Valenzi

Il monito di Mattarella: "Contrastare le credenze antiscientifiche"
"La società dell'informazione veloce ci spinge avanti ma la rapida circolazione di informazioni paradossalmente può generare anche sacche di disinformazione o addirittura la diffusione di credenze antiscientifiche, di paure irrazionali che vanno contrastate perché possono aprire pericolose falle in questo sforzo collettivo": lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella giornata dell'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (Airc)


Non si può non condividere , la chiara posizione espressa dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella contro la disinformazione e contro le credenze antiscientifiche, che tanti danni procurano alla società e in particolare alla salute pubblica oltre che alle stesse casse pubbliche ...oltre che private.

Nel merito di questa meritoria battaglia per la scienza contro la disinformazione e i falsi scientifici organizzati. "scientificamente", é doverosa una lotta senza quartiere, in particolare quando queste attività di corruzione avvengono ai vertici delle istituzioni deputate alla gestione e alla difesa della salute pubblica, per vili interessi di arricchimento facili a danno bel bene primo: la salute.

E' il caso della CUPOLA VACCINI  la cui inchiesta pende presso la Procura di Roma, coi il vecchio capo del dipartimento veterinario promosso della ministro Lorenzin a Segretario generale del Ministero, dr Marabissi che si è saggiamente autosospeso per evitare reiterazioni e conseguenti misure cautelari, come avvenuto per gli atlantici di autostrade per si sa chi. Non per l'Italia in ogni caso.

Sulla falsificazione della scienza indubbiamente l'AWARD spetta senza ombra di dubbio ex equo al duo Lorenzin Guerra che nella campagna per la obbligatorietà dei nuovi 8 vaccini  dopo il 4 di De Lorenzo & Poggiolini hanno sparato in prima serata a porta e porta e a piazza pulita, la notizia drammatica dei 270 morti per morbillo a Londra nel 2013 che fortunatamente nel 2014 sono scesi a 200 . Ancora più fortunatamente secondo il ministero inglese della salute comunque, in questi due anni c'era stato solo un morto per sospetto morbillo.

Pendono su varie procure esposti e denunce di cittadini che chiedono lumi e giustizia su questa vicenda e siamo fiduciosi che la Giustizia colpirà se lo rileva, falsi ideologici e scientifici asserviti a interessi e conflitti di interesse praticati con leggerezze e sensi di impunità imbarazzanti .

Sugli allarmismi lamentati circa gli effetti avversi dei vaccini offerti ai bambini in così generosa quantità esavalente  e tetravalente nelle più recenti formulazioni,   invece di uno per volta dopo controlli dello stato immunitario del vaccinando, dal prof. Martynyuk vice rettore con delega alla ricerca dell'Università nazionale di Kiev, mi giunge una richiesta di parere su un recente lavoro  israeliano sull'autismo.

Il vice rettore mi scrive commentando questo articolo. https://www.eurekalert.org/pub_releases/2019-10/bidm-sfe101719.php

"la vaccinazione (immunizzazione) può causare lo sviluppo di processi autoimmuni.  questo è un fatto ben noto.  Da lì, possiamo tranquillamente presumere che la vaccinazione dei bambini sia una procedura rischiosa.

Cosa ne pensi?"
La mia modesta risposta è stata:

È una vecchia tesi sostenuta  da molti medici tra cui Montagnier ..

Il timore che il disastro prodotto dalla CUPOLA VACCINI IN AMBITO VETERINARIO https://www.open.online/2019/10/24/il-monito-di-mattarella-contrastare-le-credenze-antiscientifiche-il-video/, POSSA ALLARGARSI ANCHE ALLA SPECIE PIÙ ALTA DELLA SCALA ZOOLOGICA, va considerato e indagato non solo per  vicende di  violazioni dei codici  civili e penali, ma per i disastri sulla salute umana che rischiano di mettere in ombra i disastri prodotti dall'affaire Padmore.

Un rilancio della ricerca fondamentale e applicata indipendente, finanziata dalla collettività, e non dai grandi gruppi di interesse che ne condizionano inevitabilmente i risultati come la cronaca ci informa, é essenziale per ritornare al primato.
PROPOSITO DI SCIENZA ... MA BR DI DOVE ERA IL PROFESSORE MENDELIEEV?


Il ven 18 ott 2019, 17:20 vincenzo valenzi <vinvalenzi@gmail.com> ha scritto:
UNA LEZIONE DI SCIENZA DELL'ACQUA E DELLA VITA DA J. POLLACK

Mentre un cosiddetto luminare milanese spara amenità in prima serata e sulla stampa, senza pena per la scienza di cui si sente paladino alla stregua di un nuovo sacerdote inquisitore, legislatore e giudice   supremo https://www.corrierepl.it/2019/10/06/leccellenza-toscana-e-il-suo-critico/  (fa tutto lui in nome della scienza santa),

Jerry Pollack, direttore del centro di ricerca sulla scienza e tecnologia dell’acqua in Seattle in USA .Fondatore della rivista scientifica internazionale “Water” ed è uno scienziato impegnato nella innovazione della scienza, capace di sfidare i dogmatismi che impediscono di cogliere la realtà delle emergenze,  riconosciuto come un’autorità internazionale in campo degli studi sulla funzionalita dell’ Acqua all’ interno del corpo Umano   https://waterconf.org/ ,

ha tenuto stamane al CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA, una lezione magistrale sul QUARTO STATO DELL'ACQUA,  che il gran sacerdote milanese Roberto e i suoi tanti ammiratori televisivi e politici  tra cui Matteo Renzi e i suoi che oggi sono alla Leopolda, e che stamane  avrebbero fatto bene a seguire e che con le modeste arti di un telefonino  gli ridiamo l'opportunità di rivedere malamente (la ripresa non è un granché, ma il messaggio scientifico è forte e chiaro  https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2946527682028264&id=100000131826854 prima parte  e a seguire con qualità peggiore ma contenuti anche più interessanti la seconda parte da un altro telefonino malmesso.facebook.com/story.p https://mhp?story_fbid=2946720015342364&id=100000131826854 ), con l'auspicio che le molte tetragone certezze che ispirano i firmatari del MANIFESTO TRASVERSALE DELLA SCIENZA, abbiano elementi di valutazione sullo stato della scienza nel settore dell'acqua , della sua struttura, funzione e memoria, di un certo rilievo per la scienza e per i temi che i firmatari del PTS vorrebbero rappresentare a difesa della scienza che,  fortunatamente procede nonostante i nuovi sacerdoti e aspiranti inquisitori della Non santa inquisizione scientifica, che vorrebbe mettere al rogo anche un paio di nobel europei,dopo aver messo in croce il vecchio direttore dell?istituto di Chimico fisica Giorgio Piccardi e i suoi allievi come Paolo Manzelli ,   e larga parte del mondo scientifico dell'EST che si contende orgogliosamente l'AWARD BENVENISTE http://www.uniglobus.it/

Ci si rende conto che sotto i panni della scienza c'è la piccola e grande bottega, che vorrebbe dominare mercati, accademie, "scienze ufficiali" ecc. Ma esiste, a dispetto di tutto, la libertà di scienza e da Galilei in poi, con cui  tutti i poteri e i loro sacerdoti, si debbono confrontare, tra prepotenze e abusi vari con i fatti della scienza che dal grande Pisano del Rinascimento, al piccolo Pisano di oggi (la piccola grande lezione del giovanissimo fisico dell'Università di Pisa Francesco Troisi che sabato scorso ci ha raccontato gli sviluppi della teoria quantistica di Preparata  Del Giudice  Widom,  Srivastava  e molti altri  per una possibile soluzione fisico teorica dei misteri della pentola che trasmette le informazioni del glutine tramite l'acqua e che crea disordini similceliaci anche se si cucina uno spaghetto o una pizza gluten free, se nella pentola in passato è stata cucinato uno spaghetto di grano con glutine   https://www.vglobale.it/2019/10/13/i-celiaci-attendono-risposte/ ).
Sarebbe saggio, nel mondo scientifico, ritornare a  modi e toni che  appartengono  alla scienza e non alle pubblicità mercantili o ai bar dello sport. Su alcune questioni in discussione, più che anatemi e vergogne, che sono categorie poco scientifiche, ci vorrebbero buoni esperimenti  di base e clinici e migliori sviluppi teorici. Il resto è spettacolo di bassa lega, che con la scienza c'entra come i cavoli a merenda e lascia imbarazzati per modalità che con la dialettica e il metodo scientifico, ci azzeccano poco o niente e molto con  guerricciole mercantili da vanne marchi, su cui sarebbe il caso di riflettere, per il disonore che producono alla scienza che vorrebbero difendere e ai grandi mezzi di comunicazione che si lasciano andare al declino della loro mission informativa.
Firenze 18 ottobre 2019 Vincenzo Valenzi https://www.facebook.com/vincenzo.valenzi  

P. S. nelle interviste c'è un grave errore. C'è lo scambio del prof. Leonardo Longo che ha tenuto una interessante relazione sulla laser terapia e che organizza nei prossimi giorni il LASER FLORENCE 2019 DAL 7 AL 9 NOVEMBRE  www.laserflorence.eu , con il Vicepresidente del Consiglio Regionale Toscano On Marco Stella  che aveva aperto i lavori della Conferenza, dove siamo arrivati palesemente in ritardo con le conseguenze del caso  https://www.consiglio.regione.toscana.it/upload/crt/eventi/C/titolo_3179.pdf .
Ovvie e dovute le scuse alle due personalità, anche se mi pare che i ragionamenti svolti mantengano il loro significato scientifico e istituzionale su cui ragionare e agire a tutti i livelli.

Il mar 15 ott 2019, 21:48 vincenzo valenzi <vinvalenzi@gmail.com> ha scritto:
  
LA MATEMATICA NON E' UNA OPINIONE
Dopo Catalano che ci spiegava che è meglio due pensioni che nessuna, adesso abbiamo il principe della razionalità milanese che ci spiega che 2 più due fa 4. E quindi non si possono accettare altri risultati fuori dalla matematica e per associazione dalla scienza.
Abbiamo chiesto al luminare milanese Roberto,  se ci commenta l'intervento del giovane fisico Francesco Troisi, che a Campi Bisenzio sabato scorso ci ha spiegato una possibile soluzione matematica all'enigma della Pentola dei  celiaci, dove  delle molecole di glutine non ci sarebbe traccia, ma se c'è passato  uno spaghetto non  gluten free, ne mantiene la memoria che trasferisce all'acqua che passa alla pasta senza glutine e scatenerebbe le reazioni celiache.
Aspettiamo chiarimenti matematici e scientifici dal luminare razionale  Roberto Burioni. L'equazioni banali per un luminare come Roberto B. si trovano sul report dell'evento che è stato pubblicato su VILLAGGIO GLOBALE  https://www.vglobale.it/2019/10/13/i-celiaci-attendono-risposte/ . Attendiamo un suo razionale intervento scientifico di luce.

Altra luce gliela potremmo chiedere anche su una  sentenza del Tribunale di Milano che ha condannato il MInistero a risarcire un bambino autistico che si sarebbe ammalato dopo l'esavalente dei GSK https://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/25/vaccini-nesso-causale-esavalente-autismo-indenizzo-per-bimbo-9-anni/1232033/
Hanno dato del vecchio pseudoscientifico  a Montagnier per tale associazione, e lo scienziato milanese con quello italoamericano Silvestri d'appoggio,  ha promosso un PTS  PER DIFENDERE LA BONTA' DEI VACCINI DI GLAXO POGGIOLINI GUERRA LORENZIN e oggi la guerra all'Omeopatia altra perla dell'antiscienza da desomarizzare con lo stesso Senato, che vorrebbe ospitare un evento scientifico sull'Omeopatia come la stessa Modena https://www.modenabenessere.it/  con le sue Istituzioni (e prima la Toscana con l'Università di Siena rea di insegnare l'Omeopatia e di avere ambulatori omeopatici nelle ASL   https://www.corrierepl.it/2019/10/06/leccellenza-toscana-e-il-suo-critico/ ) che fa arrabbiare il principe del razionalismo scientifico  
Al Principe della razionalità, della difesa della scienza dei vaccini, chiediamo da tempo lumi su alcuni calcoli statistici promossi dal suo Ministero preferito, quello di  Guerra Lorenzin,  di cui era paladino nella campagna per la salute degli infanti contro gli irresponsabili genitori somari ubriachi ispirati da "pseudoscienziati" come Luc Montagnier, Vincenzo Danna, Paolo Bellavite ecc.
La domanda è sempre la stessa e l'abbiamo rivolta anche a diverse Procure della Repubblica da cui attendiamo risposte.
Ma i dati dei 470 morti per morbillo a Londra Inghilterra ,  nel 2013/14 sono stati verificati dagli Uffici del Ministero e dai suoi consiglieri scientifici... perchè in questo caso i conti sembrerebbero non  tornare. L'equazione tra i dati del Ministero italiano 470 e quello inglese 1 non sembrano corrispondere  https://youtu.be/gSasDe-Xf9o
Luminare Roberto, ci può illuminare con la sua razionalità matematica scientifica?
Il 18 c'è un professore di Washington Jerry Pollack che parlerà a Firenze ospite del Consiglio Regionale della Toscana del QUARTO STATO DELL'ACQUA, https://www.consiglio.regione.toscana.it/iniziative/vista?id=3179 . Auspichiamo  che il difensore dei lumi possa intervenire anche su questa vicenda proteggendoci da par suo.
A Parigi all'Assemblea Nazionale  poi il 28 novembre Luc Montagnier e molti altri invitati da un gruppo di 45 deputati parleranno senza scandalo di Omeopatia. Io che sono un allopatico gottoso che va ad indometacina e aulin,  mai stato omeopata se non per aver visto centinaia di successi del mio Maestro di Medicina Integrata  Umberto Grieco, che come ho scritto in occasione dell' 89 della sua nascita  il 13 ottobre , potrebbe  ancora  vivo, insegnare molto di non linearità in medicina ai campioni milanesi di Catalanate, suggerirei maggiore modestia, maggiore osservazione dei fatti, della terapia e magari più che sputare sentenze di verificare in studi controllati anche in doppio cieco se i principi omeopatici sono efficaci o no.
Su questo punto ci sono divergenze profonde e solo nuovi studi controllati potrebbero dirimere la vicenda. Fatti bene, senza pseudo scandalismi in difesa della cosiddetta scienza ufficiale che non c'entra niente, in quanto la scienza  si fonda su esperimenti e teorie non su pregiudizi di potere.

Firenze 15 ottobre 2019 Vincenzo Valenzi
www.cimb.med
Parlando con un negoziante arabo sotto casa, ho chiesto notizie dello zio (mio amico Mohamed),  che gli ha ceduto il negozio dopo 20 anni di gestione ed è emigrato a Londra dove ne ha aperto uno nuovo. Il vecchio era stanco dell'Italia  e il nipote alla domanda su come va ha risposto Tasse Tasse Tasse.   
Si le tasse bisogna pagarle, ma come il vecchio emigrato in Inghilterra molti non reggono più e cedono ai Cinesi, che sono sempre più protagonisti a Prato, anche nei locali centrali cult come il Magnolfi, mentre molti altri chiudono definitivamente e purtroppo non  pochi emigrano in Cielo strangolati da una cosiddetta Equitalia che non possono reggere.
Quello che si nota in questa manovra (e che si deduce dai sondaggi) è una scarsa attenzione alle piccole e medie imprese strangolate dal fisco e da una perdita di competitività che si porta poi via anche i dipendenti nel disastro.  
Fa una certa impressione in un paese con uno dei  più altri gettiti fiscali d'Europa (il terzo con il 43% del PIL) sentire che la soluzione per i problemi del bilancio viene dall'attacco alle imprese che cercano di galleggiare e non morire mandando in galera i produttori che cercano di resistere e che non sono di fatto in grado di pagare tutte le tasse se non fallendo.  Questo per politiche sociali di aumento degli stipendi con cunei e altri artifici , mentre decine di imprese falliscono mandando a casa i lavoratori.
Tutto ciò mentre peraltro lasciamo sottrarre competitività al Paese, oltre che con manovre speculative varie tipo CONSIP E DINTORNI, con le autostrade che succhiano miliardi alle imprese e allo Stato per fare poi gli splendidi con Alitalia, mentre il Ponte Morandi grida vendetta, si cui non vediamo atti concreti da parte del Governo, che invece di recuperare il maltolto, continua pure a trattare l'ennesimo salvataggio di Alitalia da parte degli efficienti del Ponte Morandi.
Gli Italiani hanno bisogno di serietà e atti concreti che li liberino dalle troppe  imprese miliardarie parassitarie come anche la CUPOLA VACCINI  veterinaria http://m.espresso.repubblica.it/attualita/2014/07/16/news/vaccini-si-sospende-il-dirigente-1.173393 e non solo che ha smantellato la zootecnia italiana e temiamo che farà danni simili anche su altri settori più alti della scala zoologica  giusto per favorire i successori di Poggiolini e De Lorenzo che chiacchierano di scienza e fake news quando ne sono palesemente i protagonisti dell'imbroglio scientifico come purtroppo si evince dalle campagne di guerra lorenzin di cui attendiamo sempre che le Procure si pronuncino  https://youtu.be/gSasDe-Xf9o , mentre se un donna vuole un vaccino singolo della rosolia, non lo può trovare da nessuna parte perchè i furbetti hanno fatto i trivalenti, esavalenti per cui se tu hai bisogno di un vaccino  per la rosolia ti devi fare anche gli altri vaccini a cui sei  già immunizzato naturalmente e bene ,con rischi inutili di reazioni avverse.  
Se il Governo GIALLOROSSO vuole fare qualcosa di utile nel mentre si prendono misure urgenti per evitare disastri finanziari, aggredisca sul serio i grandi parassiti che indeboliscono il  Sistema Italia dagli Atlantici, ai Padmore, dalle Cooperative caporalate, ai furbetti degli autovelox e delle Assicurazioni ecc  . E' ripensino a tutte le bufale pseudoscientifiche che sono messe in campo dai leader delle aree desomarizzate che sarebbe bene che imparino un minimo di educazione, di rispetto delle Istituzioni e magari studino un pò di fisica e di metodo scientifico https://www.vglobale.it/2019/10/13/i-celiaci-attendono-risposte/ . Quanto meno nei monologhi televisivi, si confrontino con i presunti somari e antiscientifici come a Parigi, dove all'Assemblea Nazionale Luc Montagnier e altri parleranno il 28 Novembre della Medicina scientifica di cui fa parte l'Omeopatia, senza la vergogna e le urla dei leader delle aree desomarizzate che vorrebbero estenderle  anche al Senato .
Se non si favorisce la libertà e la possibilità di fare imprese competitive faremo una brutta fine, già cominciata da tempo a parte i grandi furbi atlantici  padmori consippari ecc.
Si metta mano a politiche di liberazione dallo strangolamento disequitalico delle piccole e medie imprese che non si possono consegnare alla Lega.  
Si creino libertà economiche e si   recuperi il maltolto dei grandi parassiti.
Forse così avrebbe un senso serio il programma di Giustizia ed equità ed efficienza  che si vorrebbe raccontare e si vorrebbe fare.  
Firenze  14 ottobre 2019 Vincenzo ValenzI
CIRCOLO PSE IT  



Il trionfo socialista in Portogallo e nella vicina  Spagna dove le prevalenza socialista si va imponendo  senza timori del voto, ci informa che le previsioni fatte da Landolfi nelle riunioni del primo Circolo PSE IT,  da Ugo in Via dei Prefetti,   con Macaluso Menchinelli, Colajanni, Scalzini, Pellicani ecc. si vanno confermando nell'applicazione del programma socialista lanciato  tra le macerie di Tangentopoli dal titolo Efficienza dello Stato e Solidarietà. Che è quello che il Governo portoghese di Costa ha fatto riportando il Portogallo in alto come ci riferisce Macaluso nella sua nota portoghese https://www.facebook.com/1511161832491496/posts/2395868874020783/

Pare invece che in Italia un modo politico non elettoralistico, sia di difficile attuazione, nell'inseguimento al migliore Catalano di quelli della Notte con il suo slogan non elettorale E' MEGLIO DUE PENSIONI CHE NESSUNA, con cui prese una paccata di voti televisivi con cui vive ancora con Don Matteo.
Così dopo la lunga campagna di lotta e di governo gialloverde tra un reddito di cittadinanza e una quota cento e via promettendo, oggi è il turno dei giallorossi fare la gara a chi da di più, in un tentativo di sorpasso tra i due San Mattei da formula 1 a 300 km orari con il Matteo toscano che tenta di superare il Matteo  Lumbard che il miracolo lo ha fatto davvero dal 3 al 30 e passa.
Così, con una renzata che continua, il Matteo fiorentino dichiara che lui niente poco di meno non è  contro il governo , ma è contro le tasse... mentre si presume di capire a suo avviso che, quei tipi equivoci che ha lasciato al loro destino, al nazareno, sarebbero degli aguzzini  assetati di sangue come dracula, che vorrebbero azzannare i portafogli degli italiani con aumenti delle tasse, e lì a questo punto lui, l'araldo dell'Italia viva  non ci sta e dice a Conte "Non siamo contro il governo ma contro l'aumento delle tasse",  contro l'aumento dell'IVA , per il cuneo fiscale ai lavoratori  serio, ecc ecc.
Catalanate a parte mentre si scaldano i muscoli nella lotta alle tasse per il bacino elettorale, decine di migliaia di lavoratori sono assoggettati al nuovo caporalato "cooperativo", uno degli effetti più gagliardi forse del Jobs Act che, dall'articolo 18, ha portato direttamente al caporalato domenicale (sì, c'è stata una donna che aveva un "contratto cooperativo" al servizio di un ente pubblico non secondario, solo di domenica, alla stratosferica cifra di 200 euro al mese circa ).

Un tema di cui il nuovo governo giallo rosso farebbe bene a occuparsi con urgenza oltre i vessilli del salario minimo  e le altre bandiere di Catalano.
Come delle decine di migliaia di bambini trattati da untorelli, con i genitori  trattati da irresponsabili perché sono preoccupati per la salute dei loro figli affidati alle cure del duo Poggiolini Guerra (uno comprato e l'altro nominato dai glaxo nelle direzioni del ministero della sanità/salute)  per cui si fanno cadere i governi, ispirati dalla massima, passata la festa gabbato lo santo https://www.laverita.info/caos-vaccini-nelle-scuole-italiane-con-la-crisi-resta-il-decreto-lorenzin-2640043779.html   evolvendo Duilio Poggiolini a Raniero Guerra dal 4 vaccino al 10 obbligatorio tra una mazzetta e una "fondazione benefica".

Senza dimenticare di recuperare le decine di miliardi prelevati agli italiani  alla Ghino di Tacco ai caselli con il concorso di troppi neoliberisti  https://youtu.be/E0IwayL2lVw che hanno affidato autostrade per l'italia agli efficientissimi atlantici dei ponti morandi e dei parcheggi non grillizzati, oggi sotto choc, tra uno champagne e l'altro, mentre 42 persone precipitavano in Cielo sotto un ponte manutentato perfettamente come disse il capo atlantico alla stampa estera, a cui per gli alti meriti hanno dato 13 milioni di buonuscita https://www.corriere.it/economia/aziende/19_settembre_17/atlantia-castellucci-lascia-luciano-benetton-siamo-sotto-choc-fatti-emersi-inchieste-1286b930-d963-11e9-8812-2a1c8aa813a3.shtml

Da più parti si insiste a fare retroscena sul karakiri ferroagostano del Matteo Padano,  che chiese l'apertura delle Camere per discutere la sfiducia al suo governo il 14 di agosto. Tra le più improbabili quelle del tradimento delle assicurazioni ricevute dai suoi avversari e alleati, altri scenari paiono  dettati dal timore del Matteo padano di non farcela ad affrontare la manovra economica.
Il rapporto casuale spazio tempo, porterebbe ad intravedere un tentativo atlantico di alzare un polverone il 14 agosto, sì da mettere in ombra la commemorazione di Genova dove sono stati cacciati con disonore dalla Chiesa (presumo che gli sia andata bene, a Genova contano ancora sulla Giustizia dello Stato, che vediamo è lenta ma quando vuole efficiente), e quindi adesso assistiamo al ricatto aperto (di solito sono molto felpati e coperti) con i soldi dei caselli di autostrade per l'Italia con cui dovrebbero "salvare" Alitalia https://www.repubblica.it/politica/2019/10/03/news/alitalia_atlantia-237628943/ .
Bene ha fatto il Primo Ministro a rilanciare la Caducazione del contratto con Atlantia e meglio farà il Governo a recuperare i troppi soldi degli italiani finiti con artifici di cui potrebbe meglio parlarci l'ex Ministro Giulio Tremonti che per opporvisi, fu fatto fuori dalla politica con un giochino alla milanese.

C'è da fare il cambiamento sul serio e catalanate a parte, sarà bene mettere mano all'efficientamento dello Stato liberando i Cantieri bloccati , attivando i fondi europei che tornano a Bruxelles e vanno ad arricchire in particolare i sovranisti veri dell'EST e dell'OVEST dell'Europa, mentre noi ci facciamo la guerra in casa con leggi e leggine che paralizzano il paese messo in mano a Procure,  che fanno politica indirettamente e direttamente grazie a leggi confuse e paralizzanti come la vicenda del Governatore calabrese al confino, poi reintegrato dalla Cassazione ci ricorda.

Su questi temi, come ama dire il Matteo fiorentino, si potrebbe giocare il rilancio della Potenza italica oggi scesa dal V posto nel mondo a non si sa bene dove, nei fondi delle classifiche. L'esempio portoghese e quello svizzero,  illumini la via del Parlamento italiano e del Governo in carica. Per la Sinistra italiana appare utile anche l'esempio di Sanders, che per la seconda volta contende la candidatura alla Presidenza degli Stati Uniti e che resiste agli insulti del tempo sul cuore e continua la sua rivoluzione per una America degli Americani e non di quattro miliardari di Manhattan  http://www.largine.it/index.php/bernie-sanders-e-giunto-il-momento-di-completare-la-nostra-rivoluzione/
Forza Bernie !

Prato 8 ottobre 2019 Vincenzo Valenzi https://www.facebook.com/vincenzo.valenzi
CIRCOLO PSE IT

     
L'INTERNAZIONALE BARRIERA INFRANTA CONTRO I RITORNI SOVRANISTI


Saluti dalla Crimea dove la Falce e Martello e sugli aerei e ovunque, come in Cina da cui dovremmo preoccuparci forse per la superiorità tecnologica  5G docet e non solo.
Scambiare per qualcosa da cancellare, idee di liberazione dell'uomo che nonostante i grandi errori di concetto e di applicazione restano attuali, nel mentre gli squilibri tra capitale e lavoro si esacerbano ovunque Amazon style   é un abbaglio culturale grave  https://www.vglobale.it/2015/07/19/la-grecia-l-europa-e-il-nodo-stato-mercato/
Non si cancella il passato... bisogna imparare dagli errori che se vogliamo fare i moralisti etici, purtroppo persiste sulle cose da cancellare oggi l'imbarazzo della scelta, dal neocolonialismo ai grandi crimini sull'altare del profitto, dal Ponte Morandi a Poggiolini  e il sangue infetto commerciato  con disinvoltura da padmore, per fare soldi prima e dopo la Garavaglia, la CUPOLA VACCINI ecc.ecc
A fronte dell'emergenza sovranista che rischia di farci tornare ai bei tempi di PRIMA.... cancelliamo allora pure L'INTERNAZIONALE di TOSCANINI.  POI CHE RIMANE...  OLTRE ALLA CHIESA ?
Il rischio di buttare con l'acqua sporca il bambino è grande e poco ponderato, da questa leggera ondata revisionista a cui sfugge che le grandi domande di Marx restano tutte  come ci racconta sul  Post che Il capitalismo non funziona più, il più importante commentatore del Financial Times, spiegando perché senza cambiamenti profondi la democrazia rischia di fare una brutta fine
Qualche riflessione sulle Lezioni degli Antichi Maestri non guasterebbe
Come riguardare con maggiore freddezza gli errori e gli orrori sull'Africa che, come la Legione ci insegna con l'area subsahariana, la Libia e il Congo, persistono amplificati.

Dalla bella Crimea vi invio qualche report e qualche servizio. Una bella terra dove i Genovesi nel 1400 costruirono una fortezza a Sudak e Cavour mandò migliaia di uomini. Qui ci si occupa di COSMO E BIOSFERA http://biospace.cfuv.ru , CHE CI STANNO, QUELLE SI, SFUGGENDO DI MANO, TRA UN URAGANO NEI CARAIBI E IN FLORIDA E QUALCHE TROMBA D'ARIA IN SUD EUROPA CHE NON CONOSCEVAMO CHE RISCHIANO DI PORTARCI VIA SENZA SAPERE PERCHE'.

Sinferopoli 24 settembre 2019 Vincenzo Valenzi

APPUNTI DALLA CRIMEA


L'intervista alla TV di Sinferopoli

Il giardino botanico dell'Università di Sinferopoli che ospita la conferenza COSMOS and Biosphere

Il post di Macaluso SU FALCE E MARTELLO
APPUNTI GIALLOROSSI... VIVI... Dio é morto Marx pure...
..e io non mi sento molto bene. Comunque c'è Italia viva e quindi possiamo stare sereni. Ha detto bene Macaluso sul condottiero di Rignano che é riuscito a passare dal 41 % al 3 -4 % in una operazione di disinvoltura politica di cui attendiamo gli esiti elettorali, alle prossime regionali, dove l'esercito del Matteo fiorentino potrà misurarsi oltre  le operazioni notturne dei tempi del potere assoluto sul Nazareno di cui ha fatto un modesto uso.
Tra le emergenze giallorosse ci sono una nuova efficenza  dello Stato deriso e turlupinato dagli efficientissimi atlantici che macinano miliardi di profitti in cambio dei ponti che cadono da Avellino a Genova, con  il controllo affidato a controllori addomesticati  e con ottime buonuscite, che paghiamo ovviamente, come il resto, noi al casello e qualcosa anche ai grill, mentre i parcheggi non grillizzati sono anche quelli come il Morandi
Centinaia di migliaia di bambini sono trattati da fuorilegge, multati e cacciati dalle scuole d'infanzia in omaggio a quale scienza? Quella di Glaxo,  che una volta comprava i direttori come Poggiolini, mentre oggi li nomina come il Raniero Guerra vero artefice del decreto Lorenzin con le sue bufale,  di cui attendiamo risposte dalle Procure interessate da denunce, esposti vari per i 470 morti di.morbillo di Londra inventati dagli uffici di Guerra e sparato in prima serata per lanciare la campagna vaccinale, in diretta continuità con il 4 vaccino obbligatorio di SK e SCLAVO. Se ne occuperà il nuovo vertice alla Salute a cui segnaliamo il miglior virologo del 2018 Giulio Tarro e il Nobel francese Luc Montagnier e molti altri

Un altro appunto sul  post Jobs Act, é il diffuso neocaporalato moderno ...cooperativo, che sta producendo nuovi ricchi delle burocrazie cooperative, con nuovi schiavi messi alla fame con condizioni di lavoro e di salario che fanno rimpiangere badanti e migranti per status economico. Sento parlare di lotta all'evasione fiscale e di moneta elettronica. Consiglierei di visitare i caselli dove ci sono lunghe file di gente che paga contanti perché non ha mezzi elettronici per farsi spennare. Con la tassazione attuale il grosso delle aziende é morta e l'altra é pronta a lasciare o a svendere ai cinesi... Prato docet.
Il 40 % di Salvini viene da un mondo che produce, che  é stanco, esausto pronto a emigrare altrove e spesso in cielo.

Finiamola con i ladri della Proprietà Pubblica, ridiamo efficienza alla Pubblica Amministrazione e rilanciamo l'economia reale. Non è pensabile continuare a tenere bloccati i cantieri approvati e rimandare  indietro i fondi europei. Mortificando il calabrese Rocco Comisso che vuole costruire lo stadio e che viene bloccato come gli altri da demenziali uffici di complicazioni degli affari semplici
Le sfide Giallorosse sarebbero queste e molte altre da Nord a Sud. Come le sfide socialiste del PSE per una nuova Europa...il resto ha ragione Macaluso é robetta.

San Leucio BN 21 settembre 2019
Vincenzo Valenzi
CIRCOLO PSE IT
CHE NASCONDONO I POLVERONI DEI SAN MATTEO ESTIVI?

Dopo il polverone mancato della vigilia di ferragosto con la stravagante richiesta di Matteo S di riaprire il Parlamento per la sfiducia a Conte,  che poi fu fatta una settimana dopo lasciando in vacanza gli sfaticati parlamentari che le parti  coperte le hanno messe sulla sabbia, anche se una parte è stata costretta suo malgrado a  andare sulla riviera ligure in cravatta e giacca alla commemorazione dei morti del Ponte Morandi, come i vertici di Atlantia, che sono stato cacciati dalla Chiesa e oggi pare pure da Atlantia.

Oggi è il turno di Matteo R che per non essere secondo a Matteo S, fa una scissione non dell'atomo e se ne va dal Nazareno, mentre con i suoi,  può festeggiare il successo della sua legge Lorenzin che oggi sbatte le porte in faccia a ottantamila infanti italiani che stanno violando la legge vaccina da lui fortemente voluta e difesa oggi con la nuova ITALIA DEL SÌ.. https://www.corrierenazionale.net/2019/09/16/ottantamila-bambini-in-mezzo-a-una-strada/
Grandi Mattei S e R
Che volete che siano ottantamila famiglie con i loro bimbi in mezzo alla strada e nelle pesti della legge Lorenzin, che ha completato la politica di Glaxo Smith Kline iniziata con l'acquisizione di Sclavo e con il 4 vaccino obbligatorio di Poggiolini, assolto anche per il sangue infetto che commerciavano in Italia con cotanto di  controlli Poggiolinici e con magheggi alla Padmore. A  proposito, anche lo sbaglio irreale delle sacche di sangue lombardo con la morte di una signora, che abita poco la cronaca, presa oggi nelle prime pagine e non solo dal polverone di Matteo R. Una unità speciale COLD CASE, per gli sbagli anni ottanta e in particolare Novanta  non sarebbe indicato o continuiamo con i polveroni dei San Mattei ..?

Empoli 18 settembre 2019
Vincenzo Valenzi
CIRCOLO PSE IT

Po Vincenzo 2, [17.09.19 17:39]
LA FUSIONE TIEPIDA DEL PD E LA DECADENZA RENZIANA
Caro Macaluso
Consentimi di dissentire sulla definizione di Fusione A Freddo per la nascita del PD.
La Fusione a Freddo nel Bolognese giunge a temperature per la sublimazione dell'oro, il vero problema é il controllo della reazione nucleare fredda
Come la reazione di fusione del PD che come si vede oggi libera isotopi renziani quelli comunque prevedibili non radioattivi ma vaccinici...
In proposito ho scritto qualche rigo sulle spinte che hanno accelerato la decadenza del processo nucleare freddo

Alberto Benzoni ha arricchito l'analisi della decadenza non nucleare renziana https://www.facebook.com/100009564321766/posts/2317447515250703/

Allegria!! Come imponeva il grande Mike..
Firenze 17 settembre 2019 Vincenzo Valenzi
CIRCOLI PSE IT
Il post di Macaluso sulla scissione a freddo. https://www.facebook.com/1511161832491496/posts/2380050972269240/

GIALLOROSSI FOR EVER..... GIALLOROSSI PER COSA...?
Nello stupore diffuso del Mondo Salvinista, che si era accomodato sulle poltrone in un contratto GIALLOVERDE che il Matteo padano sull'onda del 40% e di cattivi servizi da fare (14 agosto richiesta riapertura delle camere per la sfiducia), ha stracciato al Papete, va prendendo corpo un nuovo PROGRAMMA GIALLOROSSO che per anomalia e incoerenza non ha niente da invidiare al CONTRATTO GIALLOVERDE, e relativamente buon gioco hanno i nuovi nipoti di Zio Giulio impegnati nella politica dei due forni. "postideologica".

Un interessante accredito a l nuovo forno che si va aprendo viene da Giorgio Galli http://www.affaritaliani.it/politica/il-nuovo-governo-m5s-pd-leu-un-occasione-per-i-ceti-popolari-623891.html .

Sarà utile leggere con attenzione da parte dei nuovi fornari giallorossi l'appunto di Galli, e ripensare anche alle lezioni di grandi colleghi del passato la cui vicenda potrebbe spiegare con altre meno luminose come quella del "liberale" Francesco De Lorenzo, le spettacolari incoerenze non politiche e poco scientifiche che colpiscono i Ministri Giallo Rossi di Lungotevere a Ripa.

Mentre oltre SETTANTAMILA BAMBINI VENETI https://m.ilgazzettino.it/nordest/articolo-4691218.html sono nelle pesti con il nuovo anno scolastico tra multe esclusioni dalle scuole di infanzia sia la Grillo Giulia e adesso il compagno Speranza https://www.facebook.com/1344982241/posts/10214921191687025/ tendono a rinnegare le posizioni per la libertà e il consenso informato vero con diritto di rifiutare la prestazione quando il paziente la ritiene a rischio per la sua salute, in merito alle vaccinazioni obbligatorie che, come spiega Giulio Tarro http://www.onb.it/2019/01/04/e-italiano-il-miglior-virologo-al-mondo-ma-da-noi-non-lo-dice-quasi-nessuno/ , di scientifico hanno una base dire problematica è poco, ma ricordando il 4 vaccino obbligatorio di De Lorenzo e Poggionli potrebbero avere ben altre valenze come la vicenda della Fondazione GSK (oggi solo SK) dovrebbe far trasparire.

Evidentemente i consigli che giungono a Lungotevere Ripa sono articolati con punte non solo di poggiolinate , come la vicenda della Ministra della Sanità Tina Anselmi ci ricorda e che trovate nel  link   https://informarexresistere.fr/offrirono-35-miliardi-al-ministro-della-sanita-tina-anselmi-lei-rifiuto-poi-lattentato/ per  gli smemorati o i troppo giovani .

Questa la spiegazione più plausibile per i salti della Quaglia dei nuovi Ministri a Lungotevere a Ripa , a cui va la comprensione umana per loro e le loro famiglie.

Qualcosa del genere potrebbe essere successo anche al Matteo Padano con il Ponte Morandi alla cui cerimonia non voleva partecipare, avendo richiesto che il 14 agosto si riunissero le Camere per la sfiducia ferragostana al Governo di cui era solo Vicepresidente e Ministro dell'Interno. La vicenda Milanese di Tremonti potrebbe spiegare anche qui cosa potrebbe avere indotto il Capitano a fare questa Waterloo agostana..

Non sarà male che la Magistratura torni al suo alto ruolo di garante della Giustizia oltre le troppe palamarate che vanno censurate e sanate. Sarà bene che il Governo di Svolta nell'interesse del popolo italiano e dei cittadini sovrani, rilanci gli interessi nazionali togliendo monopoli di stato a privati che ne hanno fatto un uso indicibile come il Morandi ci ricorda.

Auguri Avvocato del Popolo auguri ai nuovi Ministri auguri all'opposizione che faccia il suo mestiere nel supremo interesse della Patria nell'interesse degli italiani. https://www.youtube.com/watch?v=nfrnIs8Ak2Q

Prato 5 settembre 2019 Vincenzo Valenzi

CIRCOLO PSE IT

.
DALLA ZUFFA GIALLO/VERDE A QUELLA
GIALLO/ROSSA AL COMANDO DI PALAZZO CHIGI?


Lamezia Terme, 21 8 2019. Di Vincenzo Valenzi

Finita la zuffa (almeno l'ultimo round ) al Palazzo Chigi Giallo Verde, inizierà quella Giallo Rossa o abbiamo speranze che si ritorni ad un insano Programma politico di Governo che lasci i contratti commerciali al business e torni alla Politica e al Governo reale del Paese dopo la sbornia delle Promesse e dei Sogni che sono riusciti a portarci mentre si azzuffavano alla non guida dell'Italia ad un aumento automatico dell'IVA o a una manovra da 30 a 50 miliardi che fa rimpiangere quella greca per evitare il fallimento del Paese?
Questa la grande domanda di queste ore. Certamente se si riuscisse a fare veloce ed a operare in modo meno formalistico da Paese serio e da Europa adulta, si potrebbero evitare scadenze virtuali tragicomiche e affrontare i nodi reali che pure il fu governo giallo verde a vari livelli aveva cercato di porre in modalità extraparlamentari, di mercato della frutta, dove si scambiavano quota 100, redditi di cittadinanze, anticorruzioni, autonomie regionali ecc.ecc., come fossero cassette di pere e mele con vertici notturni e decreti legge che hanno visto solo il decreto glaxo lorenzin batterli per velocità estiva e notturna (da pagargli lo stipendio triplo quasi... per efficienza e produttività).
In quel tempo almeno c'era una alleanza gialloverde di opposizione , anche quella almeno di facciata che non ha avuto il tempo e il momento buono per concretizzarsi come promesso in campagna elettorale congiuntamente da gialli e verdi.per cancellare la legge Guerra Lorenzin sui vaccini https://www.cybermedlife.eu/index.php/health1/5418-lights-and-shadows-of-vaccinations , ma evidentemente non era una priorità migliaia di bambini e famiglie in mezzo a una strada oggetto ancora una volta delle amorevoli cure per la salute dei Glaxo e dei Poggiolini vari http://www.iltafferuglio.org/2016/10/14/lo-scandalo-del-sangue-infetto-uninchiesta-sui-trascorsi-delle-aziende-della-famiglia-marcucci/?fbclid=IwAR19QXpX1179SzKU_D8UF5NYd99-gblGVBMW1CRM5D5u0aK4ar1KDn2sT5o
che comunque sono stati pluriassolti, almeno per la vicenda del sangue infetto e possono pretendere le scuse degli italiani che avevano osato pensare e scrivere che erano disinvolti, con la salute pubblica e con lo Stato e che meriterebbero giustizia vera https://www.facebook.com/1498993226824973/posts/2414167815307505/, CHE COMUNQUE FORSE COMINCIANO AD AVERE DIRITTO A QUALCHE RISARCIMENTO MA DALLO STATO E NON SI CAPISCE PERCHE' NON DAI COMMERCIANTI DI SANGUE INFETTO CHE AVEVANO MANIPOLATO, DI CONCERTO CON IL POGGIOLINI E ALTRI AL MINISTERO DELLA SANITA' https://www.ilcapoluogo.it/2019/07/20/sangue-infetto-risarcimenti-milionari/
Tornando alla mattinata post gialloverde, vorrei suggerire toni meno ultimativi da bar del porto, che non sono uno spettacolo di cui andare fieri. Ognuno ha a modo suo le sue ragioni e dal disastro parlamentare partorito dai geni del Rosatellum, ci rimane la scelta tra due frankstein, dove il rischio e che uno sia peggiore dell'altro é da testa croce imbarazzante.
Mentre il Paese rischia di affondare nel debito e purtroppo ancor di più nel ridicolo, sarà bene ritrovare un minimo di fair play, parlamentare e politico, tra vecchi e nuovi amici o meglio alleati con o senza coltello nella schiena.
Ricordo in proposito il finissimo intervento dell'ex rottamatore nella fase finale giallo verde che riporto senza approfondimenti per problemi di stomaco http://www.affaritaliani.it/politica/palazzo-potere/pd-renzi-massacra-i-5-stelle-avete-ingoiato-il-vostro-cucchiaino-di-merda-619910.html
E' vero la situazione è grave, ma senza un progetto comune di governo per affrontare la crisi, è meglio dare la parola agli Italiani che dovrebbero ricordare che l'Italia è di loro Proprietà e quando non va, sono chiamati a pagare il conto con o senza IVA.

PONTE MORANDI, SANGUE INFETTO, CUPOLA VACCINI, L'ICEBERG DELLA FURBIZIA PUBBLICA PRIVATA DA ABBANDONARE ......

Cavour disse profetico" Fatta l'Italia bisogna fare gli italiani", l'obiettivo, un passo avanti e due indietro si avvicina, ma la punta dell'ICEBERG truffaldino tollerato convissuto, normalizzato, vissuto come se fosse normale, tanto che appare strano in genere se qualcuno ne parla e magari provi a contrastare questi fenomeni criminali, di cui c'è pure qualcuno che va orgoglioso quasi alla stregua di una Onorata Società di rango miliardario cui tutto sarebbe permesso...

Tutto questo è entrato in crisi un anno fa, forse in modo irreversibile con la caduta del Ponte Morandi dove poteva esserci chiunque di noi che c'è passato, sentendo quel traballare anomalo che nonostante i molteplici allarmi provenienti da vari istituti, poco fu colto dagli efficientissimi atlantici impegnati a macinare profitti con le proprietà pubbliche italiche, lasciando nell'abbandono tutte le piazzole di sosta non redditizie e i ponti la cui manutenzione costava troppo per i loro altri obiettivi d'impresa.

43 morti, Genova in ginocchio con tutto il Nord strangolato nell'accesso al Porto principale, e finalmente  pare che la Procura sia intenzionata ad andare a fondo nella caccia ai criminali che giocano con la vita e i destini di Genova e del Paese.

Questo anche il contenuto del Messaggio del Presidente della Repubblica indirizzato agli italiani che ricordano attoniti il crollo del Ponte Morandi.

L'occasione della crisi politica istituzionale concomitante, nella sua gravità http://www.uniglobus.it/global-news.html richiama i vari contendenti ad altre tragedie che attendono luce e giustizia e non solo qualche risarcimento di danni che dopo decenni comincia a giungere dal Ministero della Salute


e non dai responsabili primi del crimine che misero sul mercato sangue infetto e su cui la Giustizia ha lasciato perplessi gli italiani a fronte di sentenze che nel rilevare comportamenti gravi, assolvono nel contempo gli imputati in un modalità non esclusivamente italica https://napoli.repubblica.it/cronaca/2019/03/25/news/morti_da_emoderivati_assolti_poggiolini_e_altri_otto_imputati-222469827/  che ha lasciato perplesso il tribunale di Londra che ha riaperto una inchiesta penale per fare luce sui responsabili di 2400 morti da sangue infetto in Gran Bretagna https://tgfuneral24.it/2018/09/26/regno-unito-sangue-infetto-aperta-uninchiesta-morte-almeno-2400-persone/

Una Giustizia palamarizzata richiederà una profonda riforma interna per ristabilire il prestigio che non può rifarsi la verginità facendo i forti con i deboli e i debolucci sensibili con i forti, a parte altri tristi e infelici aspetti di uso improprio della mezzo penale e di mercato delle vacche di settore che sono oggetto di indagini interne che vanno sanzionando i comportamenti più spregevoli.

Nella lotta alle CUPOLE non bisogna dimenticare la CUPOLA VACCINI,  oggetto di una grande inchiesta della Procura di Roma che si auspica possa colpire il mercato dei virus veterinari che purtroppo potrebbe interessare anche le zone più alte della scala zoologica http://m.espresso.repubblica.it/attualita/2014/07/16/news/vaccini-si-sospende-il-dirigente-1.173393

Sarebbe auspicabile che a fronte della commemorazione odierna del Crollo del Ponte Morandi che vede il Paese e le sue Istituzioni tutte riunite, si faccia una sforzo per ritrovare il senso del Paese ferito che ha bisogno di una superiore coltivazione degli interessi generali, della Giustizia e del rilancio della Potenza sociale ed economica italiana, alle prese con troppi parassiti che vanno fatti dimagrire, ridando slancio all'Italia diventata da V Potenza del Mondo un paese povero dove chiunque arriva , fa shopping come se fosse a Porta Portese, mentre i grandi furbetti dei quartierini alti succhiano sangue e soldi dai portafogli privati e pubblici italiani.

Questa la partita di oggi da non dimenticare, mentre si rimpiangono i troppi morti frutto del banditismo che va combattuto questo sì con TOLLERANZA ZERO.

Santa'Arcagelo Trimonte 14 Agosto 2019 Vincenzo Valenzi


CIRCOLO IT PSE
- CRISI DI POTERE È L’ORA DEL COMBATTIMENTO NON DEI GIOCHETTI -


Caro Macaluso

è stato un grande piacere sentirti che sei rinato nel tuo soggiorno vacanziero rigenerativo terapeutico in alta Montagna, e ancora una volta chiami il Popolo al combattimento per difendere le Istituzioni dai giochetti di Palazzo che dopo i Senza di me, adesso sì potrebbe fare con i 5S, per chi e cosa non è chiaro, giocando l'ex rottamatore una partita manco da bisca clandestina, in un improbabile gioco delle tre carte dilettantesco su cui scrivi bene:

La posizione di chi oggi vorrebbe dare una scialuppa ai grillini, che la cercano, mollati da Salvini dopo averlo nutrito, è insensata. Un governicchio fatto insieme ai residuati del populismo grillino in ritirata, significherebbe tamponare la loro crisi, dare argomenti alla destra, colpire l’anima dell’opposizione che in questo caso, rifiuterebbe il combattimento. Leggo oggi sul Corriere della Sera un’intervista a Goffredo Bettini, dopo la sortita di Renzi, che avrebbe proprio questo segno. Finiamola con giochi e giochetti. Questa è l’ora del combattimento per garantire libertà, democrazia costituzionale (non quella diretta e digitale dei grillini) e giustizia sociale.

Sulle zuffe al comando sul Titanic italico ho scritto, https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2807223982625302&id=100000131826854 , l'idea di buttare giù dalla plancia del comando il Capitano e lasciarci i 5 stelle cadenti con gli ex rottamatori, agitati dallo spettro del voto degli italiani, è imbarazzante dopo la martellante campagna @senza di me@ del capo rottamato.

Non c'è nessuna maggioranza realistica e coerente minimale se non nella difesa di poltrone e poltroncine. La zuffa al comando della povera Italia è destinata a riprendere e sará bene dare al più  presto la parola agli italiani con il voto. Lo fanno in Spagna si fa in Grecia si potrà fare in Italia.

Se si hanno argomenti politici migliori, gli italiani li capiranno e daranno la maggioranza a chi è più convincente. Non si vince solo sulla paura di perdere il posto al sole. I grillini sono per la democrazia diretta. Ecco una occasione per praticarla in modo utile e decisivo da parte degli italiani senza il filtro del Rosseaou che si volta nella tomba ogni volta che si sente il suo nome dalla piattaforma dei giochi della Casaleggio Associati, diretta, democratica .....molto democratica, tanto da far rimpiangere le peggiori monarchie assolute.

Sant'Acangelo Trimonte 13 agosto 2019 Vincenzo Valenzi

CIRCOLO IT PSE



LA PREVENZIONE TRA MARKETING BORSISTICO SALUTE E SICUREZZA PUBBLICA

                             

Bisogna riconoscere una grande capacità agli uffici di comunicazione dei farmaceutici che dominano la scena tra un allarme e l'altro, magari con qualche scivolone che ancora non ha raggiunto l'attenzione delle procure, come la campagna sui 470 morti di morbillo a Londra nel 2013/14 che portò all'approvazione della legge Lorenzin  https://www.corrierenazionale.net/2019/06/25/le-emergenze-sanitarie-reali-e-di-quelle-creative-e-della-scientificita/

Tentiamo di segnalarlo anche all'ex rottamatore, ancora impegnato nella lotta per difendere la "scienza" contro le Fake News, con deboli risultati https://www.corrierenazionale.net/2018/09/14/il-rottamatore-torna-in-campo-con-la-clava/ .

A fronte della delicatezza della questione, notiamo il persistere della banalizzazione delle reazioni avverse che, a fronte di quella che è stata la Regina dei CEI (Comuni Esantemi dell'Infanzia) a parte la campagna di Procurato allarme criminale della Lorenzin imboccata dai suoi consiglieri, restano campagne su qualche bambino morto per malattie gravi addebbitate con grandi campagne di stampa e TV ai genitori NO Vax http://pepe.blogautore.repubblica.it/2017/06/24/criminalizzata-una-famiglia-per-far-vincere-un-decreto/

Per il vero si insiste ancora su qualche focolaio di morbillo assimilato quasi ad una epidemia di vaiolo o di poliomielite  https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/04/23/news/morbillo_vaccino_milano_lombardia_ats-224672898/

Abbastanza tragicomico l'allarme lanciato dalla Lorenzin contro l'attuale Ministro che nasconderebbe l'emergenza morbillo https://www.nextquotidiano.it/giulia-grillo-nasconde-i-dati-emergenza-morbillo/
Indubbiamente lei è una esperta di Morbillo  https://youtu.be/gSasDe-Xf9o con i suoi grandi studi statistici su Londra.

Essendo le vaccinazioni uno dei mezzi più importanti che l'Umanità ha avuto per combattere le malattie infettive assieme alle misure di igiene pubblica e agli antibiotici, fa spece la spinta speculativa persistente da parte di gente interessata agli indici borsitici e che della salute pubblica si interessa poco, troppo poco, per affidare, come fece l'ex rottamatore e la sua ministra Lorenzin, il dipartimento Prevenzione del Ministero Salute in mano a un uomo Consigliere della Fondazione .

Banalizzare le reazioni avverse ai vaccini a fronte di malattie la cui mortalità viene inventata dagli uffici "preposti" come evidenziato sopra,  deve attirare l'attenzione del Parlamento alle prese con la Riforma della Legge liberticida che sta spaccando il Paese, le famiglie e le scuole per mantenere alti i rendimenti delle farmaceutiche  e associati


Per la Poliomielite che era una malattia invalidante e mortale fu saggio accollarsi il peso umano e sociale delle reazioni avverse di cui leggiamo da una nota:

Dopo la somministrazione del vaccino Sabin (OPV) possono raramente insorgere, nel ricevente paralisi vaccino-associate, dovute a reversione alla neurovirulenza dei ceppi viralit attenuatiin particolare i sierotipi 2 e 3, che sono geneticamente più instabili (1-3). Il rischio di poliomieliteassociata a vaccinazione (Vaccine-Associated Paralytic Poliomyelitis, VAPP) èt tuttaviamolto basso; i dati dell’OMS, indicano un caso per 600.000 bambini vaccinati con la prima dose, e un caso su 12.000.000 bambini vaccinati con le dosi successive.

Invece per epidemie di morbillo mortali a Londra, inventate dalla Lorenzin e dai suoi uffici, forse non serve pagare prezzi cosi alti e di più, visto che ne facciamo dieci e oltre.

Forse è tempo che la poltica industriale sulla Prevenzione ritorni allo Stato e che la la Ricerca e la Produzione dei Vaccini, esca dalle spire talvolta perverse del Mercato borsistico, dove si gioca non solo con i profitti, ma con la vita delle Popolazioni.

Forse è tempo di nazionalizzare il settore passandolo all'Istituto Farmaceutico Militare di Firenze,  che potrà lavorare a produrre vaccini singoli, oltre le avventure esavalenti, quando sui militari si possono fare al massimo 5 vaccini, dopo opportune valutazioni immunologiche.

La salute prima di tutto... anche prima degli affari ... o no?

Fiesole 3 agosto 2019 Vincenzo Valenzi

Caro Macaluso

Vedo la copertina del Borghese sull'incubo estivo italico, con un white boy, che fa il vu cumpra ad una famigliola black sotto l'ombrellone. Reduce da una vacanza invernale a Marrakech e recuperando dalle memorie del 1995 di Kinshasa, potrei ricordare una immagine simile che mi vedeva come maggiordomo dei padroni black, su cui qualche amico ciociaro faceva battutine. Si,in effetti ho visto zingari felici, hops, padroni black ricchi e potenti a Marrakesh nelle mie vacanze invernali e ancor più a Kinshasa dove il mio boss girava con l'aereo privato da Bruxelles a Kinshasa.

Erano e sono a casa loro dove noi white good boy andiamo mediamente a fare non sempre bene gli affari nostri , ultimamente con i Mirage che hanno smantellato la Libia e reso l'Africa sub sahariana un casino controllato dalla legione, che domina incontrollata flussi e riflussi storici e no, che poi giungono anche questi controllati, sulle nostre coste per essere fermati alle frontiere nord da Ventimiglia a Bardonecchia, dal Brennero a Tarvisio alla faccia dell'Unione Europea che pare svegliatasi dal sonno post-coloniale e prendere atto che, i disastri non possono essere scaricati ai meno furbi dei quartierini alti, che hanno dimenticato i loro antenati e vanno in giro con il cappello in mano alla corte dei nuovi imperatori (Parigi val bene una messa non precisabile dove agli italiani).

Mentre noi ci chiudiamo a riccio, affondando il modello Riace che ci aveva reso famosi nel mondo riabitando antichi borghi abbandonati, in un modello di integrazione soffocato da una legislazione che mentre arresta Lucano, manda libero Duilio  Poggiolini dopo circa trentanni dalla scoperta dei suoi puffi pieni di bot oro diamanti, in cambio di fogli firmati del ministero in bianco, con altre "perle del diritto" sulla strage di migliaia di italiani danneggiati e assassinati dal sangue infetto che cominciano ad avere giustizia almeno con qualche risarcimento http://www.ilcentro.it/l-aquila/avezzano-sangue-infetto-4-milioni-a-19-famiglie-1.2261962

La cosa più imbarazzante è il sentimento di impotenza e di delusione che serpeggia nel Paese davanti a questi eventi che si legge nella discussione su questa sentenza a margine delle scuse pubbliche che ho rivolto agli eredi di Guelfo Marcucci https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2414167815307505&id=1498993226824973

Sentimento che non è un buon segno come scriveva Primo Levi quando in una delle sue opere osservava:

"Com’è d’uso, i migliori sono scomparsi, e a cose finite la scena è stata invasa dall’ambizione e dalla dubbia fede. Le superstiti coscienze integre sono deluse: il fascismo ha dimostrato di avere radici profonde, cambia nome e stile e metodo ma non è morto, e soprattutto sussiste acuta la rovina materiale e morale in cui esso ha indotto il popolo. Fa freddo, c’è poco da mangiare, non si lavora; fiorisce il banditismo e mentre si parla di democrazia sociale, crescono mostruosi nuovi capitalismi nati dal traffico nero: è l’aristocrazia più antisociale”.

Hai ragione tu quando scrivi: "È impressionante il giudizio di Levi espresso 74 anni fa sulle radici del fascismo che hanno toccato le menti e le coscienze del nostro popolo: fatte le differenze d’epoca, in parte è quel che viviamo oggi. Levi, nel 1945, cominciò a scrivere alcune parti del suo libro – “Se questo è un uomo” – e Frediano Sessi nel suo articolo ricorda che Levi nella prefazione scrisse: “A molti individui o popoli, può accadere di ritenere, più o meno consapevolmente, che ogni straniero è nemico. Per lo più questa convinzione giace in fondo agli animi come un’infezione latente. La storia dei campi di distruzione dovrebbe essere intesa da tutti come sinistro segnale di pericolo”. Anche in questa frase mi pare che ci sia quel che vediamo oggi nel nostro Paese."

Così fa in qualche modo specie, mentre vediamo il nostri connazionali svettare ai vertici dei Paesi che li ospitarono nel Novecento, da Mauricio Macrì Presidente dell'Argentina, a Leon Panetta uno dei capi dell'intelligence statunitense, a Rocco  Comisso uno degli uomini più ricchi d'America che è venuto a salvare la Fiorentina, mentre più che i Black che fanno i padroni in Italia, ci sono i cinesi che stanno diventando i padroni per cui lavorare nei bar nei ristoranti, nelle fabbriche, oltre ai francesi che si sono comprati il meglio anche a livello strategico (vedi TIM  e Fincantieri, Mediaset, industria del lusso, ecc), se bisogna fermare il traffico di esseri umani dall'Africa che è ripreso fiorente dopo quello di  Zanzibar  del 1700/800, se bisogna pensare a ben altri modelli di integrazione di chi arriva in Italia e in Europa con un modello europeo da costruire in fretta e con un aiutiamolo a casa loro senza Mirage e senza legione straniera e altri sistemi equivalenti, forse sarà il caso che si rifletta di più su ciò che succede fuori dal nostro giardino italico e in un contesto europeo da portare su livelli superiori, come indicato dai nuovi vertici emersi dalle recenti elezioni, con un ruolo chiave del PSE  di Frans Timmermans,  si ripensi all'Europa e in particolare ai rapporti euro-africani oltre che a rilanciare la Grande Italia riaprendo le porte non solo a Rocco Comisso e a James Pallotta che cercano di ritirare su le nostre glorie calcistiche in crisi in concorrenza con i cinesi che hanno comprato le milanesi , ma  anche a tutti gli italiani all'Estero che possono contribuire a rilanciare l'Italia .

Porte aperte alla Rinascente.... all'Italia ...volevo dire, agli Italiani e a  tutti i turisti e a quanti possono fare di Roma e dell'Italia un nuovo splendido Paese come ai Tempi di Roma non ladrona ma imperiale.

Prato 2 agosto 2019 Vincenzo Valenzi

CIRCOLO IT PSE



IL POST DI MACALUSO SU PRIMO  LEVI

-- - -- ---- -- -- -- -- --- -- -- -- --- -- --

XIII CONFERENCE OF CRIMEA                        COSMOS AND BIOSPHERE    http://biospace.cfuv.ru WATER RESEARCHES AND ITS APPLICATIONS IN DAYLY LIFE

- Pisani A., Avino P1., Russo M.V ., Marashi V., Oliverio S., G. Belisario3 , Sperini M2., Scalia M.2 and Valenzi V. I. 2 3 1 Agricultural Deparment Chemistry Unit UNIMOL www.unimol.it 2 Centro Interuniversitario Per lo Sviluppo sostenibile (CIRPS) www.cirps.it   3 Department of Integrative Medicine and Biophysics UNIFEDER www.cimb.me www.unifeder.it
Abstract The battle of water is not only on the desert or strategic areas but also in the science, where  from the last Century a conflict is on the way on the interpretations of the structure, the functions and the role of water in living processuses and in daily life, with many kind of waters, from  the "Acque dei Cesari", that again mantain their role in productions and therapy of cronich diseases as constipation or kidney, liver and  gastrointestinal disorders  (mineral waters as those of Chianciano, Montecatini, Fiuggi, Sepinia, Ferrarelle, Galvanina, San Martino, ecc). “Idroclimatologia Medica” was a great School in Italy and in Europe founded by Prof. Mariano Messini that wrote a huge book edited by CNR in 1950, an authoritative guide of medical science in Italy on the caracteristics and the indications and controindications of mineral water SPAs and climatoterapyc centers in Italy and in the World. Messini worked a long time with Prof. Giorgio Piccardi in the theroretical development about why very low doses of minerals in water could have biological effects, relevant to human health. When Jacques Benveniste war on Water Memory exploded immediately after1988, Madame Carmen Capel Boute wrote an article on CIFA News to say that already Piccardi had worked about the influence of extremely weak “fields” - fluctuant phenomena, atmospheric, local and also cosmic variations, electromagentic fields - on structure and function of water, as whitnessed by his experiments on water activation. Some theoretical development was fostered by Giuliano Preparata and Emilio del Giudice et coll. and recently by Allan Widom and Yogendra Srivastava  et coll.
A wide review of state of researches on water was published by Massimo Scalia et coll.   There is the need to evaluate the role of water in supporting health wellness, avoiding side effects that could be very dangerouse; as showed, e. g., in the case of a woman with rebellious constipation to a historical water for its treatment like that of Chianciano Terme. Apart from the necessary large efforts to investigate toxicology and level of certain chemichal components, another less usual research has to be taken into account: the coherence of water such as can now be obtained by high tech devices to improve safety and also water taste, as it results from some preliminary tests with AQITALY TECH for home, office and Oreca use. The development of a new sensor to evaluate the coherence of water, will be useful for the early control of water quality for safe human use. Finally, it is available an apparatus of advanced electronics, APEC, to test the effects of “coherenced” water on human health, thus subtracting this issue to the empyrean of conjectures or the merely initial level of the interesting evidences up to day experimentally obtained.

References Allan Widom, Yogi Srivastava, Vincenzo Valenzi (2009): “The Biophysical Basis of Water Memory”, International Journal of Quantum Chemistry (Wiley and Sons), Published online May 19, 2009[DOI: 22140] https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1002/qua.22140 Massimo Scalia  et al. (2018): “Some Observations on the Role of Water States for Biological and Therapeutical Effects” Innovative Biosystems & Bioengineering, 2, (3) http://ibb.kpi.ua/article/view/140255  A. Pisani, V. I. Valenzi  , M.C. Lucchetta, M. Grassi, A. Serio P. Avino, M. Russo, A. Fraioli: SEP variations  on subjects with chronic constipation in idropinic treatment.VII  Intern. Conference  “COSMOS AND BIOSPHERE“:1-6/X 2007Sudak Crimea.

- Dopo le bizze della primavera e dell'estate, che ci stanno ferendo il tessuto sociale ed economico europeo alla stregua del Sud Est asiatico e dei Caraibi https://www.vglobale.it/2019/07/12/pazza-primavera-e-folle-estate-se-ne-parlera-in-crimea/ , di cui si parlerà in Crimea a COSMOS AND BIOSPHERE http://biospace.cfuv.ru, L'ALTRO GRANDE TEMA DELLA XIII CONFERENZA, sarà sul ruolo dell'acqua nei processi biologici e le sue dinamiche strutturali e funzionali da cui in qualche modo dipende la vita- Temi scientifici su cui sarebbe bene confrontarsi scientificamente sulla base di logica dati sperimentali e sviluppi teorici.
Cosmos and Biosphere è una buona sede di confronto con le elites scientifiche  di quella che fu l'ex Unione Sovietica,  che come dimostra la Corsa allo Spazio di cui si sono festeggiati in questi giorni i cinquantanni dalla conquista della Luna, non è seconda a nessuno.
Sullo Spazio qualche cosa facemmo anche noi, per studiare le dinamiche dell'acqua  a gravità zero http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/2007/04/30/Cronaca/ACQUE-MINERALI-PROGETTO-BIOMET07-SU-EFFETTI-NELLO-SPAZIO_144101.php e qualche progetto è pronto per approfondirne i significati anche nella  ISS .
Una panoramica sulle applicazioni delle ricerche sull'acqua, anche le più controverse,  sarà discussa in Crimea e in allegato trovate in  sintesi un nostro contributo, che riassume alcune delle grandi linee di ricerca del Novecento che sono attese a ulteriori sviluppi scientifici e applicativi nella vita quotidiana in particolare sulla sicurezza e la qualità e il gusto dell'acqua da bere.
Benvenuti in Crimea dove i Genovesi costruirono una Fortezza ancora intatta a Sudak  nel 1400 e Cavour mando le nostre truppe in una operazione di geopolitica di quel tempo.
La Crimea resta una terra di grande scienza e di splendide vacanze da godere ancora oggi per le sue conferenze e per le sue spiagge molte delle quali ancora attrezzate per la talassoterapia che fa parte del patrimonio medico attuale dell'EST Europa e che sarà bene che ritornino anche nel Mediterraneo 12 mesi all'anno centri di climatoterapia marina e Montana come in Calabria e non solo, come lo furono nel NOVECENTO oggi che le città del Continente sono soffocate dagli inquinanti e dal sovraffollamento a tutti i livelli.

Sant'Arcangelo Trimonte,  21 luglio 2019 Dr. Vincenzo Valenzi
TOLLERANZE ZERO MEDITERRANEE E ATLANTICHE

Sulla quarantina di anime salite in cielo dal Ponte Morandi (abbattuto definitivamente ieri) notiamo che la tolleranza zero del Ministro dell'Interno è a misura attenuata, mentre sulla quarantina di anime che sognavano di atterrare sul suolo italico a caccia di fortuna, la legge /anche quella dell'ultima ora il decreto sicurezza 2 la TOLLERANZA E' ZERO E SI INVOCANO I CODICI DI GUERRA per la capitana tedesca alle prese con la tragedia di 40 persone a rischio nel mediterraneo.
La differenza dovrebbe venire da 6 miliardi di fatturato di ATLANTIA il grosso dei quali viene dai Caselli autostradali (corrispondenti alla Manovra chiesta dall'Europa per evitare la procedura di infrazione) che con artifizi e "benevolenze" varie, passano dalle tasche delle imprese e degli italiani che usano AUTOSTRADA DELL'ITALIA (DELLO STATO ITALIANO DEGLI ITALIANI PER INTENDERCI) .
Ricordo che da Parma a Tarvisio pagai oltre 30 euro, mentre per girare in Austria meno di dieci euro per una settimana, dove sulla tratta per Graz oltre a qualche bella area di serivizio con bar alberghi ogni tot km ho visto dei super parcheggi serviti di acqua e toilette per i camionisti che debbono riposare.
In Italia abbiamo già descrtitto lo stato delle aree non grillizzate abbandonate a se stesse quando c'era qualcosa come una panchina ecc, disserviti alla grande con possibilità di esibizionismi comprensibili per urgenze prostatiche o di altro tipo anche per adulti.
La tragedia del Ponte Morandi e dei Pellegrini di Padre Pio di Avellino, ci riconsegna a gravi responsabilità in corso di accertamento, ma che configurano una grande attenzione ai profitti (nei grill una peroni che alla coop si prende a 70 centesimi viene venduta a 4 euro ), così come le astuzie per adeguare le tariffe dei pedaggi a così tanti servizi, che costarono la carriera al Tremonti che si era opposto alle pretese atlantiche e che fu bruciato con il Milanese come ci racconto la Gabanelli a Report nel 2004 https://youtu.be/v1F8tX6Zq0c in un afflato pseudo liberista destro sinistro su cui dovrebbero riflettere in particolare a sinistra. D'altronde il Cavaliere e i suoi fanno gli interessi della finanza e alleati, mentre gli interessi degli italiani andrebbero protetti da altri...almeno in teoria.
C'è da riflettere da parte di tutti su questa Italia in mano a grandi Lobbisti, pseudoliberisti monopolisti, che mentre succhiano i soldi degli italiani, impoveriscono lo spirito e la potenza della Nazione che si fonda sul diritto, la giustizia e la sicurezza dello Stato, non quella  da filmetto trumpista, sovranista fortissimo con i deboli e debolissimo con i forti.

Firenze 30 giugno 2019 Vincenzo Valenzi



AFFARI DI GREGGE...
SUL PATTO TRASVERSALE PER LA SCIENZA DOPO MILANO

Annunciato con gli squilli di trombe di BASTA LA SALUTE DI RAINEWS 24, la manifestazione di Milano per presentare il PATTO TRASVERSALE PER LA SCIENZA
firmato già da circa 6000 persone tra cui l'ex rottamatore Renzi Matteo e il vecchio grande comico Beppe Grillo (che aveva fatto altro, forse di meglio, una ventina di anni fa https://youtu.be/xemA2zX7y7w ) pare non abbia raccolto nell'area desomarizzata della Statale molta gente (dalle foto una ventina ), ma si sa la scienza non è democratica secondo il virologo del San Raffaele, che battendo il vecchio Frassica di quelli della Notte, infila una serie di catalanate una meglio dell'altra http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Bufale-sulla-salute-e-come-difendersi-animali-in-ospedale-20ab8f71-08c1-4777-9b14-0545b8ad75d4.html , brandendo contro somari cretini ubriachi irresponsabili, la forza della scienza, della comunità scientifica come riassunto in un articolo della Stampa che raccoglie una forte dichiarazione: «Vogliamo che il nostro diventi un Paese migliore - aggiunge Burioni -. Dobbiamo proteggerci dai cialtroni che rovinano la salute della gente e che svuotano le loro tasche. Le discussioni, pure feroci, è giusto che ci siano. Ma non è possibile chiedersi ancora se due più due fa quattro o se i vaccini causano l’autismo» https://www.lastampa.it/2019/06/04/milano/un-patto-trasversale-per-la-scienza-fVOTJ85YR43oGHUfCCbB1M/pagina.html

A parte le mancate folle, a seguire l'evento organizzato anche da Guido Silvestri che con il Roberto Burioni ha promosso il NUOVO PATTO, SI SA' CHE LA SCIENZA NON E' DEMOCRATICA (MA LE ELEZIONI SI E QUALCOSA SI E' VISTA NELLE URNE TRA IL 4 MARZO E IL 26 MAGGIO).

Due più due dovrebbe fare ancora 4, e tra i cialtroni di cui parla impudentemente il Burioni Roberto, ci sono lo scopritore del virus dell'AIDS (a cui era dedicata la giornata del 5 Giugno) e l'allievo di Sabin, da poco nominato miglior virologo dell'Anno, Giulio Tarro. Il grosso dei Governi europei che non hanno nessun obbligo, e buona parte del Governo in carica a Roma, tra cui la parte che ha guadagnato qualche milione di voti mentre la Ministro Grillo (che anche lei fece di meglio come Beppe http://www.giuliagrillo.it/fermeremo-decreto-lorenzin/ ), sulla scia della sua collega precedessora https://youtu.be/gSasDe-Xf9o , i voti  li ha persi, nella disperazione di centinaia di esponenti del M5S che urlano verso i Palazzi della Sanità, ancora in mano agli uomini di Glaxo http://www.freedompress.cc/decreto-vaccini-il-mondo-della-glaxo-e-luomo-del-ministro-della-salute-beatrice-lorenzin/
GLAXO che ha fatto un pò di maquillage nella FONDAZIONE BENEFICA NON PIU' GSK MA SK http://www.corrierepl.it/2018/11/12/altre-balle-mortali-morbillose-per-la-salute-di-glaxo/ (qui c'è un errore da me fatto che mi corre l'obbligo di correggere il segretario particolare in oggetto non sta al Ministero della Salute, ma al Ministero dell'Istruzione) E alla CUPOLA VACCINI http://espresso.repubblica.it/inchieste/2014/07/14/news/la-cupola-dei-vaccini-1.173240 , su cui forse sarebbe utile che si esercitassero le forze dell'Ordine e le Procure, che si impegnano altresi tetragonicamente con i bimbi a Scuola come sgomento ci segnala Alessandro Negroni https://www.osservatoriom5s.it/2019/05/blitz-dei-carabinieri-contro-uno-spazio-gioco-a-cagliari.html?m=1

Una COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA SULLA CUPOLA VACCINI E DINTORNI SAREBBE RACCOMANDABILE, CON QUALCHE MISURA URGENTE PER RISTABILIRE IL BUON SENSO E IL RISPETTO DEI BAMBINI E DELLE FAMIGLIE ITALIANE MINACCIATE DAI CANI PASTORE DI GLAXO CHE LI VORREBBERO RIPORTARE NEL GREGGE VACCINICO DISINTERESSATAMENTE E SCIENTIFICAMENTE http://www.corrierepl.it/2019/05/19/a-proposito-del-patto-trasversale-per-la-scienza-di-glaxo/




Firenze 8 Giugno 2019 Vincenzo Valenzi

Infetti  e glaxati

GLAXO E FSC OGGI AL SENATO
Tempo fa ottobre ....

UN CONVEGNO DI GUERRA AL SENATO PER VINCERE L'ULTMA BATTAGLIA PER LA SALUTE

Dopo la caduta del Giglio Magico, che aveva assicurato un percorso  trionfale alla nuova politica vaccinale di Guerra, idioticamente asceso da consigliere della Fondazione GSK alla direzione del Dipartimento Prevenzione del Ministero della Salute amminestrato dall'on. Lorenzin che, nel lancio mediatico della campagna vaccini, invece dei pani e dei pesci, aveva moltiplicato i morti per morbillo a Londra Inghilterra per 200 e passa ( all'anno di media 235 tra il 2013 e il 2014.  https://youtu.be/gSasDe-Xf9o in una campagna di guerra irreale che ha condotto al Decreto legge convertito a suon di drammi e morti di morbillo forzati e con la minaccia di delocalizzare le attività di Siena e Verona, se il programma di Guerra (Raniero) non fosse passato.

Adesso quindi, che le aree desomarizzate del giglio magico, sono ridotte a pochi e sfollatissimi spazi delle feste della defunta Unità,

DOPO che il dioscuro milanese e i suoi seguaci, sono  terrorizzati dalle mamme brigatiste novax che  inseguono il grande leader virologico, per sculacciarlo ovunque sia , a quanto pare nell'impossibile tentativo di rieducarlo a un minimo di buone maniere.

La strategia dei successori di Glaxo e del Conte Dracula cambia e ritorna alle classiche convention in Parlamento con leader internazionali come
L Ospite d’onore chev sarà il professor David Salisbury,Associate Fellow Global Health Security presso Chatham House The Royal Institute of International Affairs di Londra.
E
I saluti istituzionali toccheranno a Roberto Arditti, direttore editoriale di Formiche e Rino Rappuoli, chief Scientist & Head of External Research and Development (R&D) at GlaxoSmithKline (GSK). Insieme a loro interverranno Greg French – Ambasciatore d’Australia a Roma, Walter Ricciardi– Member of The Executive Board presso la World Health Organization ed Allan Saul – direttore GSK Vaccines Institute for Global Health


Leggo con qualche sorpresa che il maquillage del Gruppi glaxo continua, forse per i cattivi ricordi legati alla glaxo .

Ora abbiamo quindi non piu la Fondazione GSK ma La fondaxione SK.

Resta in piedi un' altra operazione di volonta di potenza e di culto dell'intoccabilita un pó troppo fessacchiotta, alla luce delle varie norme sul conflitto di interessi, molto sentito e applicato in ambito sanitario sui dipendenti di ultima fascia ..

Ma il conflitto di interessi ,  sui vertici pare passare inosservato, anche se appare ancora piú pollastro, come il caso di Raniero Guerra,  ci informa,  in una epoca po,i in cui la CUPOLA VACCINI occupa le copertine sull'ESPRESSO,
fare e tenere in piedi, una fondazione glaxo sk con i vertici di Ministeri, segnala come l' illusione e l'ebbrezza del potere, possa dare alla testa.

Confesso che tutto ció mi dispiace, ma credo che non c'é bisogno di un piccolo pierino per leggere che il RE É NUDO

LA STRUTTURA
La Fondazione Smith Kline è retta da un Consiglio di Amministrazione composto di nove membri, comprendenti il Presidente e il Vice Presidente.
Cinque Consiglieri sono proposti da istituzioni pubbliche:
Ministero della Salute: Dott. Emanuele Calvario, Segretario Particolare del Ministro
Ministero dell'Università e della Ricerca: nomina in via di formalizzazione
Ministero dell'Economia e delle Finanze:Dott. Roberto Basso, Portavoce del Ministro
Istituto Superiore di Sanità: Dott. Angelo Lino Del Favero, Direttore Generale
Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Provincie autonome: Prof.ssa Flavia Franconi, Assessore alla Salute della Regione Basilicata

Quattro Consiglieri vengono designati dalla società fondatrice GlaxoSmithKline S.p.A.:
Prof. Gilberto Corbellini, Professore ordinario di Storia della Medicina e docente di Bioetica presso Università La Sapienza di Roma
Prof. Angelo Riccaboni, Professore Ordinario di Economia aziendale, dipartimento di Studi aziendali e giuridici, Università di Siena
Dott. Giuseppe Recchia, Vice President Medical & Scientific, GSK
Dott. Paolo Rizzini, Medical and Scientific Director, ViiV Healthcare

Presidente di Fondazione Smith Kline è ilProf. Gilberto Corbellini
Vice Presidente di Fondazione Smith Kline è il Dott. Giuseppe Recchia



NO COMMENT.

Vincenzo Valenzi

Per ridere anche se forse c'é da piangere




Garattini Presidi Cultura e Scienza vaccinica – Corriere Nazionale




L'INDUSTRIA DELLA TERAPIA DEL DOLORE AL BIVIO                       

 
"Mario Tiengo ha combattuto  a sua lunga battaglia contro il dolore, infatti, sfiorava il mondo accademico per arrivare al cuore di coloro che soffrivano. Le sue seicento pubblicazioni scientifiche, i suoi congressi, i suoi interventi a livello istituzionale hanno demolito un vecchio tabù; hanno dimostrato che il dolore non è una punizione divina ma un'anomalia che bisogna correggere.
Nel 1982 la grande svolta: Tiengo crea la cattedra - prima nel mondo - di Terapia del dolore e ne diventa titolare, diventando famoso a livello internazionale, come dimostra l'assidua collaborazione con il Premio Nobel John Eccles e con studiosi della International Association for the Study of Pain, che lo chiama nell'ufficio di presidenza a Seattle. Lascia la cattedra universitaria - per limiti di età - nel 1996, dopo avere allestito una grande struttura: il primo ospedale italiano per la terapia del dolore, in via Commenda, che oggi porta il suo nome".
Così lo ha ricordato Ignazio Mormino del Corriere della Sera  dopo la sua scomparsa a fine settembre del 2010.
Tiengo ospitò una delle COHERENCE  milanesi che preoccuparono il bel mondo della scienza tutta di un pezzo che considerava ( e considera) alcune attività scientifiche.... "non scientifiche" ..... sulla base di valutazioni dottrinali che ricordano tragicomicamente i tempi del vecchio Galilei e della Sacra Inquisizione, che almeno difendeva la dottrina della fede, qui sostituita dalle "leggi" della fisica che a parere dei nuovi sacerdoti scientifici sarebbero violate, come annoto Maddox nell'ediotrial reservation dell'articolo di Nature di Benveniste sulla Memoria dell'Acqua  del 30 giugno 1988   https://www.scienzaeconoscenza.it/blog/scienza_e_fisica_quantistica/basi-scientifiche-memoria-dell-acqua-scienziato-benveniste .
info@uniglobus.it
Sito momentaneamente in costruzione
Created by Marziano
Torna ai contenuti